Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Like Tree6Ringraziamenti

Manutenzioni parapetti e frontalini balconi aggettanti

  1. #1
    Non è collegato
    { 5 mi piace }
    Frequentatore assiduo
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,151
    Reputazione
    38

    Manutenzioni parapetti e frontalini balconi aggettanti

    La manutenzione dei balconi aggettanti che sono delimitati interamente da parapetti in muratura e dei sottostanti frontalini è da considerarsi ad esclusivo carico del proprietario del balcone? I parapetti ed i frontalini non presentano particolari aspetti architettonici tali da contribuire all'estetica dei prospetti del fabbricato. Il colore delle pareti e dei balconi è una tinta unita grigio chiaro e alcuni condomini i cui balconi presentano evidenti segni di usura ritengono debba essere una spesa condominiale e non personale. Io ho dei convincimenti opposti. I vostri pareri?


  2. #2
    Non è collegato
    { 59 mi piace }
    Frequentatore Consulente
    Località
    Arese
    Messaggi
    483
    Reputazione
    23
    Si, se balcone aggettante questo è considerato proprietà esclusiva del condòmino.
    La sola cosa comune/condominiale è rappresentata dal frontalino (cioè quella parte/striscia in muratura che contorna il balcone sui 3 lati).
    La manutenzione del calpestio compete al proprietario; quella del <frontalino> gli competerà in proporzione millesimale, in quanto parte della facciata comune condominiale.

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 250 mi piace }
    Utente elite+
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,331
    Reputazione
    100
    Se tutti e 3 lati,sono in muratura,risponde l'intero edificio.
    Solo il parapetto e l'interno del balcone compresa la pavimentazione,è privato.

    https://www.google.it/search?q=balco...w=1366&bih=614

    - - - Aggiornato - - -

    Il colore delle pareti e dei balconi è una tinta unita grigio chiaro e ...
    -----------------------------------------------------------------
    Spiega meglio questo aspetto.

  5. #4
    Non è collegato
    { 5 mi piace }
    Frequentatore assiduo
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,151
    Reputazione
    38
    I balconi non hanno ringhiere che sono sostituite dalla muratura. A proposito della specifica del colore, intendevo dire che non ci sono elementi di pregio nel rivestimento dei frontalini, come ad esempio piastrelline, tozzetti di ceramica e quant'altro. Quindi secondo te è una spesa condominiale, ma dove posso trovare un riferimento preciso che fa al mio caso?

  6. #5
    Non è collegato
    { 59 mi piace }
    Frequentatore Consulente
    Località
    Arese
    Messaggi
    483
    Reputazione
    23
    Citazione Originariamente Scritto da erreti Visualizza Messaggio
    I balconi non hanno ringhiere che sono sostituite dalla muratura. A proposito della specifica del colore, intendevo dire che non ci sono elementi di pregio nel rivestimento dei frontalini, come ad esempio piastrelline, tozzetti di ceramica e quant'altro. Quindi secondo te è una spesa condominiale, ma dove posso trovare un riferimento preciso che fa al mio caso?
    Quello che ha detto giglio2 è praticamente la stessa cosa che ho detto io.
    I frontalini - che siano alti 30 cm. o addirittura per tutta l'altezza del "balcone" (es. 120 cm.) è sempre frontalino; su 3 lati.
    In pratica, visto da fuori, il tuo balcone è come se fosse una scatola di cemento. È così ?
    Quindi i rifacimento/sistemazione dei frontalini rientra fra i lavori condominiali.

  7. #6
    Non è collegato
    { 5 mi piace }
    Frequentatore assiduo
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,151
    Reputazione
    38
    Non contesto, ma ho sempre dubbi. Spulciando tra internet ho trovato una dispensa sui balconi del centro studi ANACI dove riporta esattamente quanto scrivo a seguire: "I frontalini dei balconi aggettanti sono dunque da ritenersi, per indirizzo giurisprudenziale ormai consolidato, di esclusiva proprietà del titolare del balcone medesimo. Analogo discorso deve farsi per i parapetti e il sottobalcone". E poi a seguire si forniscono riferimenti giurisprudenziali circa quanto sopra enunciato Cass. 8159/1996; Cass. 637/2000; Cass. 1784/2007; Cass. 15713/2007 e a seguire la pronuncia della Cass. n. 14576 del 30/7/2004.
    Dove sta la verità o la giusta interpretazione? Quanto riportato sopra come lo si intende?

