Passaggio di consegne - è legale oppure rientra nel regime della prorogatio?

  1. #1
    dom
    Non è collegato
    { 2 mi piace }
    Primi messaggi Amministratore di condominio
    Località
    rimini
    Messaggi
    63
    Reputazione
    4

    Question Passaggio di consegne

    Buongiorno, ho notato che alcuni amministratori si fanno pagare il passaggio di consegne, è legale oppure rientra nel regime della prorogatio?
    Grazie.


  2. #2
    Non è collegato
    { 424 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di alfonso.polizzi
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,511
    Reputazione
    47
    Nulla è dovuto per il passaggio di consegne a meno che non vi è esplicita richiesta economica contenuta nell'offerta economica per la gestione, se l'amministratore ha elencato tale voce nel contrato/offerta/proposta accettato dall'assemblea il compenso aggiuntivo è dovuto

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 708 mi piace }
    Frequentatore assiduo Amministratore di condominio L'avatar di Nicolas Fiasconaro
    Località
    Palermo
    Messaggi
    2,012
    Reputazione
    38
    Salve,
    non centra nulla il regime della prorogatio. Quoto quanto detto da alfonso, si tratta di semplice autonomia negoziale, se nel preventivo di gestione era presente questa voce sarà dovuta, altrimenti nulla dovrà essere pagato.

    Cordiali saluti.

  5. #4
    dom
    Non è collegato
    { 2 mi piace }
    Primi messaggi Amministratore di condominio
    Località
    rimini
    Messaggi
    63
    Reputazione
    4
    Grazie a mille tutti

  6. #5
    Non è collegato
    { 630 mi piace }
    Staff Moderatore Geometra L'avatar di Mario Pessina
    Località
    Milano
    Messaggi
    6,212
    Reputazione
    100
    1.Gratuità del passaggio delle consegne:
    Quanto al primo punto, la necessaria gratuità del passaggio delle consegne era già stata evidenziata da alcune pronunce della Corte di Cassazione che il legislatore ha recepito a livello normativo.
    Perché l’amministratore uscente possa legittimamente richiedere un compenso per il passaggio di consegne, è bene che ne indichi in modo analitico la relativa voce di spesa ogniqualvolta venga nominato o confermato dall’assemblea.
    Diversamente il passaggio di consegne si intende attività ordinaria ricompresa nel compenso annuale.
    D’altronde , è ora previsto all’art. 1129 XIV comma, c.c. la necessaria previsione analitica del compenso dell’amministratore sia all’atto della nomina che della riconferma e ciò a pena di nullità della nomina stessa. Di qui discende appunto la necessità di prevedere esplicitamente ed analiticamente eventuali compensi che l’amministratore richiederà al condominio per il passaggio delle consegne.(wordpresse.com)
    Frustra fit per plura quod potest fieri per pauciora- E' inutile fare con più, ciò che può essere fatto con meno (Rasoio di Ockham)
    Staff
    Milano

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. un saluto a tutti. Chiedo agli amici del forum i tempi e le modalità di un passaggio di consegne tra amministratori. Il punto è che io in verità...
  2. Buona sera sono un nuovo amministratore di condomini e mi trovo in una spiacevole situazione per la quale chiedo il vostro parere A seguito di...
  3. nell'2007 abbiamo cambiato amministratore ,i precedenti hanno commesso degli errori sulla contabilità. Nell'tempo noi condomini ci siamo accorti,...
  4. Buo giorno a tutti. Nel ricevere il passaggio di consegne dall'amministratore uscente, mi sono trovato in consuntivo (compenso passaggio di consegne...