362
67561 utenti registrati
+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 5 di 5

Spesa riparazione elettrodomestico elevata paga il conduttor

  1. #1
    Non è collegato Nuovo utente Altra.professione
    Località
    Messaggi
    18

    Spesa riparazione elettrodomestico elevata paga il conduttor

    Caso limite su cui penso valga la pena fare una riflessione.
    Locazione immobiliare con presenza alla consegna di elettrodomestici vari risultanti al controllo prima della consegna delle chiavi funzionanti anche se con almeno 10 anni d'uso alle spalle.
    Dopo X mesi un elettrodomestico comincia a funzionare male, si chiama il tecnico che dichiara il bene riparabile con una spesa di 400€.
    Tenuto conto del valore del bene e presunto l'uso pregresso chi paga???
    A rigor di logica dovrebbe pagare il conduttore che provvedere sempre all'ordinaria manutenzione dell'immobile e dei beni in esso presenti, tuttavia l'art. 1576 c.c. prevede che "Il locatore deve eseguire, durante la locazione tutte le riparazioni necessarie , eccettuate quelle di piccola manutenzione che sono a carico del conduttore" e l'art. 1577 c.c. "Quando la cosa locata abbisogna di riparazioni che non sono a carico del conduttore, questi è tenuto a darne avviso al locatore".
    Dalla lettura combinata di queste norme sembra dedursene che non solo le sostituzioni sono a carico del proprietario ma anche le riparazioni che non sono di competenza del conduttore.
    Detto ciò quali sono le riparazioni che non sono a carico del conduttore??Quelle eccessivamente onerose oppure altre che mi sfuggono??




  2. #2
    Non è collegato Utente elite+ Consulente
    Località
    Palermo
    Messaggi
    9,945
    Ciao
    una riparazione del costo di 400 euro non la chiamerei piccola manutenzione. Sarebbe più equo, quanto meno, dividerne il costo.




  3. #3
    Non è collegato Utente elite+
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    8,319
    con 400 euro lo compri nuovo .

    Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro.
    (Papa Giovanni Paolo II )

  4. #4
    Non è collegato Nuovo utente Altra.professione
    Località
    Messaggi
    18
    Pertanto in un contratto di locazione, salvo patto contrario, se la spesa per la riparazione di un elettrodomestico supera il valore del bene e pertanto ne è preferibile la sostituzione questa è a carico del proprietario che potrà opporre solo il dolo o la colpa grave per far ricadere la spesa a carico del conduttore.


  5. #5
    Non è collegato Frequentatore assiduo
    Messaggi
    1,529
    Scritto da teopedra il 27 Lug 2012 - 19:07:11: Dalla lettura combinata di queste norme sembra dedursene che non solo le sostituzioni sono a carico del proprietario ma anche le riparazioni che non sono di competenza del conduttore.
    [...]
    le norme da "combinare" per capire a chi spetta la spesa sono 1576-1609.

    Art. 1576 Mantenimento della cosa in buono stato locativo
    Il locatore deve eseguire, durante la locazione, tutte le riparazioni necessarie, eccettuate quelle di piccola manutenzione che sono a carico del conduttore (1609, 1621).
    Art. 1609 Piccole riparazioni a carico dell'inquilino
    Le riparazioni di piccola manutenzione, che a norma dell'Art. 1576 devono essere eseguite dall'inquilino a sue spese, sono quelle dipendenti da deterioramenti prodotti dall'uso, e non quelle dipendenti da vetustà o da caso fortuito (2764).
    Le suddette riparazioni, in mancanza di patto, sono determinate dagli usi locali.

    Il codice civile non distingue tra sostituzioni e riparazioni. La sostituzione rientra nella riparazioni.
    Per il 1576 tutte le riparazioni sono a carico del locatore ad eccezione di quelle di piccola manutenzione e qui si rimanda alla lettura del 1609
    Il 1609 distingue le piccole riparazioni a seconda della causa: normale deterioramente d'uso, vetustà e causa fortuita. Solo la prima è a carico sicuramente dell'inquilino. Per le altre 2 (causa fortuita e vutustà) si rimanda agli usi locali. In mancanza ancora di una regola precisa si ricade infine nel 1576 (per cui tutte le spese che non sono a carico del conduttore sono a carico del locatore).
    Inoltre solo le "piccole" spese di riparazione dovute a normale deterioramente d'uso sono di competenza dell'inquilino. Per cui anche una riparazione costosa, e non solo la sostituzione, non è di competenza del conduttore.


    Ovviamente il codice civile è derogabile a contratto...




+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Salve a tutti, avrei un quesito da porre riguardo la riparazione/sostituzione di un elettrodomestico, un frigorifero, presente in una casa...
  2. ciao a tutti; per cortesia, qcno può aiutarmi x qs problema? Ho un appartamento al piano terra in un grosso condominio. Dal balcone dell'appartamento...
  3. Salve a tutti, mi sono appena registrato in questo forum e, dopo un doveroso saluto a tutto il forum e ringraziamento per la sua esistenza, sono già...