Tabelle millesimali

  1. #1
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente pensionato
    LocalitÓ
    Napoli
    Messaggi
    28
    Reputazione
    0

    Tabelle millesimali

    Sono proprietario di un appartamento in un condominio composto da 8 appartamenti. Condominio costruito dall'Istituto case popolari nel 1950. (io l'ho ereditato da mio padre).
    Dall'atto della sua costruzione le spese condominiali venivano versate all'Istituto in base ai vani di proprietÓ. Cosi poi si Ŕ continuato a fare anche quando la gestione Ŕ passata definitivamente ai proprietari. Sta di fatto che un nuovo condomino chiede di voler munire il condominio di tabelle millesimali. I quesiti sono questi:
    1) Posso oppormi adducendo il fatto che le spese condominiali sono state sempre ripartite secondo i vani di proprietÓ?.
    2) L'approvazione delle tabelle,ai sensi della nuova disciplina sui condomini, deve essere fatta all'unanimitÓ o possono essere approvate con la maggioranza dei condomini.


  2. #2
    Non Ŕ collegato
    { 3634 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    LocalitÓ
    Taranto
    Messaggi
    23,719
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da cautandero Visualizza Messaggio
    Sono proprietario di un appartamento in un condominio composto da 8 appartamenti. Condominio costruito dall'Istituto case popolari nel 1950. (io l'ho ereditato da mio padre).
    Dall'atto della sua costruzione le spese condominiali venivano versate all'Istituto in base ai vani di proprietÓ. Cosi poi si Ŕ continuato a fare anche quando la gestione Ŕ passata definitivamente ai proprietari. Sta di fatto che un nuovo condomino chiede di voler munire il condominio di tabelle millesimali. I quesiti sono questi:
    1) Posso oppormi adducendo il fatto che le spese condominiali sono state sempre ripartite secondo i vani di proprietÓ?.
    2) L'approvazione delle tabelle,ai sensi della nuova disciplina sui condomini, deve essere fatta all'unanimitÓ o possono essere approvate con la maggioranza dei condomini.
    Per l'approvazione della tabella di proprietÓ Ŕ sufficiente la maggioranza degli intervenuti ed almeno la metÓ del valore dell'edificio.
    La stessa maggioranza Ŕ richiesta per l'approvazione di tabelle di riparto secondo i criteri legali.

    I riparti "a vano" fatti fino ad ora potrebbero avere valore di convenzione per chi ha accettato tale criterio per tantissimi anni ma sicuramente non hanno nessun valore per il nuovo cond˛mino che GIUSTAMENTE vuole pagare con i criteri legali.
    Tanto per dirtene una, la spesa di pulizia scale non si paga a vano ma in proporzione all'altezza per cui il primo piano paga 1, il secondo piano paga 2, il terzo piano paga 3... e cosý via.

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso ╗
  4. #3
    Non Ŕ collegato
    { 3 mi piace }
    Frequentatore -
    LocalitÓ
    Verona
    Messaggi
    173
    Reputazione
    3
    Citazione Originariamente Scritto da Leonardo53 Visualizza Messaggio
    Tanto per dirtene una, la spesa di pulizia scale non si paga a vano ma in proporzione all'altezza per cui il primo piano paga 1, il secondo piano paga 2, il terzo piano paga 3... e cosý via.
    Chiedo se, relativamente alle spese pulizia scale, sia corretto adottare per il 50% la tabella di proprietÓ e per il restante 50% quella in base all'altezza.
    Grazie

  5. #4
    Non Ŕ collegato
    { 1666 mi piace }
    Staff Moderatore Amministratore di condominio L'avatar di Giovanni Inga
    LocalitÓ
    Palermo
    Messaggi
    19,971
    Reputazione
    100
    Per la pulizia scale, si applica solo il criterio dell'altezza piano.
    Staff
    Palermo

  6. #5
    Non Ŕ collegato
    { 3634 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    LocalitÓ
    Taranto
    Messaggi
    23,719
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da Sabaudia Visualizza Messaggio
    Chiedo se, relativamente alle spese pulizia scale, sia corretto adottare per il 50% la tabella di proprietÓ e per il restante 50% quella in base all'altezza.
    Grazie
    Sulla pulizia scale c'Ŕ una sentenza di Cassazione del 2007 che Ŕ divenuta storica per quanto riguarda il riparto solo per altezza piano.
    Prima di questa sentenza era usuale ripartire anche la pulizia scale con applicazione dell'art. 1124 c.c. (50% + 50%).

    E' rimasta usuale anche la consuetudine di continuare a ripartire in quel modo nei condominii antecedenti al 2007.
    In condominio non si pu˛ dire cosa Ŕ corretto ma cosa Ŕ legale.
    All'unanimitÓ di 1.000 millesimi qualsiasi riparto Ŕ possibile.
    In assenza di unanimitÓ, chi si sente leso dal riparto sarÓ obbligato ad impugnare se non vuole sottostare alla volontÓ della maggioranza.

