Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Like Tree5Ringraziamenti

Millesimi e violazione di domicilio

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Primi messaggi Impiegato
    Località
    siena
    Messaggi
    89
    Reputazione
    8

    Millesimi e violazione di domicilio

    Buongiorno a tutti,
    se la revisione dei millesimi è stata approvata a maggioranza ma non esistono i presupposti di cui all'art69, i condomini dissenzienti non autorizzano il tecnico con delega al ritiro delle piantine al catasto e sostengono che è impossibile entrare nel loro appartamento per le misurazioni perché altrimenti sarebbe violazione di domicilio. Hanno ragione?


  2. #2
    Non è collegato
    { 1665 mi piace }
    Staff Moderatore Amministratore di condominio L'avatar di Giovanni Inga
    Località
    Palermo
    Messaggi
    19,962
    Reputazione
    100
    Per appovare la revisione delle tabelle millesimali basta la maggioranza qualificata. Se non ci sono i presupposti, i dissenzienti possono proporre ricorso all'autorità giudiziaria.
    La violazione di domicilio si ha quando si entra senza il consenso del proprietario.. e non penso proprio che il tecnico sia così stupido da introdursi in una proprietà privata di nascosto o altro.

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 4863 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    40,694
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da ziggy Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti,
    se la revisione dei millesimi è stata approvata a maggioranza ma non esistono i presupposti di cui all'art69, i condomini dissenzienti non autorizzano il tecnico con delega al ritiro delle piantine al catasto e sostengono che è impossibile entrare nel loro appartamento per le misurazioni perché altrimenti sarebbe violazione di domicilio. Hanno ragione?
    Da quanto mi risulta e se ricordo bene le piantine (planimetrie catastali), sono degli atti pubblici, per cui un tecnico abilitato avrà facilmente l'accesso e senza chiedere la delega al proprietario dell'immobile.
    Per la violazione di domicilio sono pienamente d'accordo con Giovanni Inga.
    Inoltre se non esistono i presupposti previsti dall'art 69 Dacc, i contrari avranno ben diritto di ricorrere al giudice iniziando dalla mediazione con l'assistenza di un legale.
    Ultima modifica di Tullio Ts; 28-07-2014 alle 10:47

  5. #4
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Primi messaggi Impiegato
    Località
    siena
    Messaggi
    89
    Reputazione
    8
    Grazie a tutti per le risposte.
    Le piante catastali possono essere richieste al catasto solo dal proprietario e suono gratuite o da un delegato che però dovrà pagare.

    Ziggy

  6. #5
    Non è collegato
    { 4863 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    40,694
    Reputazione
    100
    Se le piantine catastali sono atti pubblici alla pari di un atto notarile, chiunque ne ha l'interesse può accedervi;

    Premesso che l'Atto Notarile è detto anche Atto Pubblico proprio perchè essendo pubblico, può essere richiesto, letto o consultato da chiunque ne faccia richiesta, dietro pagamento dei diritti erariali. Non bisogna essere ne titolari o eredi o chissà chi per usufruire di uno di questi diritti, chiunque può richiedere una copia di Atto Notarile stipulata da qualsiasi altro soggetto, escluso solo alcuni casi particolari stabiliti dalla Legge. Vedi art. 743 del Codice di Procedura Civile.
    http://www.catasto.it/atti-notarili.html

    CpC Art. 743. (Copia degli atti)
    Qualunque depositario pubblico, autorizzato a spedire copia degli atti che detiene, deve rilasciarne copia autentica, ancorché l'istante o i suoi autori non siano stati parte nell'atto, sotto pena dei danni e delle spese, salve le disposizioni speciali della legge sulle tasse di registro e bollo.
    ...

  7. #6
    Non è collegato
    { 94 mi piace }
    Frequentatore Altra libera prof.
    Località
    Salento
    Messaggi
    659
    Reputazione
    17
    Dal sito: http://www.catastoinrete.it/assistenza_catastale.asp

    Chi può effettuare l'acquisto di una Visura Catastale?

