521
70223 utenti registrati
+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 27
Like Tree5Ringraziamenti

Amministratore inesistente e tutti fanno quello che vogliono

  1. #1
    Non è collegato Nuovo utente Impiegato
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    5

    Amministratore inesistente e tutti fanno quello che vogliono

    Buongiorno,
    scrivo perchè sono veramente disperata e non so più come comportarmi!
    vivo in affitto ormai da 7 mesi in un condominio di 12 appartamenti dove non esistono regole:

    - i bidoncini dell'organico sono abbandonati sul marciapiede pubblico;
    - fumano sulle scale lasciando cenere ovunque;
    - schiamazzi in qualsiasi orario;
    - barbecue direttamente sotto il mio terrazzo con conseguente fumo in casa;

    e tutto di tutto questo, nonostante le ripetute mail inviate, l'amministratore non se ne occupa..nel senso che non risponde nemmeno!!!!

    io non so più cosa fare, non voglio vivere in questo modo e non riesco a capire che cosa posso fare per fare in modo che l'amministratore si mobiliti a riguardo..

    come posso spingerlo a far rispettare le regole?posso attaccarmi a qualcosa o essendo in affitto non ho nessun potere??

    spero che qualcuno possa aiutarmi perchè sembra proprio di vivere nella giungla, e sono stanca...

    grazie a chi mi aiuterà




  2. #2
    Non è collegato Utente d'eccellenza++
    Località
    Messaggi
    12,041
    Se tu sei in affitto (conduttore) il tuo referente è il proprietario a cui devi rivolgerti ed esprimere le tue lamentele, il quale le girerà all'amministratore, male che vada potrai chiedere la chiusura del contratto di locazione come è previsto dalla norme di locazione.


  3. #3
    Non è collegato Nuovo utente Impiegato
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    5
    ti ringrazio, il problema è che i proprietari sono pensionati e non hanno troppa voglia di "litigare", non interessa niente a loro ma tanto non ci vivono loro..

    e a me l'appartamento piace, inoltre se penso a tutti i soldi che ho dato all'agenzia non mi va di doverne dare altri x uno nuovo..

    solo che mi chiedo: è possibile che l'amministratore se ne freghi? che non risponda alle richieste degli inquilini??
    dopotutto viene pagato per far rispettare le regole!!

    e se dovessi andare via (non perchè l'ho scelto io, ma perchè costretta da questa situazione INVIVIBILE) ho qualche diritto??
    posso richiedere dei "danni"?

    grazie



  4. #4
    gee
    Non è collegato Utente gold
    Località
    Caserta
    Messaggi
    3,481
    Scritto da taja86 il 24 Ott 2011 - 20:53:52: ti ringrazio, il problema è che i proprietari sono pensionati e non hanno troppa voglia di "litigare", non interessa niente a loro ma tanto non ci vivono loro..

    e a me l'appartamento piace, inoltre se penso a tutti i soldi che ho dato all'agenzia non mi va di doverne dare altri x uno nuovo..

    solo che mi chiedo: è possibile che l'amministratore se ne freghi? che non risponda alle richieste degli inquilini??
    dopotutto viene pagato per far rispettare le regole!!

    e se dovessi andar [...]
    l'amminsitratore non è uno sceriffo..in ogni caso,anche se ascoltasse le tue lamentele,più di un richiamo scritto non può fare...


  5. #5
    Non è collegato Nuovo utente Impiegato
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    5
    sinceramente, questa risposta mi sembra un pò assurda...

    l'amministratore non è uno sceriffo...e quindi?!?
    se nonostante i ripetuti avvisi nessuno fa niente che si fa?

    si vive così e amen?!? è corretto??

    l'amministratore non può nascondersi dietro un dito!!io certo non posso impormi ma lui E' TENUTO a far rispettare il regolamento di condominio e vorrei far notare che ci sono delle LEGGI chiare che regolano la vita dei condomini e che il FUMO nei luoghi pubblici è vietato dalla legge con tanto di sanzioni!!!

    idem per quanto riguarda la spazzatura buttata per strada...

    quindi l'amministratore è giustificato?

    continuiamo a vivere così, con la nebbia sulle scale e i cani che mangiano gli avanzi sul marciapiede??????

    scusate, ma a me sembra ridicolo....
    così l'amministratore lo so fare anche io, prendendo soldi e non degnandomi nenache di rispondere a una mail...


