Like Tree3Ringraziamenti
  • 1 Post By Aristide Balducci
  • 1 Post By GIME
  • 1 Post By JOSEFAT

Spese su parapetto di lastrico solare

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Altra libera prof.
    Località
    Alghero
    Messaggi
    9
    Reputazione
    0

    Spese su parapetto di lastrico solare

    Buonasera, nel mio condominio dobbiamo tamponare alcune crepe sulla suoerficie del parapetto del lastrico solare che è di proprietà dei condomini all'ultimo piano.

    Vorrei sapere come considerare la spesa, condominiale, e quindi da ripartire in base ai millesimi, poichè facente parte della facciata oppure come parapetto del lastrico solare?

    Grazie
    Valentina


  2. #2
    Non è collegato
    { 250 mi piace }
    Utente elite+
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,341
    Reputazione
    100
    Spese di manutenzione del lastrico solare a carico del proprietario.
    Deroga alla disciplina prevista dall'art. 1126 cod. civ.(01/07/2005).
    Sentenza del 25-02-2002, n. 02726.
    Con riferimento al lastrico solare di uso o di proprietà esclusiva, l'art. 1126 cod. civ. individua la misura del contributo dovuto rispettivamente dall'utente o proprietario esclusivo e dagli altri condomini indicati dalla norma per le spese di riparazione e ricostruzione sulla base del rapporto (un terzo e due terzi) tra l'utilità connessa all'uso o alla proprietà esclusiva del lastrico solare e l'utilità, ritenuta dalla norma come prevalente, connessa alla funzione di copertura dell'edificio condominiale, funzione cui il lastrico solare adempie a vantaggio di tutti i condomini.
    A tale stregua, sono a completo carico dell'utente o proprietario esclusivo soltanto le spese attinenti a quelle parti del lastrico solare del tutto avulse dalla funzione di copertura (ad es., le spese attinenti ai parapetti, alle ringhiere ecc., collegate alla sicurezza del calpestio), mentre tutte le altre spese, siano esse di natura ordinaria o straordinaria, attinenti alle parti del lastrico solare svolgenti comunque funzione di copertura vanno sempre suddivise tra l'utente o proprietario esclusivo del lastrico solare ed i condomini proprietari degli appartamenti sottostanti, secondo la proporzione di cui al su indicato art. 1126 cod. civ.
    Pertanto, la clausola che ponga a carico dell'utente o proprietario esclusivo del lastrico solare genericamente le spese di "manutenzione" ha una sua ragion d'essere (anche ove riferita alle spese di manutenzione ordinaria e sempre ché le stesse siano attinenti alla funzione di copertura del lastrico) là dove viene a porne a carico dell'utente o proprietario esclusivo l'intero onere, e non il semplice terzo come previsto dalla norma in argomento.

    - - - Aggiornato - - -

    http://www.arai.org/Document_pdf/12.pdf

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 88 mi piace }
    Frequentatore assiduo Disoccupato
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,098
    Reputazione
    16
    Avete un regolamento di condominio contrattuale?
    Se si, cosa dice al riguardo?
    Se non dice nulla la parte in aggetto del terrazzo a livello a livello ad uso esclusivo va addebitata al condomino che ha accesso allo stesso.

  5. #4
    Non è collegato
    { 673 mi piace }
    Utente gold - L'avatar di Maila67
    Località
    mantova
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    53
    Se il parapetto è parte della facciata come si scrive al post 1, lo stesso è parte comune condominiale ( come la facciata in base all'art.1117 c.c.) e le relative spese di manutenzione, che non siano di utilità al solo proprietario del lastrico per un migliore godimento dello stesso, sono ripartite tra tutti i condomini.

  6. #5
    Non è collegato
    { 250 mi piace }
    Utente elite+
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,341
    Reputazione
    100
    Il parapetto privato che procura danni alle parti comuni,quindi la rimozione o la riparazione è a carico del proprietario del terrazzo.

  7. #6
    Non è collegato
    { 673 mi piace }
    Utente gold - L'avatar di Maila67
    Località
    mantova
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    53
    Citazione Originariamente Scritto da giglio2 Visualizza Messaggio
    Il parapetto privato che procura danni alle parti comuni,quindi la rimozione o la riparazione è a carico del proprietario del terrazzo.
    Il punto è che nel caso contingente da quanto detto nel post 1 il parapetto è parte della facciata quindi condominiale : lo stesso non procura danni alle parti condominiali ma è una parte condominiale con delle crepe che vanno riparate come scritto nel post 1.