    Chiunque può procedere all'acquisto di una visura catastale, poichè i dati in essa contenuti, estratti dagli archivi ufficiali dell'Agenzia del Territorio, sono pubblici.

  8. #7
    Non è collegato
    { 69 mi piace }
    Frequentatore assiduo Amministratore interno L'avatar di Haoren
    Località
    vercelli
    Messaggi
    873
    Reputazione
    17
    A me gli impiegati dell'Agenzia del Territorio hanno sempre negato la visura in mancanza di delega espressa del proprietario, spiegandomi che i documenti sono pubblici ma l'accesso è riservato a persone qualificate (Enti, Autorità, Eredi, delegati etc) e non al primo che vuole scoprire di cosa è proprietario il vicino di casa.

    Quindi si tratta di omissione di atti d'ufficio se l'impiehato non mi fa vedere la visura a nome della prima persona che mi passa in mente ?

  9. #8
    Non è collegato
    { 4863 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    40,694
    Reputazione
    100
    Eppure c'è qualcuno che ci è riuscito ad ottenere la visura storica, vedi post iniziale;
    http://www.condominioweb.com/forum/f...tastale-69785/

  10. #9
    Non è collegato
    { 94 mi piace }
    Frequentatore Altra libera prof.
    Località
    Salento
    Messaggi
    659
    Reputazione
    17
    Citazione Originariamente Scritto da Haoren Visualizza Messaggio
    A me gli impiegati dell'Agenzia del Territorio hanno sempre negato la visura in mancanza di delega espressa del proprietario, spiegandomi che i documenti sono pubblici ma l'accesso è riservato a persone qualificate (Enti, Autorità, Eredi, delegati etc) e non al primo che vuole scoprire di cosa è proprietario il vicino di casa.

    Quindi si tratta di omissione di atti d'ufficio se l'impiehato non mi fa vedere la visura a nome della prima persona che mi passa in mente ?
    Effettivamente studiando a fondo ho scoperto che le visure catastali e quelle ipotecarie sono visionabili da chiunque, invece per le planimetrie dei fabbricati è richiesta obbligatoriamente la delega del proprietario.

  11. #10
    Non è collegato
    { 4863 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    40,694
    Reputazione
    100
    Probabilmente le planimetrie non sono atti pubblici (mi sembra strano), però mi domando se l'assemblea approva la modifica della tabella millesimale, ovviamente a norma dell'art. 69 Dacc, come potrà comportarsi il tecnico designato a redarre la tabella?

  12. #11
    Non è collegato
    { 318 mi piace }
    Frequentatore assiduo Amministratore di condominio
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,582
    Reputazione
    31
    Citazione Originariamente Scritto da Sasa' Visualizza Messaggio
    Effettivamente studiando a fondo ho scoperto che le visure catastali e quelle ipotecarie sono visionabili da chiunque, invece per le planimetrie dei fabbricati è richiesta obbligatoriamente la delega del proprietario.
    Riporto una situazione capitata di recente, viene deliberato di redarre l'APE in un condominio dove sono quasi tutte seconde case.....con la conseguenza che su 80 appartamenti il tecnico ha potuto visionarne solo il 20%.......per ovviare al problema lo stesso tecnico mi ha chiesto i dati dei condomini (fortunatamente ho redatto il registro anagrafe) e con quei dati da me forniti ha estratto le planimetrie necessarie ai fini di redarre l APE......quindi anche per le planimetrie non serve la delega del proprietario e di questo ne sono certo

  13. #12
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Primi messaggi Impiegato
    Località
    siena
    Messaggi
    89
    Reputazione
    8
    Per richiedere una pianta catastale bisogna avere delega e fotocopia del documento del proprietario. Gli atti e le visure sono pubbliche perché seguono la trascrizione in conservatoria.