  6. #6
    Non è collegato Primi messaggi Disoccupato
    Località
    Messaggi
    56
    Scritto da taja86 il 25 Ott 2011 - 13:34:39: sinceramente, questa risposta mi sembra un pò assurda...

    l'amministratore non è uno sceriffo...e quindi?!?
    se nonostante i ripetuti avvisi nessuno fa niente che si fa?

    si vive così e amen?!? è corretto??

    l'amministratore non può nascondersi dietro un dito!!io certo non posso impormi ma lui E' TENUTO a far rispettare il regolamento di condominio e vorrei far notare che ci sono delle LEGGI chiare che regolano la vita dei condomini e che il FUMO nei luoghi pubblici è vietato dalla legge c [...]
    Quali sono le leggi chiare che regolano la vita di condominio?
    Capisco la tua situazione ma purtroppo, nè qui nè altrove qualcuno può indurre il tuo amministratore a fare ciò cui non è interessato. Se fossi proprietario potresti intentare una lunga e costosa vertenza legale ma essendo in affitto, puoi solo o andar via o sopportare. Se hai letto un pò nel forum avrai visto che ci sono migliaia di casi analoghi al tuo, tutti senza soluzione



    Modificato Da - Apezzi il 25 Ott 2011 14:26:46
    vivielasciavivere likes this.

  7. #7
    Non è collegato Nuovo utente Pensionato
    Località
    Grosseto
    Messaggi
    16
    Scusate l'intromissione ... Se non erro questo è un forum che tratta di condominio (in ogni sua questione) relativo ad un sito web che tratta esclusivamente questioni e notizie condominiali. Chi scrive sul blog può anche non essere competente (dato che chiede aiuto e risposte) ma chi risponde deve conoscere le risposte ed essere documentato dal momento che ha a disposizione un sito web intero per farlo. Altrimenti perché rispondere?
    Taja86 ha correttamente espresso il suo problema ma le risposte date sono un controsenso, una contraddizione a ciò che troviamo nel sito. Le leggi chiare che regolano la vita di condominio esistono, basta solo avere la voglia di cercarle. L'Avv. Gallucci pubblica continuamente articoli con leggi, cassazioni e quant'altro. Non vedo perché si debba intervenire quando manca competenza in materia. Io non sono all'altezza di dare risposte ma mi sembra che l'atteggiamento usato da chi lo fa sappia di saccente arroganza.
    Taja86, forse potresti interpellare l'Avv. Gallucci su questo sito e chiedere consiglio, potrebbe essere una soluzione migliore.
    Saluti.


    giobonvi

  8. #8
    Non è collegato Primi messaggi Disoccupato
    Località
    Messaggi
    56
    Scritto da giobonvi il 25 Ott 2011 - 18:43:45: Scusate l'intromissione ... Se non erro questo è un forum che tratta di condominio (in ogni sua questione) relativo ad un sito web che tratta esclusivamente questioni e notizie condominiali. Chi scrive sul blog può anche non essere competente (dato che chiede aiuto e risposte) ma chi risponde deve conoscere le risposte ed essere documentato dal momento che ha a disposizione un sito web intero per farlo. Altrimenti perché rispondere?
    Taja86 ha correttamente espresso il suo problema ma le rispost [...]
    Taja86, per quanto incompetente, sono certa, quando scrivo qualcosa, di ciò che affermo.
    Non ESISTE nessuna legge che obbliga l'amministratore a fare quello che tu chiedi né altra autorità che possa intervenire in merito(legalmente, quelle condominiali, sono questioni tra privati).
    Per avere delle sentenze a tuo favore devi anche tu intentare una causa,nessuno imporrà ai tuoi vicini e al vostro amministratore di osservare delle sentenze emesse a favore di altri privati cittadini(sarebbe un'assurdità giuridica).
    Per andare in causa contro i propri vicini bisognerebbe essere dei proprietari molto affezionati all'immobile, che lo facciano dei conduttori ha poco senso.
    Ovviamente, però, si è liberi di farlo, anche perchè è tutto quello che si può fare.
    Naturalmente se qualcuno, con cognizione di causa e non per sua deduzione personale, fosse in grado di smentirmi, gliene sarei infinitamente grata.


