Like Tree1Ringraziamenti
  • 1 Post By Mauro G.

Ripartizione spese condominiali tra coeredi

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Pensionato
    Località
    napoli
    Messaggi
    3
    Reputazione
    0

    Ripartizione spese condominiali tra coeredi

    Ho ereditato con altri quattro eredi un immobile in condominio da una zia . Ho comunicato all'amministratore i nominativi degli altri eredi e ho chiesto di inviare ad ognuno le comunicazioni relative al condominio e sopratutto le spese condominiali secondo le proprie quote ereditarie (specifico che gli eredi hanno quote ereditarie diverse e non c'è accordo tra loro).L'amministratore sostiene che il pagamento delle spese condominiali devono avvenire per intero e non spetta a lui ripartirle tra i vari condomini e in caso di insolvenza in qualità di creditore può rivalersi contro uno degli eredi. Ho letto che tra i coeredi non esiste il principio di solidarietà ,pertanto potrei pagare solo la mia quota condominiale ?


  2. #2
     E' online
    { 891 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di bilbetto
    Località
    Roma
    Messaggi
    4,058
    Reputazione
    46
    L'amministratore ha ragione. Gli oneri condominiali sono legati al peso millesimale della proprietà a prescindere da chi la possegga. L'amministratore tratterà tutti i comproprietari allo stesso modo, inviando loro le convocazioni assembleari e la rendicontazione periodica. Tutti gli eredi sono responsabili del pagamento delle quote, solidalmente tra loro e dovranno provvedere a dividersi quanto dovuto per onorare le spese.

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Pensionato
    Località
    napoli
    Messaggi
    3
    Reputazione
    0
    Non sono d'accordo perchè per le obbligazioni cadute in successione ciascun coerede come sancito dal Codice Civile agli art. 752 e 754 e ribadito dalla Suprema corte di Cassazione , resta obbligato soltanto per la propria quota, non esistendo alcuna solidarietà tra i coeredi in merito al pagamento dei debiti ereditati in generale ed altrettanto per la corresponsione degli oneri condominiali.Sarei grato se mi rispondesse qualche Avvocato, e cosa ne pensa il sig. Angelo Pepe ?

  5. #4
     E' online
    { 891 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di bilbetto
    Località
    Roma
    Messaggi
    4,058
    Reputazione
    46
    Tu non hai parlato di debiti, ma di oneri condominiali. Gli oneri condominiali sono in capo alla proprietà e i comproprietari ne rispondono in solido. In ogni caso se hai già la risposta potevi evitare di fare la domanda.

  6. #5
    Non è collegato
    { 1999 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di peppe64
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    19,925
    Reputazione
    100
    Chi e' Angelo Pepe ?

  7. #6
    Non è collegato
    { 458 mi piace }
    Frequentatore assiduo Amministratore di condominio
    Località
    Pavia
    Messaggi
    1,854
    Reputazione
    48
    Ultima modifica di Mauro G.; 30-09-2017 alle 23:58
    albano59 likes this.

  8. #7
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Pensionato
    Località
    napoli
    Messaggi
    3
    Reputazione
    0
    per bilbetto fortunatamente siamo in democrazia e il confronto delle idee , delle varie opinioni e interpretazioni delle leggi sono la sua forza, grazie comunque a tutti delle risposte.

  9. #8
    Non è collegato
    { 9 mi piace }
    Nuovo utente Amministratore di condominio
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    46
    Reputazione
    0
    Se posso permettermi dico la mia. Normalmente ho a che fare con eredi in condominio e non mi è mai capitato di ricevere disposizioni particolari dai coeredi. Quando mi è capitato di dover agire in forme più incisive ho sempre indirizzato un'unica lettera agli eredi in generale e alla cortese attenzione di uno in particolare. Questa prassi è lecita visto che per il condominio è sufficiente indicare anche uno solo dei coeredi. Tutto ciò vale dalla convocazione dell'assemblea e fino al decreto ingiuntivo. La comunione ereditaria è responsabile solidalmente per l'intera quota millesimali, fatto salvo il diritto di rivalsa del l'erede escusso nei confronti degli altri coeredi.

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. L'amministratore mi ha chiesto tramite l'avvocato il pagamento x il 2013/2014, perchè solo a me? Ora sono costretta da un ingiunzione, come posso...
  2. Ciao ragazzi. Avrei bisogno cortesemente del vostro confronto sull'argomento che segue. Il condominio vanta un credito (abbastanza alto) nei...
  3. Salve, sono un' amministratrice alla prima esperienza. Avrei bisogno di un consiglio dove posso trovare un programmino per la ripartizione delle...
  4. vi presento questa problematica: nel condominio stanno per partire i lavori di manutenzione della pavimentazione dei balconi (parte privata a carico...