  14. #13
    Non è collegato
    { 94 mi piace }
    Frequentatore Altra libera prof.
    Località
    Salento
    Messaggi
    659
    Reputazione
    17
    Citazione Originariamente Scritto da MIChris Visualizza Messaggio
    Riporto una situazione capitata di recente, viene deliberato di redarre l'APE in un condominio dove sono quasi tutte seconde case.....con la conseguenza che su 80 appartamenti il tecnico ha potuto visionarne solo il 20%.......per ovviare al problema lo stesso tecnico mi ha chiesto i dati dei condomini (fortunatamente ho redatto il registro anagrafe) e con quei dati da me forniti ha estratto le planimetrie necessarie ai fini di redarre l APE......quindi anche per le planimetrie non serve la delega del proprietario e di questo ne sono certo
    La differenza tra visura catastale e planimetria catastale e i requisiti per poterle richiedere li ho constatati sempre sul sito che ho citato nel post precedente: http://www.catastoinrete.it/altri_se..._catastali.asp

    Modalità di richiesta di una planimetria catastale

    La planimetria catastale può essere richiesta da un avente titolo (proprietario, comproprietario, erede) o da un suo delegato, rivolgendosi a Catastoinrete. È sufficiente compilare un semplice form per ricevere il documento nel giro di pochissimi minuti.


    Nel caso non fosse così fammi sapere perché su questo non sono molto informato e non vorrei sbagliarmi.

  15. #14
    Non è collegato
    { 318 mi piace }
    Frequentatore assiduo Amministratore di condominio
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,582
    Reputazione
    31
    Per quanto concerne le visure catastali e visure camerali io uso il portale avvocati, ma sono certo che anche il privato può ottenere tali visure, per quanto riguarda le planimetrie non metto in dubbio quanto da voi riportato ma al contempo sono oltremodo certo che il tecnico da noi incaricato (architetto) abbia estratto le planimetrie per redarre l' APE............

  16. #15
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Primi messaggi Impiegato
    Località
    siena
    Messaggi
    89
    Reputazione
    8
    Riguardo ai millesimi, se le planimetrie non possono essere estratte senza la delega e i dissenzienti non danno il consenso per i rilievi nel proprio appartamento, l'assemblea che approva a maggioranza la revisione dei millesimi che strumenti ha per attuare la delibera?
    In fondo per entrare in una proprietà ci vuole un mandato, non credo basti il volere dell'Assemblea.

  17. #16
    Non è collegato
    { 4863 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    40,694
    Reputazione
    100
    La delibera potrà essere approvata a maggioranza dell'art. cc 1136 2°c. come previsto dall'art 69 Dacc, comunque i dissenzienti, contrari ed astenuti, avranno l'opportunità di dimostrare che i valori a loro assegnati sono errati, però bisogna anche considerare che i valori potranno essere errati proprio per l'impedimento dei dissenzienti alla verifica da parte del tecnico incaricato dall'assemblea alla valutazione delle unità immobiliari, non sono un Giudice e non sta a me decidere.

  18. #17
    Non è collegato
    { 318 mi piace }
    Frequentatore assiduo Amministratore di condominio
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,582
    Reputazione
    31
    Tra gli utenti non c'è qualche professionista del settore che può dare delucidazioni? in quanto documenti alla mano sono certo di quanto ho detto nel mio precedente post.
    Tullio Ts and Sasa' like this.

Discussione Chiusa
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. la casa dove vivo è intestata a un ragazzo di 25 anni che abita sopra di me coi genitori. il contratto è firmato da lui. Avevamo un contratto in...
  2. Ciao a tutti. Io vivo a Torino con altri due miei compagni di università. Il mio problema è il seguente, in seguito ad una discussione sulla...
  3. Salve a tutti sn proprietaria di un abitazione momentaneamente per motivi di lavoro mi sono trasferita.Settimanalmente mi reco là per la cura delle...
  4. Buongiorno a tutti, c'è qualcuno in grado di dirmi quando l'amministratore condominiale ha pieno diritto ad entrare in un alloggio? Un proprietario...