Messa in sicurezza balconi - mi chiedevo se ogni condomino pu˛ far sistemare e mettere in sicurezza il proprietario

  1. #1
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Primi messaggi
    LocalitÓ
    Messaggi
    116
    Reputazione
    15

    Messa in sicurezza balconi

    mi chiedevo se ogni condomino pu˛ far sistemare e mettere in sicurezza il proprio balcone singolarmente.????
    la maggior parte dei condomini mi hanno chiesto di far fare dei preventivi per la messa in sicurezza dei balconi, adesso uno dice che visto che il suo e meno usurato degli altri a lui non conviene , e vuole farlo fare il balcone a solo!


    Si pu˛ fare ?

    spero di essere stato chiaro



  2. #2
    Non Ŕ collegato
    { 1337 mi piace }
    Staff Moderatore Amministratore di condominio L'avatar di Giovanni Inga
    LocalitÓ
    Palermo
    Messaggi
    18,106
    Reputazione
    219
    Ciao
    se i balconi sono in aggetto, ciascuno di essi Ŕ proprietÓ privata del proprietario dell'appartamento al quale afferisce. Quindi, sulla carta, ognuno potrebbe provvedere per se. Il discorso Ŕ un p˛ pi¨ ampio perchŔ se i balconi che devono essere rifatti sono numerosi Ŕ piÓ logico montare una sola impalcatura che serva a tutti piuttosto che una singola che pagherebbe solo il cond˛mino che deve effettuare l'intervento.




  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso ╗
  4. #3
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Primi messaggi
    LocalitÓ
    Messaggi
    116
    Reputazione
    15
    quali sono i balconi in aggetto?? sono normalissimi balconi...



  5. #4
    Non Ŕ collegato
    { 1337 mi piace }
    Staff Moderatore Amministratore di condominio L'avatar di Giovanni Inga
    LocalitÓ
    Palermo
    Messaggi
    18,106
    Reputazione
    219
    I balconi, fondamentalmente, sono di due tipi:balconi in aggetto e balconi a castello.. (ci sarebbero anche quelli a tasca ma non confondiamoci le idee)...
    I balconi in aggetto sono quelli che sporgono interamente dalle mura perimetrali dell'edificio:quelli a castello, viceversa, sono inseriti nelle mura perimetrali.
    Con Google clicca su immagini e inserisci balconi aggettanto o a castello.




  6. #5
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    LocalitÓ
    padova
    Messaggi
    19
    Reputazione
    0
    Buongiorno,nel mio condominio sarebbero da sistemare 6 terrazzi in aggetto che sporgono in un marciapiede fronte strada,per il cambio pavimentazione e rifacimento guaina per problemi di infiltrazioni + sistemazione dei parapetti laterali in muratura sia nella parte interna che esterna (lavori necessari causa distacco di alcuni pezzetti di muratura in alcuni terrazzi):l'amministratore ha fatto fare dei preventivi che ogni proprietario ha esaminato. Causa il costo, un condomino ha giÓ anticipato il fatto che non vuole per quest'anno fare i lavori.E'giusto scrivere a verbale che in caso di distacco della muratura o problemi derivanti da infiltrazioni la responsabilitÓ Ŕ tutta a carico di quel proprietario e non Ŕ responsabile l'amministratore o il condominio?

  7. #6
    Non Ŕ collegato
    { 1337 mi piace }
    Staff Moderatore Amministratore di condominio L'avatar di Giovanni Inga
    LocalitÓ
    Palermo
    Messaggi
    18,106
    Reputazione
    219
    Essendo balconi in aggetto, la giurisprudenza prevede che la manutenzione sia a carico del legittimo proprietario, tranne casi particolari.
    Ci˛ non toglie che l'amministratore, in caso di inerzia dei lavori, non debba intervenire. Quest'ultimo, infatti, in tale ipotesi ha due possibilitÓ:
    1) rivolgersi ai VV.F chiedendo un sopralluogo
    2) intervenire in prima persona facendo togliere gli stati di pericolo e addebitando il costo al cond˛mino coinvolto.

    Pertanto, fermo restando che l'assemblea non ha titolo per imporre i lavori quando questi abbiano caratteri privato, di contro l'amministratore pu˛ sollecitare l'effettuazione degli stessi ed eventualmente come sopra detto.
    A volte Ŕ meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio!
    O. Wilde

  8. #7
    Non Ŕ collegato
    { 250 mi piace }
    Utente gold
    Messaggi
    4,293
    Reputazione
    58
    Visto che Ŕ fronte strada e quindi pare di capire che il balcone si affacci su pubblica via, mi permetto di aggiungerne un'altra: esposto in comune dove si chiede sopralluogo ed eventuale diffida.
    Meglio ancora se avvisando prima il condomino che in caso di ulteriore inerzia ci si troverÓ costretti a ci˛. Io convocherei urgentemente un'assemblea e la suddetta diffida gli si pu˛ anche far arrivare a mezzo verbale.

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. un condominio di circa 20 appartamenti ha i balconi e il cornicione in uno stato di degrado. ho fatto una prima riunione dicendo ai condomini del...
  2. Buongiorno, vorrei sapere se per la sola messa in sicurezza dei balconi ( eliminazine delle parti cementizie cadenti,)se poi non sono stati...
  3. finalmente Ŕ stata rifatta la facciata, ma i guai non vengono mai da soli, adesso Ŕ il momento dei balconi aggettanti. momentaneamente sono stati...