Casa non abitabile senza contatore del gas

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Operaio
    Località
    Genova
    Messaggi
    4
    Reputazione
    0

    Casa non abitabile senza contatore del gas

    Buongiorno, ho bisogno di un aiuto,
    I primi tempi di marzo abbiamo deciso di prendere in affitto un appartamento ci siamo recati in questa cooperativa che praticamente affitta appartamenti di loro proprietà facendo un calcolo delle tempistiche di trasferimento delle utenze siamo arrivati a far partire l'affitto al 1 maggio premetto l'appartamento mi m sarebbe stato consegnato abitabile cioè i proprietari di casa ci hanno informato che nell'appartamento dovevano essere eseguiti solo dei piccoli lavori di muratura questa cosa è stata constatata anche da noi dopo averlo visitato quindi sulla base di questo dopo aver sentito le nostre utenze i fornitori e le loro tempistiche abbiamo optato per entrare a maggio .
    Nel tempo trascorso tra marzo e la fine di aprire noi abbiamo provveduto a fare tutti gli spostamenti delle utenze al momento dei cambi abbiamo iniziato a trovare problemi sia sulla allaccio della luce perché esisteva un problema di blocco sul contatore,
    E anche per quanto riguarda gas abbiamo scoperto che fisicamente mancava il contatore qui inizia la nostra odissea.
    Intanto per fare lavori di muratura sono stati impiegati più di tre mesi la casa mi è stata consegnata maggio con tanto di richiesta d'affitto e ancora gli operai dovevano entrare primo problema
    Secondo per poter attivare la luce abbiamo dovuto cambiare gestore perché non era possibile fare un semplice trasloco così per semplificare le cose abbiamo deciso di mettere come fornitore la ENEL
    A questo punto è stato fatto un sopralluogo dove il tecnico ha verificato che il problema era legato al vecchio inquilino quindi per fare una riattivazione c'è voluto più di un mese alla fine luce fu.
    A questo punto si presenta il problema del gas mi sono subito messa in contatto con il proprietario dicendoli che la casa era priva di contatore del gas lui è caduto dal pero non ne sapeva nulla se ne è lavato le mani e mi sono dovuta occupare io di tutto.
    Per farla breve siamo quasi alla fine di luglio io non ho ancora il gas ma solo la luce il padrone di casa non gliene può fregar di meno non muove un dito non fa una chiamata non se ne preoccupa per niente l'unica cosa che fa e mandarmi a ogni mese l'affitto pur sapendo che io ancora non vivo in quella casa perché non è abitabile.
    Ultimo punto
    Per poter prendere questa casa in affitto ci sono da versare 3000 € per l'entrata è una mensilità di 600 adesso io chiedo può il padrone di casa chiedermi gli affitti oppure la la cauzione intera pur sapendo che la casa non è abitabile. Quando noi abbiamo stipulato il contratto c'è stato riferito che la casa era perfetta a parte i lavori di muratura che comunque non sono stati eseguiti nei tempi della consegna Dell'appartamento. Spero di essere stata chiara e di ricevere Un aiuto grazie per l'attenzione Manuela


  2. #2
    Non è collegato
    { 335 mi piace }
    Frequentatore assiduo Amministratore interno L'avatar di GIME
    Località
    catania
    Messaggi
    1,691
    Reputazione
    28
    Quando noi abbiamo stipulato il contratto c'è stato riferito che la casa era perfetta a parte i lavori di muratura che comunque non sono stati eseguiti nei tempi della consegna Dell'appartamento.
    Ma prima di stipulare il contratto avete visionato la casa? Ti è stata mostrata l'ubicazione dei contatori di luce acqua e gas?
    Non si firma niente ad occhi chiusi.
    E ancora: perchè dici:
    Per poter prendere questa casa in affitto ci sono da versare 3000 € per l'entrata è una mensilità di 600 adesso io chiedo può il padrone di casa chiedermi gli affitti oppure la la cauzione intera pur sapendo che la casa non è abitabile.
    Lo hai firmato o no questo contratto?
    Se lo hai firmato e registrato hai accettato tutte le clausole in esso contenute ed avrai pure versato la caparra ( € 3.000,00?' ma non bastavano tre mensilità da € 600,00 cad??)
    In ogni caso il contatore del gas va installato a cura e spese del proprietario.
    Se non lo fa intimagli , tramite legale, di ottemperare. Altrimenti che si firmano a fare i contratti?

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Operaio
    Località
    Genova
    Messaggi
    4
    Reputazione
    0
    La casa è stata visionata a livello di immobile nn mi è stato mostrato il
    Contatore ne di gas ne di luce e onestamente nn mi è mai capitato che oltre l'appartamento facessero visionare queste csono se ma il problema non sussiste dato che nemmeno il proprietario era a conoscenza di questa mancanza la mia domanda è possono affittare una casa senza contatore(quindi nn abitabile giusto?) che fra l'altro ripeto tutt'ora ho problemi con i vari enti per riuscire a farmelo installare e lui se ne lava le mani.

