Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Ripartizione spese facciata in sopraelevazione e riferimenti sentenze

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Geometra
    Località
    Messina
    Messaggi
    10
    Reputazione
    0

    Ripartizione spese facciata in sopraelevazione e riferimenti sentenze

    Buonpomeriggio.
    Desideravo sapere per un intervento di manutenzione straordinaria su facciata di sopraelevazione come vanno ripartite le spese.
    Grazie.


  2. #2
    Non è collegato
    { 4878 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    40,751
    Reputazione
    100
    Cosa intendi per "facciata di sopraelevazione" ?

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 1673 mi piace }
    Staff Moderatore Amministratore di condominio L'avatar di Giovanni Inga
    Località
    Palermo
    Messaggi
    19,979
    Reputazione
    100
    Da quel poco che dici, la spesa per la sola facciata va ripartita con tabella proprietari.
    I balconi di che tipo sono? Usate impalcatura, passerella mobile?
    Staff
    Palermo

  5. #4
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Geometra
    Località
    Messina
    Messaggi
    10
    Reputazione
    0
    Mi spiego. Sopraelevazione su terrazza di proprietà. Una delle facciate di tale sopraelevazione presenta delle lesioni. Per i lavori il ponteggio verrà approntato sul terrazzo adiacente la stessa facciata (formano insieme angolo retto).

  6. #5
    Non è collegato
    { 4878 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    40,751
    Reputazione
    100
    Si tratta di facciata comune, le spese vanno ripartite per millesimi di proprietà, come ha già detto Giovanni Inga, ed il proprietario del terrazzo dovrà permette l'accesso ed eventuale allestimento del ponteggio

  7. #6
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Geometra
    Località
    Messina
    Messaggi
    10
    Reputazione
    0
    Grazie. Ma riferimenti legislativi o sentenze di merito?

  8. #7
    Non è collegato
    { 4878 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    40,751
    Reputazione
    100
    art. 1117 cc
    Sono oggetto di proprietà comune dei proprietari delle singole unità immobiliari dell'edificio, anche se aventi diritto a godimento periodico e se non risulta il contrario dal titolo:
    1) tutte le parti dell'edificio necessarie all'uso comune, ... le facciate;

    art 843 cc
    Il proprietario deve permettere l'accesso e il passaggio nel suo fondo, sempre che ne venga riconosciuta la necessità, al fine di costruire o riparare un muro o altra opera propria del vicino oppure comune.
    Se l'accesso cagiona danno, è dovuta un'adeguata indennità.

  9. #8
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Geometra
    Località
    Messina
    Messaggi
    10
    Reputazione
    0
    Avevo anche visionato una sentenza di Cassazione (1977 ?) che dava già risposta. Sapreste indicarmela?

  10. #9
    Non è collegato
    { 25 mi piace }
    Frequentatore Impiantista/tecnico
    Località
    Grosseto
    Messaggi
    691
    Reputazione
    0
    Sinceramente io avrei detto art 1123 comma 2.


    Ossia dovete vedere se la parti comuni della facciata coincidono esattamente con la proprietà del condomino. Altrimenti credo che dobbiate fare lo scorporo. Io mi sono trovato di corto in questa situazione.

  11. #10
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Geometra
    Località
    Messina
    Messaggi
    10
    Reputazione
    0
    Puoi specificare con esempio concreto?

  12. #11
    Non è collegato
    { 25 mi piace }
    Frequentatore Impiantista/tecnico
    Località
    Grosseto
    Messaggi
    691
    Reputazione
    0
    Beh fai caso che un condomino abbia un bagno esterno o un garage esterno o altro che non verrà interessato dal rifacimento della facciata. In quel caso bagno/garage concorrono alla determinazione dei millesimali di proprietà ma non fanno parte della facciata e quindi bisogna applicare lo scorporo (art 1123 comma 2) , salvo che non sia previsto diversamento dal regolamento di condominio (art 1123 comma 1)

  13. #12
    Non è collegato
    { 4878 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    40,751
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da AntaresF Visualizza Messaggio
    Beh fai caso che un condomino abbia un bagno esterno o un garage esterno o altro che non verrà interessato dal rifacimento della facciata. In quel caso bagno/garage concorrono alla determinazione dei millesimali di proprietà ma non fanno parte della facciata e quindi bisogna applicare lo scorporo (art 1123 comma 2) , salvo che non sia previsto diversamento dal regolamento di condominio (art 1123 comma 1)
    Se fa parte del corpo fabbrica del condominio anche quella parte è condominiale, per cui non si deve scorporare nulla.