  8. #7
    Non è collegato
    { 59 mi piace }
    Frequentatore Consulente
    Località
    Arese
    Messaggi
    483
    Reputazione
    23
    Quella è una sentenza del 2004 poi ripresa nel 2007. Siamo nel 2016 e recentemente la cassazione ha affermato quanto ti è stato detto. Se digiti (su google) balconi aggettanti come stabilire la proprietà, ti dovrebbe apparire addirittura un articolo dell'Avvocato Gallucci che commenta la sentenza recente. E comunque recentemente si è stabilito che i balconi sono una proprietà privata. Ma che per i frontalini e sotto-frontalini, si deve considerare parte comune condominiale della facciata.
    Poi se non sei convinto non so che dire. Certo è che il vostro amministratore dovrebbe esser aggiornato. Ma i corsi di aggiornamento li segue? non è che li segue "on line" e quindi è come se non li facesse?

  9. #8
    Non è collegato
    { 250 mi piace }
    Utente elite+
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,331
    Reputazione
    100

  10. #9
    Non è collegato
    { 59 mi piace }
    Frequentatore Consulente
    Località
    Arese
    Messaggi
    483
    Reputazione
    23
    L'esperto risponde:

    L'obbligo di manutenzione dei parapetti di terrazzi e balconi si differenzia in base alla struttura del palazzo, a prescindere dalla tipologia dei materiali utilizzati, in quanto occorre tener conto solo del fatto che siano strutture incassate nella facciata o aggettanti, cioè sporgenti. Come stabilito dalla Cassazione con la sentenza 2726/2002, infatti, "l'area che sporge dalla facciata svolge solo la funzione di balcone aggettante, ossia di prolungamento dell'unità immobiliare, e quindi le relative spese non ricadono nella suddivisione con il condominio". Quindi se il terrazzo dell'attico non sporge dalla facciata del palazzo, le spese per la parte esterna del parapetto sono a carico del condominio in quanto parte integrante della facciata. Lo stesso nel caso dei balconi, sempre che questi siano incassati, ossia, non sporgano in avanti rispetto alla facciata. Altrimenti le spese sono a carico dei soli proprietari che possiedono i balconi per i quali c'è necessità di manutenzione. (28 settembre 2012)

    Questo articolo lo avevo letto (e lo conservo nell'archivio file) - Quantunque non molto chiaro (accade spesso per vari argomenti) mi pare che, alla fine, dica un po' le stesse cose che sono state dette nelle risposte fornite (i balconi che non sporgono dalla facciata - e quindi non sono aggettanti - sono denominati balconi "a loggia").
    Se comunque si va a leggere quanto ha pubblicato (per conto di condominioweb) l'Avvocato Gallucci, tutto risulta ancora più chiaro e conferma quindi che solo la parte esterna (frontalini) dei balconi aggettanti rientra nel novero condominiale. In quanto costituisce parte della facciata comune. Per tutto il resto, i balconi aggettanti sono di proprietà esclusiva.
    Ad ogni buon conto, ciascuno è poi sempre libero (!) di interpretare le sentenze e le relazioni dei legali come meglio crede. Il nostro diritto discende da quello romano, e si differenzia dal diritto anglosassone (a mio avviso molto più preciso, schematico e meno contorto).
    Ultima modifica di toni45; 04-07-2016 alle 21:55 Motivo: errori battitura
    giamagio likes this.

  11. #10
    Non è collegato
    { 5 mi piace }
    Frequentatore assiduo
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,151
    Reputazione
    38
    Il caso da me prospettato è di balconi in aggetto, quindi che sporgono rispetto alla facciata. Leggendo quanto sopra riportato da giglio2 e da toni 45 mi sembra di riscontrare una conferma che i parapetti dei balconi sporgenti sono a carico dei singoli proprietari. O continuo ad interpretare male?

  12. #11
    Non è collegato
    { 250 mi piace }
    Utente elite+
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,331
    Reputazione
    100
    Alcuni giudici,già il solo frontalino normale,senza ne decoro e ne rivestimento,lo danno per scontato che fa parte del decoro della facciata.
    Dunque il mio modesto parere,il balcone aggettante che ha tutta la parte frontale in muratura,la parte esterna lo considero condominiale.