  5. #4
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Operaio
    Località
    Genova
    Messaggi
    4
    Reputazione
    0
    Si ho firmato ma visti i problemi che abbiamo trovato abbiamo bloccato il pagamento della cauzione "infruttifera" e degli affitti,perché io nn posso andarci a vivere senza gas. E inizialmente anche senza luce
    In più i lavori di muratura sono stati iniziati dopo la data di partenza del contratto di locazione E no la
    Cifra richiesta è di molto superiore alle tre mensilità,probabilmente perché trattasi di una cooperativa

  6. #5
    Non è collegato
    { 335 mi piace }
    Frequentatore assiduo Amministratore interno L'avatar di GIME
    Località
    catania
    Messaggi
    1,691
    Reputazione
    28
    Citazione Originariamente Scritto da Manuela1978 Visualizza Messaggio
    Si ho firmato ma visti i problemi che abbiamo trovato abbiamo bloccato il pagamento della cauzione "infruttifera" e degli affitti,perché io nn posso andarci a vivere senza gas. E inizialmente anche senza luce
    In più i lavori di muratura sono stati iniziati dopo la data di partenza del contratto di locazione E no la
    Cifra richiesta è di molto superiore alle tre mensilità,probabilmente perché trattasi di una cooperativa
    Se hai firmato, nel contratto, in merito alle utenze è riportata una clausola del genere:
    "restano a carico dell'inquilino le volture delle utenze luce, acqua e gas"??
    Se è così, a mio avviso hai titolo per non procedere al versamento dell'affitto specie se non ti hanno avvisato in sede di visita dell'u.i. che questa fosse priva del contatore del gas.
    Ma, ripeto, avendo firmato un contratto, un consiglio legale ti ci vuole a prescindere.

  7. #6
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Operaio
    Località
    Genova
    Messaggi
    4
    Reputazione
    0
    Grazie mille per le tue risposte.
    Sul contratto nn c'è nessuna clausola che parla di utenze c'è solo scritto che l'appartamento viene consegnato in stato : NUOVO. In realtà la palazzina è di nuova costruzione ma a noi era stato detto che era già stata abitata fino all'anno precedente,per questo abbiamo solo richiesto traslochi di utenze e non due nuovi allacci e adesso i tempi si sono triplicati

  8. #7
    Non è collegato
    { 21 mi piace }
    Frequentatore Amministratore di condominio
    Località
    fano
    Messaggi
    170
    Reputazione
    5
    Il proprietario e' tenuto a fornirvi l'abitazione completa anche dei contatori di energia elettrica, acqua e gas; l'apposizione di questi non e' a carico vostro dato che, al termine della locazione, non potete portarli via con voi, ma restano al proprietario. Se il proprietario si ostinasse nel suo disinteresse, potete rivolgervi ad un legale per citarlo per inadempimento contrattuale

  9. #8
    Non è collegato
    { 8 mi piace }
    Frequentatore assiduo
    Località
    Messaggi
    773
    Reputazione
    27
    Facciamo un po di chiarezza...

    Innanzitutto il fatto che ci sia fisicamente o meno il contatore non ha alcuna importanza, tant'è che il contatore è di proprietà del Distributore. Di proprietà dell'immobile è la presa, ovvero il punto di fornitura, più comunemente chiamato PDR.

    Il contatore sarà certamente stato rimosso a causa di morosità del precedente intestatario.

    Un consiglio, se vuoi risolvere velocemente, non devi fare altro che chiamare il Distributore, comunicare il pdr e chiedere se l'utenza è nella titolarità di un Fornitore (che a causa di morosità non libera l'utenza).

    Successivamente contatti il foratore che detiene il contatore ammesso che non abbia avviato una chiusura amministrativa, ma questa è altra questione, e fai una voltura su base morosa, con disconoscimento del debito pregresso oviamente.

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Buon giorno a tutti, volevo chiedere consigli su come comportarmi , io da sei anni con mio figlio vivo in una casa dove la muffa galleggia...
  2. Buongiono a tutti , spero mi possiate essere d'aiuto, allora sono un agente immobiliare: ho venduto una casa su due livelli con sottotetto non...
  3. Salve, ho una casa con del terreno non abitata da almeno 15 anni, la casa ad oggi risulta non abitabile, (bisognerebbe riparare il tetto e cambiare...
  4. Buonasera.Sarò grata a chiunque voglia offrirmi delucidazioni pertinenti in merito a tale quesito.Sono in cerca di casa da un anno.Abito in una zona...