+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 4 di 4

Scrittura privata

  1. #1
    Non è collegato { 0 mi piace } Nuovo utente Commerciante 0
    Località
    Messaggi
    2

    Scrittura privata

    Buongiorno,
    Sono proprietaria di un appartamento dato in affitto (con regolare contratto) per 6 mesi.
    Sono anche intestataria delle utenze domestiche e per evitare un cambio di nome (vista la breve durata della locazione) vorrei sapere come effettuare una scrittura privata in modo che l'inquilino si assuma l'obbligo di pagare dette utenze.
    Grazie


  2. #2
    Non è collegato { 43 mi piace } Utente gold 56
    Località
    Padova
    Messaggi
    3,568
    SE è un regolare contratto è a tempo determinato. Insieme al contratto avrai anche allegato le motivazioni per le quali è stato determinato il periodo di sei mesi. Sul contratto bastava aggiungere che il prezzo della locazione viene stabilita in € x al mese OLTRE ALLE SPESE DELLE UTENZE che comunque resteranno intestate al locatore.


  3. #3
    Non è collegato { 0 mi piace } Primi messaggi Ingegnere 7
    Località
    Messaggi
    79
    Oltre ad una scrittura privata sono necessarie adeguate garanzie, il deposito cauzionale di 3 mensilita' non tutela affatto, se l'inquilino fa' il furbetto non pagando i consumi ti ritroverai a pagare somme elevate di gas, luce. Un inquilino che ha la truffa nella sua mentalita' non si fara' scrupoli di consumare come un'industria, tanto non paga lui. FIDEJUSSIONE BANCARIA pari a tutto il periodo di 6 mesi + presunti consumi di acqua, luce, gas.

    Occhio che in tempi di crisi come questi i truffatori sono piu numerosi degli onesti e i piccoli proprietari vengono visti come polli da spennare con il consenso della legge.


  4. #4
    Non è collegato { 0 mi piace } Nuovo utente Commerciante 0
    Località
    Messaggi
    2
    Scritto da Giovanni1943 il 06 Ago 2011 - 18:00:48: SE è un regolare contratto è a tempo determinato. Insieme al contratto avrai anche allegato le motivazioni per le quali è stato determinato il periodo di sei mesi. Sul contratto bastava aggiungere che il prezzo della locazione viene stabilita in € x al mese OLTRE ALLE SPESE DELLE UTENZE che comunque resteranno intestate al locatore.

    Il contratto in realtà è intestato all'azienda presso la quale lavora l'inquilino, la quale si accolla l'onere di pagare l'affitto ma non le spese per le utenze (le quali saranno a carico di ques'ultimo), quindi è necessaria la scrittura privata.



+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Ciao a tutti, mio suocero nel 1986, prima di un condono edilizio di una costruzione sul terreno di sua proprietà, su richiesta verbale...
  2. Salve, sabato devo vedermi col proprietario della casa che intendo affittare per stilare una scrittura privata di locazione. Non intende fare il...
  3. Buongiorno, chiedo un consiglio. In data 18/09/09 ho sottoscritto una scrittura privata per la locazione di un'abitazione privata, stabilendo il...