  13. #12
    Non è collegato
    { 59 mi piace }
    Frequentatore Consulente
    Località
    Arese
    Messaggi
    483
    Reputazione
    23
    Citazione Originariamente Scritto da giglio2 Visualizza Messaggio
    alcuni giudici,già il solo frontalino normale,senza ne decoro e ne rivestimento,lo danno per scontato che fa parte del decoro della facciata.
    Dunque il mio modesto parere,il balcone aggettante che ha tutta la parte frontale in muratura,la parte esterna lo considero condominiale.
    esatto è proprio cosi' - tutto cio' che si vede frontalmente e lateralmente dall'esterno di un balcone in muratura (come pare essere il caso di specie) fa parte del decoro e quindi rientra nell'ambito condominiale. Con ripartizione millesimale delle spese.

  14. #13
    Non è collegato
    { 1301 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio
    Località
    civitavecchia
    Messaggi
    7,476
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da giglio2 Visualizza Messaggio
    Alcuni giudici,già il solo frontalino normale,senza ne decoro e ne rivestimento,lo danno per scontato che fa parte del decoro della facciata.
    Dunque il mio modesto parere,il balcone aggettante che ha tutta la parte frontale in muratura,la parte esterna lo considero condominiale.
    a mio avviso, al di la della recente giurisprudenza, tutto ciò che è esterno alla facciata, salvo casi particolari, dovrebbe considerarsi parte comune, in questo casi si eviterebbero tanti problemi, tipo balcone aggettante, a castello, parte aggettante parte incassato etc. Inoltre le ristrutturazione sarebbe a completo carico del condominio, mentre stando alle nuove norme si rischia che la parte a carico dei privati non venga fatta contestualmente a detti lavori e ci si potrebbe trovare con un fabbricato ristrutturato a metà
    paul_cayard likes this.

  15. #14
    Non è collegato
    { 5 mi piace }
    Frequentatore assiduo
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,151
    Reputazione
    38
    Quindi se il terrazzo dell'attico non sporge dalla facciata del palazzo, le spese per la parte esterna del parapetto sono a carico del condominio in quanto parte integrante della facciata. Lo stesso nel caso dei balconi, sempre che questi siano incassati, ossia, non sporgano in avanti rispetto alla facciata. Altrimenti le spese sono a carico dei soli proprietari che possiedono i balconi per i quali c'è necessità di manutenzione. (28 settembre 2012)
    Cerco solo di comprendere e chiarirmi le idee. Quanto sopra riportato non fa intendere che a prescindere dall'esistenza della ringhiera o del parapetto, tutto ciò che sporge dalla facciata è privato e tutto ciò che è incassato (cioè dentro il perimetro della facciata) è condominiale. E se è come ho scritto, perchè la manutenzione dei parapetti, quindi la delimitazione in muratura dei balconi aggettanti, protesi dunque oltre la facciata, va considerata condominiale. Sarà sicuramente un mio limite, ma non riesco a riagganciarmi alla condominialità dei parapetti dei balconi aggettanti, se questi ultimi essendo sporgenti dalla facciata, non configurano un bene condominiale. Sempre molto riconoscente per la vostra disponibilità e pazienza, attendo ulteriori vostri riscontri.

  16. #15
    Non è collegato
    { 250 mi piace }
    Utente elite+
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,331
    Reputazione
    100
    Ci devi ancora dire che cosa c'è tra il frontalino e parapetto. Muro,ringhiera,vetro,colonnine,ecc...
    Hai compreso?
    Poi sei partito con i balconi aggettanti,quindi risolviamo prima questo,e poi parliamo di altro.

  17. #16
    Non è collegato
    { 5 mi piace }
    Frequentatore assiduo
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,151
    Reputazione
    38
    I balconi aggettanti non sono delimitati da ringhiere,e al posto di queste, dal piano di calpestio si ergono dei muretti (che io intendo come parapetti).

  18. #17
    Non è collegato
    { 250 mi piace }
    Utente elite+
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,331
    Reputazione
    100
    https://www.google.it/search?q=muret...w=1366&bih=614

    - - - Aggiornato - - -

    I muretti sono decori.

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. Vi posto il link recente che forse una volta per tutte sancisce la diatriba tra le spese per i balconi e i loro frontalini Io portero' questo...
  2. Un saluto a tutto il forum. Vorrei sottoporre alla vostra attenzione il seguente problema: La settimana scorsa un passante ha chiamato i vigili...
  3. Buona sera, Gradirei un Vostro autorevole parere. In una palazzina con terrazzini in cemento armato a vista che aggettano, sovrastati da...
  4. I FRONTALINI DEI BALCONI AGGETTANTI IN UN CONDOMINIO SONO PARTI COMUNI O NO'?. TENETE PRESENTE CHE I FRONTALINI NON SEGUONO UNA LINEA...