  7. #6
    Non Ŕ collegato
    { 3 mi piace }
    Frequentatore -
    LocalitÓ
    Verona
    Messaggi
    173
    Reputazione
    3
    Citazione Originariamente Scritto da Leonardo53 Visualizza Messaggio
    Sulla pulizia scale c'Ŕ una sentenza di Cassazione del 2007 che Ŕ divenuta storica per quanto riguarda il riparto solo per altezza piano.
    Prima di questa sentenza era usuale ripartire anche la pulizia scale con applicazione dell'art. 1124 c.c. (50% + 50%).
    La n. 432/07.
    Suppongo allora che anche per il consumo enel delle scale valga tal principio!?
    Ma in caso affermativo, come la mettiamo circa le spese della luce esterna fissa del portone o dell.autoclave??

  8. #7
    Non Ŕ collegato
    { 1666 mi piace }
    Staff Moderatore Amministratore di condominio L'avatar di Giovanni Inga
    LocalitÓ
    Palermo
    Messaggi
    19,971
    Reputazione
    100
    Esattamente
    Anche per la luce scala si applica lo stesso criterio
    per gli altri consumi, potete installare un contatore a parte
    Staff
    Palermo

  9. #8
    Non Ŕ collegato
    { 3 mi piace }
    Frequentatore -
    LocalitÓ
    Verona
    Messaggi
    173
    Reputazione
    3
    Citazione Originariamente Scritto da Giovanni Inga Visualizza Messaggio
    Esattamente
    Anche per la luce scala si applica lo stesso criterio
    per gli altri consumi, potete installare un contatore a parte
    ..e qualora non installato?
    inoltre propongo breve domanda afferente il riparto spese sia luce che pulizia scale.
    chi sta a pian terra non dovrebbe pagare nulla? non credo, poichÚ pesta anch'egli l'androne di ingresso e, per percorrerlo di notte, accende anch'egli la luce!
    quindi neanche chi a pian terra pu˛ andare esente!!

  10. #9
    Non Ŕ collegato
    { 1212 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio L'avatar di bilbetto
    LocalitÓ
    Roma
    Messaggi
    5,285
    Reputazione
    60
    Citazione Originariamente Scritto da Sabaudia Visualizza Messaggio
    ..e qualora non installato?
    inoltre propongo breve domanda afferente il riparto spese sia luce che pulizia scale.
    chi sta a pian terra non dovrebbe pagare nulla? non credo, poichÚ pesta anch'egli l'androne di ingresso e, per percorrerlo di notte, accende anch'egli la luce!
    quindi neanche chi a pian terra pu˛ andare esente!!
    ... Qualora non installato potresti proporre in assemblea di suddividere la bolletta mensile in percentuale tra i due “capitoli di spesa” e all’interno di ciascuno ripartire la spesa per i millesimi di proprietÓ (autoclave e luce portone) e per altezza di piano (luce scale, forza motrice ascensore). In ogni caso due sottocontatori costano davvero poco.

    Chi Ŕ al piano terra non Ŕ assolutamente esente. La cosa pi¨ comoda sarebbe farsi ripartire la spesa direttamente in fattura dal fornitore del servizio: spese pulizia androne (che ripartitai tra tutti cond˛mini), e spesa pulizia scale (che ripartirai in base all’altezza di piano).

    Ho letto anche che se la luce Ŕ temporizzata, la ripartizione della spesa, tieniti forte, pu˛ essere fatta tra tutte le unitÓ immobiliari in parti uguali perchŔ si suppone che essendoci un tempo fisso di accensione tutti i cond˛mini la utilizzino allo stesso modo ... roba da matti. E se quello che abita all’ultimo piano cammina come una lumaca e prende sempre le scale? UserÓ il temporizzatore per pi¨ cicli. Bisognerebbe cronometrare la velocitÓ di camminata di tutti i cond˛mini in modo da ripartire la spesa della luce scale in base al tempo ottenuto per salire un piano
    Ultima modifica di bilbetto; 03-01-2018 alle 22:07

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Buonasera, vorrei sapere se le tabelle millesimali devono essere redatte o modificate sulla base della situazione reale del momento o di quella...
  2. Salve:) Ho provato a fare una ricerca nel forum ,ma sembra che l'argomento non sia stato ancora trattato nella misura in cui servirebbe a me una...
  3. salve a tutti, sono stato incaricato per la redazione delle tabelle millesimali di una palazzina con 4 condomini e mi Ŕ stato posto un problema, c'Ŕ...
  4. ciao puo' l'amm.re dare incarico ad un tecnico per apportare modifiche alle tabelle millesimali senza delibera assembleare?