Danni fatti dal conduttore

  1. #1
    Non è collegato
    { 2 mi piace }
    Nuovo utente Imprenditore
    Località
    Sarego (VI)
    Messaggi
    21
    Reputazione
    0

    Danni fatti dal conduttore

    Buongiorno,
    11 anni fa ho locato un monolocale ammobiliato per la maggior parte con mobili nuovi.
    Era nuovo anche il materasso, ma dopo 6 anni il conduttore mi ha chiesto di cambiarlo a mie spese, perché secondo lui non era sufficientemente comodo, e io ho acconsentito.
    Quando sono ritornata in possesso dell'appartamento, mi sono accorta che il materasso era tutto macchiato e, non essendo sfoderabile, dovrò sostituirlo prima di locare nuovamente l'immobile.
    La mia domanda è: posso trattenere dalla cauzione il prezzo che ho pagato per il materasso? Tutto o in parte?

    Un altro danno, di cui mi sono accorta solo qualche giorno dopo, è che il "pomolo" che permette di accendere e regolare la caldaia è rotto e non rimane nella sua sede, questo impedisce di comandare la caldaia.
    Avrei voluto sostituirlo, ma non è disponibile come pezzo di ricambio.
    Nel caso dovessi far fare un intervento piuttosto costoso alla caldaia, per riparare il danno, posso trattenere dalla cauzione la spesa sostenuta o parte di essa?

    Vi ringrazio fin d'ora per i consigli che mi darete.


  2. #2
     E' online
    { 1222 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio L'avatar di bilbetto
    Località
    Roma
    Messaggi
    5,322
    Reputazione
    61
    È stato firmato un verbale di riconsegna delle chiavi con la conseguente restituzione dell’immobile dopo aver effettuato il sopralluogo finale? A quanto pare di capire no, altrimenti almeno le macchie sul materasso sarebbero state rilevate. Come puoi dimostrare probatoriamente che quei danni (macchie e pomello caldaia) sono stati causati dal conduttore? Certamente puoi trattenere la parte di cauzione che riterrai opportuna, inviando una raccomandata al conduttore dove specificherai i motivi, ma aspettati delle lamentele, e nel caso in cui ricorra alle vie legali prevedo seri problemi per dimostrare le tue ragioni.

    Per la prossima volta ti consiglio di stilare una “check list” più dettagliata possibile che ti consenta, nella fase di restituzione dell’immobile a fine locazione, di rilevare eventuali danni ed eccepirli al momento, facendo firmare il conduttore per accettazione. Tutto sarà molto più semplice.

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 2 mi piace }
    Nuovo utente Imprenditore
    Località
    Sarego (VI)
    Messaggi
    21
    Reputazione
    0
    Il verbale è stato firmato, ma avevo annotato solo il forno incrostato, per il quale avevo verbalmente pattuito un rimborso del 50% per l'acquisto di uno nuovo, nel caso non fosse venuto sufficientemente pulito.

    Il materasso invece era stato girato e mi sono accorta delle macchie solo qualche giorno dopo, quando sono andata a cercare di pulire il forno.

    Lo stesso giorno mi sono accorta che il pomolo della caldaia era solo appoggiato nella sua sede, perché appena ho provato a cambiare selezione (da acqua calda a riscaldamento) mi è rimasto in mano.

    Quando ho scritto via mail al conduttore contestandogli i danni mi ha risposto che del materasso non si era accorto �� e che la manopola della caldaia era stata danneggiata a seguito di un intervento di manutenzione e che secondo lui il danno potrebbe rientrare nella normale usura, ma da come mi ha restituito l'appartamento sono più propensa a considerarla grave incuria.

    Grazie comunque per i consigli, ne terrò conto per la prossima volta.

  5. #4
    Non è collegato
    { 35 mi piace }
    Frequentatore Avvocato
    Località
    Roma
    Messaggi
    383
    Reputazione
    18
    già che ti ha risposto, almeno sulla manopola hai una "confessione" del danno...se il danno era stato fatto dal manutentore doveva farlo riparare da lui o avvertirti, per il materasso se dice che non se ne è accorto è come dire che non è stato lui...e dopo il verbale di riconsegna è complicato, io lo avvertirei per iscritto che prendi la caparra(o parte di essa)per i danni scoperti...poi vedi tu se, minaccia di andare ad un legale, se ne vale la pena o meno

  6. #5
    Non è collegato
    { 480 mi piace }
    Frequentatore assiduo Avvocato L'avatar di SisterOfNight
    Località
    Cuneo
    Messaggi
    2,008
    Reputazione
    43
    Formalmente non puoi trattenere la cauzione senza consenso su danno e importo.
    Cioè la cauzione funziona solo se a fine locazione entrambi confermate il danno e il suo importo. Altrimenti è un giudice che deve stabilire sia il danno che il suo importo.

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Buon giorno, ho stipulato un contratto di affitto con un signore ed abbiamo convenuto un canone basso alla luce del fatto che si è impegnato ad...
  2. In seguito ad allagamento e danni nel mio appartamento a causa della rottura di un tubo flessibile della cucina del condomino sopra di me,di cui vi...
  3. Carissimi, ho un problema per la ripartizione delle spese e dello storno dei danni ad una condomina all'ultimo piano piu precisamente Spicconameto...
  4. aiuto sono sempre io sono una nuova iscritta e si vede gia...dagli errori per inviare questa richiesta di aiuto aiuto aiuto...5 anni fa ristrutturavo...