  14. #13
    Non è collegato
    { 25 mi piace }
    Frequentatore Impiantista/tecnico
    Località
    Grosseto
    Messaggi
    691
    Reputazione
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Tullio Ts Visualizza Messaggio
    Se fa parte del corpo fabbrica del condominio anche quella parte è condominiale, per cui non si deve scorporare nulla.
    Guarda che l'ho scritto nel post prima....

  15. #14
    Non è collegato
    { 4878 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    40,751
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da AntaresF Visualizza Messaggio
    Guarda che l'ho scritto nel post prima....
    Se non fa parte del condominio (corpo fabbrica) non può far pare di una u.i. condominiale, ovvero sarà una costruzione a parte senza nessuna comunicazione con il condominio, per cui non c'è nulla da scorporare.
    Ultima modifica di Tullio Ts; 16-06-2016 alle 15:51

  16. #15
    Non è collegato
    { 25 mi piace }
    Frequentatore Impiantista/tecnico
    Località
    Grosseto
    Messaggi
    691
    Reputazione
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Tullio Ts Visualizza Messaggio
    Se non fa parte del condominio non può far pare di una u.i. condominiale, ovvero sarà una costruzione a parte senza nessuna comunicazione con il condominio, per cui non c'è nulla da scorporare.
    Un garage esterno o un bagno esterno nel senso non sotto il tetto condominiale principale , ma cmq attaccato allo stabile non fa parte del condominio? Questa me la segno...

  17. #16
    Non è collegato
    { 4878 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    40,751
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da AntaresF Visualizza Messaggio
    Un garage esterno o un bagno esterno nel senso non sotto il tetto condominiale principale , ma cmq attaccato allo stabile non fa parte del condominio? Questa me la segno...
    Non dico questo, o fa parte del corpo fabbrica del condominio ovvero costruito sulla stessa area, e quindi non si scorpora nulla, oppure non fa parte del condominio.
    Non può essere che un garage esterno condominiale, ovvero compreso nei 1000/1000 faccia e parte dello stesso condominio e si scorporano i suoi mlm perchè si ristruttura una facciata, perchè le facciate sono tutte condominiali anche quelle del garage

    Possono però essere due corpi fabbrica diversi, non comunicanti, allora si che i mlm del garage non centrano con il mlm del condominio, però il condominio farà 1000/1000 e il garage non sarà compreso in questi 1000/1000.

    La Cassazione: aprire un varco tra immobili confinanti è uso indebito di parte comune. Il muro non s’ha da abbattere
    Matrimonio impossibile per le unità immobiliari confinanti ove le stesse appartengano a edifici condominiali diversi. Non è, infatti, permesso, aprendo un varco nel muro perimetrale, unire due appartamenti facenti parte di differenti condominii, perché operando in tal modo verrebbe utilizzata in maniera indebita una parte comune, creando i presupposti per il sorgere di una servitù di passaggio. Lo ha chiarito la Corte di cassazione con la sentenza n. 10606 (depositata in cancelleria lo scorso 15 maggio 2014)
    Ultima modifica di Tullio Ts; 16-06-2016 alle 16:05

  18. #17
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Geometra
    Località
    Messina
    Messaggi
    10
    Reputazione
    0
    AntaresF potrebbe averci preso. Mi riferisco all' ultimo comma dell' art. 1123.
    La facciata in questione è avulsa dal resto dei prospetti, in quanto proiezione in alto di un muro al di sotto del terrazzo che è in comune a due appartamenti sottostanti. La facciata stessa, solo questa, per tutta la lunghezza, sporge su di un terrazzo di altra proprietà. Di fatto della stessa facciata ne gode esclusivamente il proprietario della sopraelevazione. Il resto delle facciate sono il prosieguo dei prospetti della palazzina.

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. Buongiorno, una piccola domanda: Nel 770 2014 vanno indicate le ritenute versate entro quale periodo? Dal 13 gennaio 2013 al 12 gennaio 2014? ...
  2. Buongiorno, pongo alla vostra attenzione il seguente quesito: All'interno del mio condominio, il condomino dell'ultimo piano detiene la proprietà...
  3. Salve, qualcuno sa darmi cortesemente (qualora esistenti) dei riferimenti normativi che trattino della divisione delle spese condominiali tra...
  4. Salve a tutti, nel nostro condominio si è deliberato per l'istallazione di un ascensore ex novo, non tutti i condomini parteciperanno e stiamo...