Amministratore irregolarità per detrazioni

  1. #1
    Non è collegato
    { 7 mi piace }
    Frequentatore Consulente
    Località
    lecce
    Messaggi
    280
    Reputazione
    9

    Amministratore irregolarità per detrazioni

    Se un amministratore produce una certificazione fiscale non veritiera per detrazione fiscale, mi spiego meglio chiedendo della documentazione (quella che ogni condomino ha diritto a visionare)che mi è solo in parte stata mostrata e relazionandomi con alcuni condomini(le cose che mi dicono e il loro atteggiamento), ho il sospetto e anche più che vi siano sotterfugi con cui l'amministratore in accordo con banca dove è conto condominiale e con le aziende a cui vengono appaltati i lavori non faccia pagare totalmente le quote ad alcuni condomini, ma che certifichi poi il falso e questi ottengano una detrazione tale che avendo pagato la metà in confronto agli altri condomini loro hanno esborso zero. Voi mi direte come funziona con la banca secondo i miei sospetti fanno così: vedo che pagano la quota spettante con due assegni di uguale importo che la banca registra nella stessa data e soprattutto loro hanno aperto un conto nella stessa filiale del conto condominiale. Volevo chiedervi come bisogna procedere contro questa situazione e se è dovere di un condomino segnalare agli enti preposti questa tipologia di frode sui bonus fiscali, perché se un domani venisse a galla questa condotta dell'amministratore ne risponde poi il condominio se l'assemblea ha sempre approvato preventivo e consuntivo? Grazie buonasera


  2. #2
    Non è collegato
    { 902 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di bilbetto
    Località
    Roma
    Messaggi
    4,080
    Reputazione
    46
    Onestamente ho capito poco di quello che hai scritto. La detrazione può essere applicata SOLO sul totale della cifra versata all’impresa con bonifico speciale nell’anno fiscale di riferimento, e il totale delle quote parte su cui i condòmini calcolano le detrazioni deve essere di pari importo. Se avvenisse come dici tu, un semplice controllo incrociato metterebbe nei guai una banca, i condòmini coinvolti e l’amministratore ... tra l’altro penalmente.

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 7 mi piace }
    Frequentatore Consulente
    Località
    lecce
    Messaggi
    280
    Reputazione
    9
    Caro bilbetto infatti dal loro comportamento sono molto preoccupati che qualcuno vada da un legale e denunci la situazione e proprio stamattina ho scoperto che a fronte di un proprietario moroso (amministratore non fa per lui il trucchetto che ho descritto sopra) è da due anni che l'amministratore dice che dopo suo sollecito, farà inviare lettera da un legale, invece anche se ha avuto il mandato per attivarsi tramite legale non lo ha fatto, oggi mi ha detto perché i tribunali sono già troppo ingolfati di procedimenti.Avete capito che furbo è. Saluti e grazie per la risposta

  5. #4
    Non è collegato
    { 1515 mi piace }
    Utente elite+ Pensionato
    Località
    Castel Volturno
    Messaggi
    7,285
    Reputazione
    100
    pagare la propria quota millesimale con assegni (uguali o diversi come importo, versati nella stessa data o no, avere il conto corrente nella stessa filiale dove c'è il conto corrente condominiale) non mi pare si configuri come frode ...

    detti versamenti compaiono sull'e/c condominiale ?
    appaiono sul registro di contabilità del condominio ?

    non capisco dove sia il reato ... e cosa c'entrino detti versamenti con le detrazioni previste dal fisco ...

  6. #5
    Non è collegato
    { 134 mi piace }
    Utente gold Operaio
    Località
    Varese
    Messaggi
    2,899
    Reputazione
    33
    A te interessa la detrazione in base ai pagamenti che hai effettuato è che sono stati deliberati in assemblea. Se poi qualcuno fa i truschini sono affari loro. Tu puoi tutt'al più in sede assembleare laddove ci si trovi di fronte a irregolarità certe di sollevare il dubbio mettendo a verbale contestualmente informando a tutti i presenti circa le conseguenze che si andrà incontro. L'importante e che la tua detrazione sia in linea. L' amministratore che firmerà le certificazioni sarà ritenuto pienamente responsabile. Aggiungo che un controllo da subito lo puoi fare anche subito , nel senso che a parità di mm o caloriferi si avrà detrazione uguale. Io non mi preoccuperei !

  7. #6
    Non è collegato
    { 7 mi piace }
    Frequentatore Consulente
    Località
    lecce
    Messaggi
    280
    Reputazione
    9
    Grazie per l'aiuto se qualcuno anche amministratori di condominio che spesso mi hanno dato qui consigli veramente preziosi volessero dare un loro parere sarebbe prezioso buonasera

  8. #7
    Non è collegato
    { 902 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di bilbetto
    Località
    Roma
    Messaggi
    4,080
    Reputazione
    46
    Un unico appunto che forse aggiunge poco, ma può essere uno spunto di riflessione ... questi soggetti per caso sono “incapienti” ? Perchè il fisco per alcune detrazioni consente di “cedere” il credito a terzi, ottenendo in cambio una sostanziosa diminuzione della quota a loro carico. È chiaro però che in un caso del genere non possono a loro volta usufruire di alcuna detrazione.

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Buongiorno a tutti, cosa consigliereste a un nuovo amministratore con poca esperienza che esaminando il cassetto fiscale dell'AdE riscontra delle...
  2. Salve, questo è il mio primo messaggio e colgo l'occasione per salutare tutti e ringraziare per questo forum. come da titolo, ci sono alcuni...
  3. buonasera abbiamo scoperto che il nostro amministratore ha fatto azione legale contro alcuni dei condomini per ottenere le rate da preventivo,...
  4. Sono un condomino, ho rilevato tanta regolarità nel consuntivo, essendo gli altri condomini non sanno cosa sta accadendo, posso io solo agire contro...