+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 6 di 6

Ripartizione spese lastrico solare

  1. #1
    Non è collegato Nuovo utente Impiegato
    Località
    Messaggi
    1

    Ripartizione spese lastrico solare

    Salve,
    faccio parte di un condominio di 7 persone.
    il mio quesito è il seguente: esiste un lastrico solare di proprietà condominiale, adibito a parcheggio e manovra.
    Al di sotto di questo lastrico insistono dei box; tuttavia si è creata una frattura sulla soglia che ricopre parte del lastrico solare e da questa crepa, si è infiltrata l'acqua piovana provocando allagamenti in uno dei box di proprietà esclusiva di un singolo condomino.
    Preso atto in assemblea all'unaminità che occorre fare dei lavori, vi sono pareri contrastanti in merito alla ripartizione delle spese: in particolare c'è chi sostiene(l'interessato) che l'accollo delle spese va ripartito per millesimali; c'è invece chi sostiene che 1/3 spetta al proprietario e 2/3 al condominio; c'è invece chi ribalta questa ripartizione (1/3 condominio e 2/3 proprietario.
    in definitiva come va fatta questa ripartizione.
    grazie
    s.c.

  2. #2
    Non è collegato Super Moderator
    Località
    Brescia
    Messaggi
    20,676
    Benvenuto nel forum.
    Se di lastrico stiamo parlando,art.1126cc:
    1/3 a carico del condominio(sopra)
    2/3 a chi è coperto,ossia,i proprietari dei box(sotto).


  3. #3
    Non è collegato Nuovo utente Operaio
    Località
    Messaggi
    5
    scusa patrizia se mi intrometto, ma visto che sono in una situazione che ha alcune cose in comune con questa, volevo una precisazione sulla tua risposta..
    ma l'art.1126 non e' riferito esclusivamente a lastrici e terrazze di uso esclusivo? in questo caso il lastrico non e' ad uso esclusivo di nessuno, pertanto e' condominiale...quindi non sarebbe il caso di applicare una suddivisione in millesimi?



    Modificato Da - yusib il 10 Giu 2010 05:25:01

  4. #4
    Non è collegato Utente d'eccellenza++
    Località
    Messaggi
    12,041
    C'è un'ulteriore soluzione;
    il 50% a millesimi di proprietà (parte superiore condominiale)
    il restante 50% ripartito in proporzione dei proprietari dei box sottostanti;

    Ripartizione delle spese di cortili e viali d'accesso condominiali: inapplicabile principio dei 2/3
    Le spese di manutenzione di una struttura condominiale (cortile-viali d’accesso) che funge anche da copertura di locali interrati (come magazzini, box ecc.) vanno suddivise in base all’art. 1125 c.c. e cioè in parti uguali dai proprietari delle due strutture, restando a carico del proprietario del piano superiore la copertura del pavimento e a carico del proprietario del piano inferiore l’intonaco, la tinta e la decorazione del soffitto.
    Secondo la Corte di Cassazione qualora il cortile condominiale svolga contemporaneamente la funzione di copertura delle autorimesse sottostanti, in caso di rifacimento del manto di copertura (nel caso la posa di una nuova guaina impermeabilizzante e una nuova pavimentazione), non si può applicare il principio di ripartizione di cui all'art 1126 c.c.:
    - 1/3 a carico di chi esercita il calpestio;
    - 2/3 ai proprietari dei locali sottostanti;
    ma il principio di cui all'art. 1125 c.c.
    - pavimentazione (copertura del pavimento art. 1125 c.c.) a carico di tutti i condomini e suddivisa per i millesimi di proprietà;
    - intonaco, tinta e decorazioni a carico dei proprietari dei locali sottostanti;
    - il resto delle spese 50% a carico di tutti i condomini e 50% a carico del proprietario dei locali sottostanti. (Cassazione, Sez. II, 14/09/2005 n. 18194)

    Paolino (condomino)

    Modificato Da - Paolino Pao il 10 Giu 2010 07:11:19

  5. #5
    Non è collegato Frequentatore assiduo Quasi Tuttologo dal 26/03/10
    Località
    Palermo
    Messaggi
    2,458
    Scritto da castelsi il 09 Giu 2010 - 23:46:53:
    Salve,
    faccio parte di un condominio di 7 persone.
    (...)
    Preso atto in assemblea all'unaminità che occorre fare dei lavori, vi sono pareri contrastanti in merito alla ripartizione delle spese:
    (...)
    Nessuna delle soluzioni proposte.

    Quando un Lastrico Solare è anche carrabile, come il caso di specie, la prevalenza della copertura decade ritenendo, la Giurisprudenza, equivalenti i due usi (Copertura e Utilizzo) onde per cui lo stesso deve essere trattato come un semplice solaio ex Art. 1125 del Codice Civile ovvero:
    - al 50% la ricostruzione ed impermeabilizzazione del solaio fra il Condominio e i Coperti (Proprietari dei Box).
    - Pavimentazione a carico del Condominio.
    - Intonaco e pitturazione dei soffitti a carico dei coperti.


    Saluti
    Akim




    Con la teoria si sa tutto e niente funziona.
    Con la pratica tutto funziona e nessuno sa il perché.

  6. #6
    Non è collegato Super Moderator
    Località
    Brescia
    Messaggi
    20,676
    Scritto da yusib il 10 Giu 2010 - 05:24:25:scusa patrizia se mi intrometto, ma visto che sono in una situazione che ha alcune cose in comune con questa, volevo una precisazione sulla tua risposta..
    ma l'art.1126 non e' riferito esclusivamente a lastrici e terrazze di uso esclusivo? in questo caso il lastrico non e' ad uso esclusivo di nessuno, pertanto e' condominiale...quindi non sarebbe il caso di applicare una suddivisione in millesimi?
    Infatti,per quello scrissi "se di lastrico stiamo parlando",avevo dubbi.
    Non lo fosse,come sembrerebbe,vale la risposta di akim e paolino con applicazione 1125cc.


+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Condominio con 5 piani fuori terra. Al Piano terra esiste locale commerciale; poi gli altri piani sopra; infine il terrazzo -lastrico solare-. Come...
  2. Buongiorno! Vorrei alcune delucidazioni in merito alla divisione delle spese relative alla ristrutturazione di un lastrico solare di uso esclusivo...
  3. Ciao a tutti, volevo porre una domanda: abito al pian terreno di un condominio composto da 4 appartamenti, due in una verticale e due nell'altra. Il...