  8. #7
    Non è collegato
    { 88 mi piace }
    Frequentatore assiduo Disoccupato
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,098
    Reputazione
    16
    Citazione Originariamente Scritto da Maila67 Visualizza Messaggio
    Il punto è che nel caso contingente da quanto detto nel post 1 il parapetto è parte della facciata quindi condominiale : lo stesso non procura danni alle parti condominiali ma è una parte condominiale con delle crepe che vanno riparate come scritto nel post 1.
    Se non è previsto nulla nel regolamento condominiale, se il parapetto (frontalino) non ha abbellimenti o fregi di particolare rilievo è considerato proprietà privata.

  9. #8
    Non è collegato
    { 673 mi piace }
    Utente gold - L'avatar di Maila67
    Località
    mantova
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    53
    Citazione Originariamente Scritto da ChannelMaster Visualizza Messaggio
    Se non è previsto nulla nel regolamento condominiale, se il parapetto (frontalino) non ha abbellimenti o fregi di particolare rilievo è considerato proprietà privata.
    Rileggi bene il post 1: il parapetto e la facciata esterna sono un tutt'uno per cui anche se svolge la funzione di parapetto sempre di facciata si parla e la facciata è bene comune. La situazione è paragonabile ad un balcone ad incasso o a castello dove il parapetto in muratura costituisce parte integrante della facciata e le cui spese di manutenzione sono ripartite in base all'art.1123 c.c. e non come nel caso che indichi tu relativo ad un balcone aggettante

  10. #9
    Non è collegato
    { 88 mi piace }
    Frequentatore assiduo Disoccupato
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,098
    Reputazione
    16
    Citazione Originariamente Scritto da Maila67 Visualizza Messaggio
    Rileggi bene il post 1: il parapetto e la facciata esterna sono un tutt'uno per cui anche se svolge la funzione di parapetto sempre di facciata si parla e la facciata è bene comune. La situazione è paragonabile ad un balcone ad incasso o a castello dove il parapetto in muratura costituisce parte integrante della facciata e le cui spese di manutenzione sono ripartite in base all'art.1123 c.c. e non come nel caso che indichi tu relativo ad un balcone aggettante
    Non rileggo nulla.
    Rileggi tu piuttosto.
    Confermo quanto detto nel mio post #7.

  11. #10
    Non è collegato
    { 185 mi piace }
    Frequentatore assiduo Amministratore di condominio L'avatar di Aristide Balducci
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,667
    Reputazione
    29
    Citazione Originariamente Scritto da Maila67 Visualizza Messaggio
    Rileggi bene il post 1: il parapetto e la facciata esterna sono un tutt'uno per cui anche se svolge la funzione di parapetto sempre di facciata si parla e la facciata è bene comune. La situazione è paragonabile ad un balcone ad incasso o a castello dove il parapetto in muratura costituisce parte integrante della facciata e le cui spese di manutenzione sono ripartite in base all'art.1123 c.c. e non come nel caso che indichi tu relativo ad un balcone aggettante
    Condivido !!! Infatti, proprio perchè avevo capito che il post poteva essere interpretato, mi sono riletto, più volte il quesito e, concordo con Maila67.
    Maila67 likes this.

  12. #11
    Non è collegato
    { 673 mi piace }
    Utente gold - L'avatar di Maila67
    Località
    mantova
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    53
    Citazione Originariamente Scritto da ChannelMaster Visualizza Messaggio
    Non rileggo nulla.
    Rileggi tu piuttosto.
    Confermo quanto detto nel mio post #7.
    Il mio "Rileggi bene il post 1" non voleva essere un comando imperativo ( e mai avrebbe potuto esserlo) ma un consiglio, quindi liberissimo di non seguirlo. Certo che con questa tua risposta mi dai l'impressine di rimanere del tuo parere più per posizione presa nei miei personali confronti che per una valida motivazione oggettiva

  13. #12
    Non è collegato
    { 336 mi piace }
    Frequentatore assiduo Amministratore interno L'avatar di GIME
    Località
    catania
    Messaggi
    1,691
    Reputazione
    28
    Citazione Originariamente Scritto da Maila67 Visualizza Messaggio
    Rileggi bene il post 1: il parapetto e la facciata esterna sono un tutt'uno per cui anche se svolge la funzione di parapetto sempre di facciata si parla e la facciata è bene comune. La situazione è paragonabile ad un balcone ad incasso o a castello dove il parapetto in muratura costituisce parte integrante della facciata e le cui spese di manutenzione sono ripartite in base all'art.1123 c.c. e non come nel caso che indichi tu relativo ad un balcone aggettante
    E' proprio così. Concordo e quoto.
    Maila67 likes this.