  9. #9
    Non è collegato Nuovo utente Impiegato
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    5
    rispond a giobonvi ringraziandolo in quanto iniziavo davvero a demoralizzarmi...

    da come mi era stata messa la cosa sembrava che fosse NORMALE che ognuno facesse quello che vuole senza per questo essere disturbato..

    posso capire che per piccole cose non si possa intervenire ma qui stiamo parlando di cose ben più serie...

    tra l'altro non ha senso, in quanto io parlo di leggi non rispettate che non riguardano il condominio e i privati ma bensì leggi CHIARE dello stato (vedi quella antifumo o relativa all'immondizia) perchè qui stiamo inquinando anche il suolo pubblico e mi pare logico che se un amministratore non è in grado di far rispettare queste semplici regole (perchè questo è il suo compito, altrimenti, Apezzi, mi spiegheresti per quale razza di motivo viene nominato e PAGATO un amministratore??? potremmo farne benissimo a meno se non servisse a nulla!!!) allora suppongo che non sia in grado di svolgere il suo lavoro.

    e non penso neppure che i semplici vigili possano negare il fatto che ci sia CHIARAMENTE un'infrazione.

    o mi sbaglio??

    evviva l'ITALIA.....


  10. #10
    Non è collegato Frequentatore impiegato
    Località
    Modena
    Messaggi
    162
    Scritto da giobonvi il 25 Ott 2011 - 18:43:45: ... ma chi risponde deve conoscere le risposte ed essere documentato dal momento che ha a disposizione un sito web intero per farlo. Altrimenti perché rispondere?
    [...]
    se PRETENDI che chi risponde DEVE conoscere ed essere documentato, allora rivolgiti (a pagamento) ad un prfessionista.
    Questo è un FORUM di discussione. Si citano anche esperienze comuni.

    vivielasciavivere likes this.

  11. #11
    Non è collegato Frequentatore impiegato
    Località
    Modena
    Messaggi
    162
    Scritto da taja86 il 26 Ott 2011 - 01:01:47: tra l'altro non ha senso, in quanto io parlo di leggi non rispettate che non riguardano il condominio e i privati ma bensì leggi CHIARE dello stato (vedi quella antifumo o relativa all'immondizia) perchè qui stiamo inquinando anche il suolo pubblico e mi pare logico che se un amministratore non è in grado di far rispettare queste semplici regole (perchè questo è il suo compito, altrimenti, Apezzi, mi spiegheresti per quale razza di motivo viene nominato e PAGATO un amministratore??? potremmo farne benissimo a meno se non servisse a nulla!!!) allora suppongo che non sia in grado di svolgere il suo lavoro.
    [...]
    se (come dici tu) si parla di leggi dello stato e soprattutto SUOLO PUBBLICO, l'amministratotre non ha competenza: sul suolo pubblico ha competenza l'amministrazione comunale

    Scritto da taja86 il 26 Ott 2011 - 01:01:47:
    evviva l'ITALIA.....
    puoi sempre espatriare se non ti piace

    vivielasciavivere likes this.

  12. #12
    Non è collegato Frequentatore impiegato
    Località
    Modena
    Messaggi
    162
    nello specifico

    - i bidoncini dell'organico sono abbandonati sul marciapiede pubblico: competenza dell'amministrazione comunale

    - fumano sulle scale lasciando cenere ovunque: questo è l'unico ambito dell'amministratore (può mettere un cartello, ma secondo te servirà??)

    - schiamazzi in qualsiasi orario
    - barbecue direttamente sotto il mio terrazzo con conseguente fumo in casa

    x qs due casi viene tirato in ballo art.844 c.c. (Il proprietario di un fondo non può impedire le immissioni di fumo o di calore, le esalazioni, i rumori, gli scuotimenti e simili propagazioni derivanti dal fondo del vicino, se non superano la normale tollerabilità, avuto anche riguardo alla condizione dei luoghi) nell'ambito di 2 proprietà private (quindi tuo proprietario versus altri proprietari; l'amministratore non c'entra una cippa)




