Muffa e alghe: devo aspettare i 6 mesi per andare via?

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Studente
    Località
    moretta
    Messaggi
    2
    Reputazione
    0

    Muffa e alghe: devo aspettare i 6 mesi per andare via?

    Buongiorno a tutti, ho un grosso problema e spero di poter ricevere dei buoni consigli da qualcuno di voi!
    In data 8 febbraio del 2014 sono andata a vivere insieme al mio compagno in un alloggio apparentemente sano tuttavia già da marzo 2014 hanno cominciato a comparire segni di muffa che sono andati via via peggiorando diffondendosi in tutta l’abitazione, anche nei luoghi più inusuali(tipo a metà del soffitto). Oltre al deterioramento di mobili e indumenti si aggiunge un tremendo odore e il rischio di allergie e problematiche respiratorie ci preoccupa. Abbiamo deciso di disdire il contratto da febbraio 2015 e per legge dobbiamo pagare la decorrenza dei sei mesi(quindi fino a luglio). Volevo chiedere se è possibile poter andare via dall’appartamento senza dover pagare l’intera decorrenza poiché la situazione è insostenibile. Abbiamo comunicato la problematica al padrone di casa più volte, sentendoci rispondere :” dovreste tenere il riscaldamento a 22° anche quando non siete in casa, prima non era mai successo”. Siamo disperati e allo stesso tempo ci sembra ingiusto dover pagare l’affitto per una casa insana dove tutti i nostri beni si stanno rovinando. L’unica via percorribile è quella di un intervento legale, o potrebbe bastare la dichiarazione di un perito che certifica le condizioni umanamente insostenibili?
    Abbiamo documentato tutto con varie foto, prima e dopo i trattamenti con prodotti professionali anti-muffa(costati l'occhio della testa)

    Vi ringrazio molto e spero che sappiate aiutarmi!


  2. #2
    Non è collegato
    { 433 mi piace }
    Utente gold
    Messaggi
    4,914
    Reputazione
    76
    Ciao, questo tipo di problemi sono comuni a molte abitazioni poste all'ultimo piano, presumo che questa sia sotto un tetto e, se fosse così, avreste dovuto immaginarlo, certo è che vale molto l'areazione che viene fatta quotidianamente, perché se non ci sono delle vere e proprie infiltrazioni di acqua piovana o causate da perdite di tubi altrui è una situazione riconducibile alla mancata areazione.
    Una azione legale potrebbe non essere di successo in questo caso, quindi io parlerei con il proprietario, spiegando bene la situazione e lascerei l'appartamento riconsegnando le chiavi e scrivendo la motivazione ben precisa, poi, starà a lui eventualmente fare una azione legale nei vostri confronti a quel punto voi vi difenderete dimostrando ciò che hai asserito in questa discussione.
    In questo modo, inizialmente, risparmi i soldi per l'avvocato, non paghi i mesi i restanti (che per legge dovresti) non vivi più nella "spugna" ed attendi l'eventuale causa che potrebbe farti il proprietario, cosa che io non credo perché come costa a te l'avvocato costa pure al proprietario ed io, personalmente, una causa per riprendere 6 mesi di affitto non la farei ed a quel punto, finisce tutto lì.
    Ovviamente questa è una mia teoria che, però, in questi ultimi anni sta prendendo piede, tranne, ovviamente, se l'affitto mensile che stai pagando non sia una cifra alta perché, in questo caso, al proprietario probabilmente converrebbe fare la causa, una causa che costicchia e che dura molto tempo.
    Ciao

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 552 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di remejo
    Località
    Desenzano del Garda
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    44
    La cucina ha la cappa di aspirazione dei fumi? Succede spesso che cucinando si creino delle muffe. Hai le finestre con doppi vetri? Spesso case con doppi vetri sono talmente ben chiuse che non c'è proprio aereazione e questo genera muffe. Qualcuno ha risolto con un foro di aereazione di circa 20 cm con griglia di protezione o con lInstallazione della cappa ovviamente a spese del proprietario. Provate a lasciare una finestra socchiusa per alcuni giorni. I 22 gradi sono una balla gaudiosa...

  5. #4
    Non è collegato
    { 433 mi piace }
    Utente gold
    Messaggi
    4,914
    Reputazione
    76
    Ciao, che i 22 gradi sono una balla è più che certo così, come è quasi certo, che si tratta di un più che solito problema di areazione.
    Ciao

  6. #5
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Studente
    Località
    moretta
    Messaggi
    2
    Reputazione
    0
    Grazie a tutti per avermi risposto,l'alloggio è proprio sotto il tetto che però,a detta del proprietario è stato ben isolato con il materiale apposito. Io faccio arieggiare la casa ogni giorno(ero già abituata così quando vivevo con i miei)
    anche se in camera da letto e nel bagno non ci sono due vere finestre,ma solo dei piccoli basculanti.
    in cucina abbiamo la cappa e un'ulteriore ventola (montata e pagata da noi).
    il problema fondamentale è che il padrone di casa ha il braccino corto,si rifiuta di vedere il problema(il nostro vicino di sotto è in una situazione molto simile alla nostra!)
    ho letto su alcune discussioni che ci si può rivolgere all'ASL per fare una perizia,voi che ne dite?

  7. #6
    Non è collegato
    { 100 mi piace }
    Utente gold L'avatar di Giovanni1943
    Località
    Cittadella
    Messaggi
    3,914
    Reputazione
    67

  8. #7
    Non è collegato
    { 433 mi piace }
    Utente gold
    Messaggi
    4,914
    Reputazione
    76
    Citazione Originariamente Scritto da Giovanni1943 Visualizza Messaggio
    Ciao, può andar bene se Chiara, dopo aver chiamato in causa il suo proprietario di casa, riesca a dimostrare attraverso perizie adeguate, verifiche tecniche appropriate e quant'altro che, la casa, non essendo coinbendata a dovere ed a regola d'arte genera muffa.
    Diversamente credo proprio che sia un po' difficile e, comunque, appunto Chiara deve fare una vera e propria causa.
    Ciao

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Buongiorno a tutti, vorrei sottoporvi il mio problema. Io ho stipulato nel marzo del 2010 un regolare contratto di locazione ad uso abitativo 4+4....
  2. Buonasera a tutti, premetto che mi sono appena registrato e a livello di locazione sono alla prima esperienza. Detto questo vi spiego la mia...
  3. Buonasera a tutti, vi prego aiutatemi ho bisogno di un vostro consiglio perchè sono esasperata dalla cooperativa in cui sono affittuaria... vi...
  4. Ciao a tutti, e complimenti per il forum. ho urgente bisogno di aiuto, per cui vengo subito al punto. nell'ottobre 2007 ho affittato un...