  14. #13
    Non è collegato
    { 88 mi piace }
    Frequentatore assiduo Disoccupato
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,098
    Reputazione
    16
    Citazione Originariamente Scritto da Maila67 Visualizza Messaggio
    Il mio "Rileggi bene il post 1" non voleva essere un comando imperativo ( e mai avrebbe potuto esserlo) ma un consiglio, quindi liberissimo di non seguirlo. Certo che con questa tua risposta mi dai l'impressine di rimanere del tuo parere più per posizione presa nei miei personali confronti che per una valida motivazione oggettiva
    Allora vedo di andare con ordine:
    tu dici che il parapetto e la facciata esterna sono un tutt'uno. Non riesco a capire da dove tu l'abbia presunto. Il post #1 dice infatti che nel mio condominio dobbiamo tamponare alcune crepe sulla suoerficie del parapetto del lastrico solare che è di proprietà dei condomini all'ultimo piano e nulla si aggiunge più. Dove sta scritto che il parapetto (sarebbe più preciso parlare di frontale) è di proprietà condominiale? Lo stesso valbonblu dice che il lastrico solare è di proprietà dei condomini all'ultimo piano. Con esso anche il frontale.

    Tu nel post #4 dici Se il parapetto è parte della facciata come si scrive al post 1 solo che al post #1 non si dice affatto questo.
    Hai male interpretato la domanda Vorrei sapere come considerare la spesa, condominiale, e quindi da ripartire in base ai millesimi, poichè facente parte della facciata oppure come parapetto del lastrico solare?. E' una domanda, non una affermazione ossia: come devo considerare il parapetto, condominiale perché facente parte della facciata oppure privato. Non si dice che esso fa parte della facciata in alcun modo.

    Ho dato la risposta. Ci sono numerose sentenze della Cassazione in merito.

  15. #14
     E' online
    { 1308 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio
    Località
    civitavecchia
    Messaggi
    7,494
    Reputazione
    100
    a mio avviso il parapetto del piano attico è parte integrante della facciata, anche perché fa da contorno all'intero edificio edificio da un punto di vista estetico, quindi se nulla dispone il Rdc la spesa va ripartita fra tutti i condomini.
    Maila67 likes this.

  16. #15
    Non è collegato
    { 88 mi piace }
    Frequentatore assiduo Disoccupato
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,098
    Reputazione
    16
    Parlo della parte in aggetto, che do per scontata.

    Sono a completo carico dell'utente o proprietario esclusivo del lastrico solare le spese attinenti a quelle parti del lastrico solare, del tutto avulse dalla funzione di copertura (ad. le spese attinenti ai parapetti, alle ringhiere ecc., collegate alla sicurezza del calpestio); mentre tutte le altre spese, siano esse di natura ordinaria o straordinaria, purché attinenti alle parti del lastrico solare svolgenti, comunque, funzione di copertura, vanno sempre suddivise fra l'utente o proprietario esclusivo del lastrico solare ed i condomini proprietari degli appartamenti sottostanti il lastrico secondo la proporzione indicata nell'art. 1126 c.civ.

    http://www.altalex.com/documents/new...astrico-solare

  17. #16
     E' online
    { 1308 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio
    Località
    civitavecchia
    Messaggi
    7,494
    Reputazione
    100
    altra sentenza

    In tema di lastrico ad uso esclusivo di un condomino, le spese per la
    riparazione o ricostruzione del lastrico possono essere ripartite, con gli altri
    condomini, solo se si riferiscono alle componenti essenziali della struttura;
    ovvero ad opere murarie o di impermeabilizzazione, e che effettivamente
    svolgono funzioni di protezione e copertura.
    Sono invece interamente a carico del condomino, che utilizza in modo esclusivo
    il lastrico, le spese sostenute per consentirne un migliore utilizzo (muretti,
    pavimenti, etc.), salvo che la demolizione di queste parti sia necessaria per
    interventi di ricostruzione del lastrico vero e proprio.

    Cassazione Sez. II, N° 735 del 19/01/2004

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Il quesito che voglio porvi e questo: mia moglie ed io abbiamo due appartamenti contigui ma separati catastalmente ALL'ULTIMO PIANO . le facciate...
  2. Buona sera, ho letto molto i forum che trattano gli argomenti di cui all'oggetto ma devo dire che non sono riuscito a toglirmi i dubbi che ho. Spero...
  3. Gentile forum Con questa mia e-mail desidero sottoporVi un quesito. Nella nuova riforma del condominio approvato di recente, le spese riferite al...
  4. Il propprietario di un attico e di porzione del lastrico solare che è quindi di suo uso esclusivo ha recintato con ringhiera anche il parapetto che è...