Like Tree1Ringraziamenti
  • 1 Post By Tullio Ts

Nuovo condomino e comunicazione.

  1. #1
    Non è collegato
    { 147 mi piace }
    Utente gold Operaio
    Località
    Varese
    Messaggi
    3,054
    Reputazione
    36

    Nuovo condomino e comunicazione.

    Buondì, a chi spetta il compito di comunicare e di accertarsi dei nuovi condomini che acquistano un immobile ?


  2. #2
    Non è collegato
    { 4712 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    39,689
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da leale Visualizza Messaggio
    Buondì, a chi spetta il compito di comunicare e di accertarsi dei nuovi condomini che acquistano un immobile ?
    In prima battuta spetta proprio al nuovo condominio in quanto l'art. 1130 cc riguardo l'anagrafe condominiale afferma;

    - Ogni variazione dei dati deve essere comunicata all'amministratore in forma scritta entro sessanta giorni.

    Chi se non il nuovo condomino potrebbe conoscere le generalità dei singoli proprietari e di diritti personali di godimento, comprensive del codice fiscale e della residenza o domicilio di se stesso e degli eventuali comproprietari?

    P.s. l'amministratore potrebbe anche non essere al corrente di una compravendita.

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 147 mi piace }
    Utente gold Operaio
    Località
    Varese
    Messaggi
    3,054
    Reputazione
    36
    Se trattasi di stranieri che non conoscono la norma.

  5. #4
    Non è collegato
    { 3521 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    23,185
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da leale Visualizza Messaggio
    Se trattasi di stranieri che non conoscono la norma.
    Che si tratti di italiani i di stranieri, la Legge è uguale per tutti e non ammette ignoranza.

    E' proprio l'ex condòmino (venditore) che, conoscendo bene chi sia l'amministratore del condominio di cui fa parte l'unità venduta, ha tutto l'interesse ad avvisare l'amministratore delle vendita, altrimenti resterà responsabile con il nuovo acquirente fino ad avvenuta comunicazione perchè l'amministratore non è un mago e non può andare ogni giorno in Conservatoria a verificare se giornalmente c'è stato un nuovo rogito in condominio:

    Art. 63 d.a.c.c.
    ...Chi cede diritti su unità immobiliari resta obbligato solidalmente con l'avente causa per i contributi maturati fino al momento in cui è trasmessa all'amministratore copia autentica del titolo che determina il trasferimento del diritto...

  6. #5
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Pensionato
    Località
    Collesalvetti
    Messaggi
    5
    Reputazione
    0
    SCUSATEMI SE APPROFITTO DI QUESTO FORUM SONO UN NUOVO ISCRITTO E NON HO CAPITO COME DEVO FARE PER INSERIRE UNA MIA DOMANDA. QUALCUNO Può DIRMI COME FARE GRAZIE

  7. #6
     E' online
    { 1635 mi piace }
    Utente elite+ Pensionato
    Località
    Castel Volturno
    Messaggi
    7,844
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da leale Visualizza Messaggio
    Buondì, a chi spetta il compito di comunicare e di accertarsi dei nuovi condomini che acquistano un immobile ?
    al di la di chi spetta, se sai che c'è un nuovo condomino, lo vai trovare, ti presenti e gli chiedi di compilare il modulo per l'anagrafica condominiale dato che non hai ricevuto alcunchè.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da combi Visualizza Messaggio
    SCUSATEMI SE APPROFITTO DI QUESTO FORUM SONO UN NUOVO ISCRITTO E NON HO CAPITO COME DEVO FARE PER INSERIRE UNA MIA DOMANDA. QUALCUNO Può DIRMI COME FARE GRAZIE
    vai su HOME FORUM, clicchi sull'area che più si adatta alla domanda e clicchi sul rettangolo azzurro a sinistra "inizia discussione"

  8. #7
    Non è collegato
    { 147 mi piace }
    Utente gold Operaio
    Località
    Varese
    Messaggi
    3,054
    Reputazione
    36
    Citazione Originariamente Scritto da paul_cayard Visualizza Messaggio
    al di la di chi spetta, se sai che c'è un nuovo condomino, lo vai trovare, ti presenti e gli chiedi di compilare il modulo per l'anagrafica condominiale dato che non hai ricevuto alcunchè.

    - - - Aggiornato - - -



    vai su HOME FORUM, clicchi sull'area che più si adatta alla domanda e clicchi sul rettangolo azzurro a sinistra "inizia discussione"
    Ti riferisci all' amministratore?

