+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 6 di 6

Problemi con il proprietario di casa: ci fa impazzire!!!

  1. #1
    Non è collegato { 0 mi piace } Nuovo utente Ingegnere 0
    Località
    Messaggi
    4

    Problemi con il proprietario di casa: ci fa impazzire!!!

    Ciao, siamo una coppia che ad ottobre scorso ha preso in affitto un appartamento in una casa composta da 2 unità, piano terra con giardino attorno, contratto di 3+2 anni regolarmente registrato.
    Abbiamo cominciato ad avere problemi fin da subito con i proprietari (che vivono altrove): casa consegnata sporchissima, chiavi consegnate nel pomeriggio del primo giorno di affitto con conseguente ritardo nel trasloco...
    Con il tempo sono sorti i problemi più gravi: divieto di portare la residenza nell'appartamento, divieto di effettuare la voltura del contratto ENEL a nostro nome, divieto di calpestare qualsiasi spazio esterno se non quello necessario ad entrare in casa, divieto di posizionare i bidoni della spazzatura/una scopa/lo stendino all'esterno (oggetti brutti da vedere, peccato che per poterli vedere si deve per forza entrare in una proprietà privata e aggirare la casa per arrivare al nostro ingresso).
    Abbiamo fatto leggere il contratto ad un avvocato e non viene citato nessuno di questi divieti.
    Inoltre il proprietario ha chiuso 2 stanze con un muro di cartongesso che non vengono citate nel contratto come di suo utilizzo.
    Il proprietario viene spesso in "perlustrazione"(il cancello è aperto, unico ingresso per 3 case), gira intorno alla casa per controllarci e sposta qualsiasi nostro oggetto pur di indispettirci (un vaso, un tappeto...) o guarda attraverso le finestre (parliamo di una persona sotto i 40 anni).
    Per quanto riguarda l'ENEL, non solo ha pieno controllo della nostra bolletta (gli paghiamo l'importo indicato), ma sul nostro contatore è collegata l'illuminazione esterna e la centralina dell'irrigazione automatica, nonché la corrente delle stanze di suo utilizzo, ci scala 5€ circa ogni 2 mesi in base ad una lettura che fa lui su un contaKW nascosto nelle sue stanze chiuse che non possiamo visionare...
    Siamo preoccupati anche per il fatto che il proprietario mantiene la sua residenza privata e la sede legale nel nostro appartamento, motivo per cui ci vieta di portare la nostra.
    Ultima novità per provare a buttarci fuori di casa la notizia dell'intenzione di vendere l'immobile.
    Può un proprietario di casa comportarsi così?
    Ci sta rendendo la vita impossibile...
    Come possiamo tutelarci e vivere tranquilli per il tempo rimanente del contratto ottenendo quello che ci spetta da contratto?



  2.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  3. #2
    Non è collegato { 1 mi piace } Frequentatore 21
    Località
    Messaggi
    303
    contratto di 3+2 anni regolarmente registrato sei sicura??
    trovo molto strano che tu non possa fare il cambio di residenza anche perchè lo devi fare visto che abiti la.
    comunque... quando lo vedi girovagare attorno alla casa chiama i carabinieri dicendo che c'è qualcuno che gironzola nel tuo giardino e che guarda dentro.. vediamo cosa risponderà a loro!!! divertiti un po'
    comunque appena puoi manda la lettera di recesso al contratto, e rispettando i tempi stabiliti, trova un'altra casa perchè non ti darà tregua uno così