  13. #13
    Non è collegato Nuovo utente Pensionato
    Località
    Grosseto
    Messaggi
    16
    Da qualche parte in questo bellissimo sito (e più nello specifico negli articoli dell'Avv. Gallucci) viene descritta la figura dell'amministratore di condominio come quella di un "buon padre di famiglia" (forse qualcuno ne ha sentito parlare). Le sue funzioni, quindi, fanno si che egli debba prendersi cura dei propri "figli" (leggi condomini) in tutto quello che li riguarda, limitatamente al suo incarico. L'incarico di un amministratore di condominio è quello di, appunto, amministrare il condominio. Per amministrazione s'intende non solo la riscossione delle quote e la compilazione del bilancio e modelli fiscali, ma anche la gestione delle cose comuni e dei condomini stessi. Una lite condominiale, prima di passare al giudice, passerà senz'altro per l'amministratore per cercare una soluzione pacifica. Il fatto dell'immomdizia abbandonata sul marciapiede non sarà competenza dell'amministratore ma lui, di contro, può richiamare all'ordine i condomini negligenti, dato che in quei bidoni ci viene scaricata tutta l'immondizia del condominio, e nel caso segnalare la cosa alle autorità competenti. Questo lo può fare, perché no?
    Le esperienze personali lasciano il tempo che trovano, dato che ogni caso è diverso, quello che va bene a Apezzi non sarà la stessa cosa per Barbaiocco ne per taja86. Le leggi ci sono ed è inutile nasconderle. Può essere difficoltoso farle rispettare, come accenna Apezzi, dati i tempi e, soprattutto, i costi ma in fin dei conti ognuno è libero di scegliere, perché dire "se non ti piace espatria"? Invece di consigliare con cognizione di causa (e non per esperienza personale!!) si preferisce far passare la persona che chiede come uno sciocco sognatore che non conosce la dura vita condominiale. Mi sembra riduttivo per persone che frequentano continuamente il forum e si dichiarano aggiornate e competenti. Evviva L'Italia ... io però non espatrio. A me piace combattere.
    Saluti.

    giobonvi

  14. #14
    Non è collegato Nuovo utente Impiegato
    Località
    Latina
    Messaggi
    7
    E come ti capisco! A volte mi chiedo perchè c'è gente pagata per legiferare quando poi chiunque fa praticamente quello che vuole.
    Dipendesse da me eliminerei un bel po di reati "banali" lascerei solo quelli più cruenti (omicidi furto con gravissime lesioni...) anche perchè se non ci scappa il morto...chi ti ascolta?

    Ma non ci sarebbe più giustizia (direbbe qualcuno). Sarà vero.. ma a pensarci bene, se qualcuno truffa 500 euro chi si fa? Per fargli causa si spende molto di più, si perde un casino di tempo (anni) ci si fa il sangue amaro... quindi si lascia perdere (la spesa non vale l'impresa).

    Allora eccoci qui noi italiani, abbiamo imparato a subire e tollerare quasi tutto, perchè anche se reclami chi ti ascolta? Quindi ci stupiamo degli svedesi che hanno arrestato ipso facto un padre italiano colpevole agli occhi di qualcuno di picchiare il figlio. Da noi la scena non sarebbe neanche stata notata.

    Perchè l'amministratopre ti dovrebbe ascoltare? Neanche se gli fai notare che ciò che fa lui o un condomino è contro una legge dello stato spesso ti ascolta. Mi chiedo, spesso, perchè devo pagare 10 euro al mese ad uno che il più delle volte fa solo il conto di quanto devo pagare per l'acqua.

    Se tutto si potesse svolgersi in modo da garantire il rispetto delle regole che ci siamo dati del vivere civile, si potrebbe ipotizzare di rendere i regolamenti condominiali delle vere e proprie leggi lasciando poche scelte da fare ai condomini (tipo cani ammessi o no) quindi una volta avvisato un comportamento vietato (es. parcheggio selvaggio dinanzi ai garage, fumo nell'ascensore..) si dovrebbe poter far intervenire i vigili urbani per i provvedimenti del caso. Onestamente non ho mai capito perchè DOBBIAMO TOLLERARE COMPORTAMENTI IRRISPETTOSI VERSO LE PERSONE E LE LEGGI solo perchè certe azioni si svolgono all'interno di un recinto.


  15. #15
    Non è collegato Frequentatore impiegato
    Località
    Modena
    Messaggi
    162
    a parte che il mio non era un imperativo, ma un PUOI sempre espatriare, nel concreto SECONDO VOI se un amministratore appendesse un cartello con scritto:
    "si invitano i condomini a non abbandonare i rifiuti, a non fumare sulle scale, ad evitare schiamazzi e fumi"
    potrebbe servire?
    ...
    ...
    ...
    (risposta retorica)

    p.s.il barbecue ogni quante volte vien fatto? tutti i guiorni è un conto, ma una volta la settimana si può e si DEVE sopportare...!!!!



+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. Ciao a tutti... sono un nuovo iscritto e sono anche un tirocinante... Avrei bisogno del vostro aiuto per risolvere un problema!! spiego la...
  2. buon giorno, abito in un super condominio dove dalla parte delle camere da letto che danno sulla parte interna del condominio, vi è una panchina che...
  3. ciao a tutti sono nuovo nel forum! arrivo subito al dunque, sono uno studente fuori sede che vive a roma, lo scorso 1 ottobre 2009 trovo una stanza...