  9. #8
     E' online
    { 1635 mi piace }
    Utente elite+ Pensionato
    Località
    Castel Volturno
    Messaggi
    7,844
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da leale Visualizza Messaggio
    Ti riferisci all' amministratore?
    si, certo, all'amministratore.

  10. #9
    Non è collegato
    { 147 mi piace }
    Utente gold Operaio
    Località
    Varese
    Messaggi
    3,054
    Reputazione
    36
    Citazione Originariamente Scritto da leale Visualizza Messaggio
    Ti riferisci all' amministratore?
    Ok da prendere in considerazione ed evidenziarlo in assemblea in caso qualcuno non " senta".

  11. #10
    Non è collegato
    { 4712 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    39,689
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da leale Visualizza Messaggio
    Ok da prendere in considerazione ed evidenziarlo in assemblea in caso qualcuno non " senta".
    Se all'amministratore non vengono consegnati i dati in forma scritta per aggiornare l'anagrafe condominiale entro i 60 giorni prescritti dal nuovo condomino e viene a conoscenza della presenza di un nuovo condomino, potrà agire come prescrive l'art. 1130 cc al punto 6.

    - L'amministratore, in caso di inerzia, mancanza o incompletezza delle comunicazioni, richiede con lettera raccomandata le informazioni necessarie alla tenuta del registro di anagrafe. Decorsi trenta giorni, in caso di omessa o incompleta risposta, l'amministratore acquisisce le informazioni necessarie, addebitandone il costo ai responsabili.
    paul_cayard likes this.

  12. #11
    Non è collegato
    { 3521 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    23,185
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da leale Visualizza Messaggio
    Ok da prendere in considerazione ed evidenziarlo in assemblea in caso qualcuno non " senta".
    Se l'amministratore dice che ha già chiesto al condòmino ma che questi non gli ha comunicato nessuna variazione, cosa dovrebbe fare l'amministratore?
    Svolgere tutti gli accertamenti dando mandato ad un Notaio di andare a verificare alla Conservatoria dei Registri?
    E se poi non risulta alcun cambio di condòmino, chi pagherà queste spese? Pagherà l'assemblea o chi ha messo la pulce nell'orecchio all'amministratore?

  13. #12
    Non è collegato
    { 147 mi piace }
    Utente gold Operaio
    Località
    Varese
    Messaggi
    3,054
    Reputazione
    36
    Citazione Originariamente Scritto da Leonardo53 Visualizza Messaggio
    Se l'amministratore dice che ha già chiesto al condòmino ma che questi non gli ha comunicato nessuna variazione, cosa dovrebbe fare l'amministratore?
    Svolgere tutti gli accertamenti dando mandato ad un Notaio di andare a verificare alla Conservatoria dei Registri?
    E se poi non risulta alcun cambio di condòmino, chi pagherà queste spese? Pagherà l'assemblea o chi ha messo la pulce nell'orecchio all'amministratore?
    No nulla di quanto riportato nell' ultimo passaggio ma solo fatti reali. Il tutto per una migliore è trasparenza nelle ripartizioni spese. Vediamo l'amministratore come e in che modo si adopererà. Comunque grazie delle risposte.

  14. #13
    Non è collegato
    { 3521 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    23,185
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da leale Visualizza Messaggio
    No nulla di quanto riportato nell' ultimo passaggio ma solo fatti reali. Il tutto per una migliore è trasparenza nelle ripartizioni spese. Vediamo l'amministratore come e in che modo si adopererà. Comunque grazie delle risposte.
    I fatti reali non puoi dimostrarli a parole in assemblea ma devi portare le visure della Conservatoria dalla quale risulta il cambio di proprietà.
    In altre parole, l'amministratore potrà adoperarsi a variare l'anagrafica condominiale solo se gli fornirai la documentazione e non se ti limiterai ad informare.
    Se lo informi solo a parole, al massimo potrebbe adoperarsi a far indagare, se deliberato dall'assemblea ed a spese dell'assemblea.

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. buon giorno, l'ex amm.re ha comunicato all'ade la variazione del nominativo del condominio "abusivamente" on- line. Chiedo non doveva allegare anche...
  2. Buona sera mi occorre un aiuto per risolvere un problema a causa di un proprietario che affitta i propri alloggi e non mi comunica il nominativo...
  3. Buongiorno a tutti, ringrazio chiunque mi possa ragguagliare in merito al seguente dubbio. L'amministratore di condominio è obbligato a conoscere...
  4. Buon giorno abito in palazzina di 5 condomini, in data 20/10/09 è stata deliberata nomina di un amministratore. Da data di assemblea non c'è stati...