  4. #3
    Non è collegato { 0 mi piace } Nuovo utente Ingegnere 0
    Località
    Messaggi
    4
    Ciao,
    si, è registrato, ne ho una copia con i timbri dell'agenzia delle entrate.
    Ho già parlato con i carabinieri, non fanno niente in quanto il cancello è sempre aperto... strano visto che non vive qui e non potrebbe entrare senza avvisare...
    Ho però intenzione di installare una telecamera di sorveglianza all'ingresso, almeno per evitare valdalismi...
    Non vogliamo spostarci dopo pochi mesi perchè abbiamo arredato la casa completamente e un altro trasloco sinceramente...
    Per la residenza: il mio compagno l'ha portata, io mi sono fermata quando mi ha alzato la voce una sera mentre ero da sola, mi sono molto spaventata, ma non ho avuto l'accortezza di chiamare i carabinieri...
    Pensiamo di contattare il comune e i vigili per la sua residenza fasulla e per la chiusura delle stanze, per l'ENEL legalmente possiamo e dobbiamo intestare l'utenza a noi, temo però la reazione...
    Ci chiediamo in continuazione perchè abbia affittato se in realtà non vuole nessuno...



  5. #4
    Non è collegato { 2 mi piace } Frequentatore 21
    Messaggi
    530
    Peccato che molti Topic non vengano aggiornati.
    Che senso ha chiedere info per poi non aggiornare?

    Allora, come procede?

  6. #5
    Non è collegato { 0 mi piace } Nuovo utente Ingegnere 0
    Località
    Messaggi
    4
    Ciao,
    novità dell'ultima settimana: il proprietario ha messo in vendita la casa (o almeno così ha detto visto che non abbiamo ricevuto comunicazioni per iscritto)...
    Ha mandato la moglie a comunicarci la cosa, gli abbiamo risposto che comunque rispetteremo il contratto, oltre ad un riassunto di tutti i problemi che abbiamo...
    Reazione? Giovedì sera me lo sono trovato fuori dalla porta, ha cominciato ad alzare la voce, tanto che l'ho minacciato di chiamare i carabinieri se si avvicinava a meno di un metro da me (ero a casa da sola)... abbiamo urlato una mezzora, poi è arrivato il mio compagno e abbiamo continuato la discussione in casa (oltre 2 ore)...
    Non mi esprimo sulla persona perchè ho un'opinione molto bassa di lui... Morale: noi non ci spostiamo, in teoria non ci può buttare fuori prima della fine del contratto, se cambierà il proprietario speriamo che migliori la situazione.
    Una cosa volevo sapere: da contratto l'acqua è privata, ora vuole fare i lavori per collegarci all'acquedotto, può farlo? Temo già che poi vorrà collegare l'impianto di irrigazione al nostro futuro contatore, come possiamo prevenire la cosa?
    Per il resto ci stiamo muovendo tramite il comune, stanno controllando le nostre segnalazioni e ci faranno sapere... Per l'ENEL abbiamo deciso di rimandare a settembre, aspettiamo prima di sapere l'esito delle verifiche in comune...


  7. #6
    Non è collegato { 0 mi piace } Nuovo utente Ingegnere 0
    Località
    Messaggi
    4
    Ciao,
    ecco la novità : da verifica in comune risulta che, da quanto riportato nel contratto, ci spetta tutto l'appartamento, comprese le 2 stanze che il proprietario ci ha chiuso.
    Inoltre abbiamo fatto una verifica per quanto riguarda le tariffe del contratto di affitto concordato: l'appartamento risulta a fascia bassa (per questo volevo però chiedere se la voce "impianto di condizionamento" , nelle voci di valutazione oggettiva dell'immobile, corrisponde all'impianto completo e installato o alla sola predisposizione).
    Facendo 2 calcoli risulta che stiamo pagando un affitto troppo alto per i mq a noi riservati per una fascia bassa... probabilmente stiamo pagando per tutto l'appartamento, comprese le 2 stanze...
    Sabato abbiamo appuntamento con un'avvocato di un'associazione (non ricordo il nome) per valutare come procedere, visti però tutti i problemi procederemo legalmente...


+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Sono un amministratore e gestisco 18 condomini per un totale di circa 500 unità immobiliari, ho un segretaria parte-time e un collaboratore che...
  2. Buongiorno, Sono in affitto da un anno, assieme ad altre due persone, con un contratto 4+4. La casa dove siamo andati ad abitare, ad una prima...
  3. ciao a tutti ragazzi! ecco il mio problema: a settembre di quest'anno ho preso una stanza in un appartamento vicino l'università. siccome non avevo...