Infiltrazioni da lastrico di proprietà individuale e ripartizione per risarcimento danni

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente
    Località
    Messaggi
    22
    Reputazione
    0

    Infiltrazioni da lastrico di proprietà individuale e ripartizione per risarcimento danni

    un'unità posta all'ultimo livello, immediatamente al di sotto di un lastrico solare di proprietà INDIVIDUALE ha subito infiltrazioni provenienti dal lastrico stesso.
    In questo caso il risarcimento dei danni causati all'unità a chi spetta???
    al proprietario esclusivo?
    al condominio?
    a tutti e due facendo la ripartizione di 1/3 e 2/3?
    la ripartizione delle spese per la riparazione del lastrico è stata fatta come 1/3 e e 2/3


  2. #2
    Non è collegato
    { 1523 mi piace }
    Staff Moderatore Amministratore di condominio L'avatar di Giovanni Inga
    Località
    Palermo
    Messaggi
    19,185
    Reputazione
    100
    la ripartizione è giusta.. si applica il 1126 c.c.
    Per quanto riguarda i danni, l'avete la globale fabbricati?

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 4575 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,925
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da DDDEEE Visualizza Messaggio
    ... la ripartizione delle spese per la riparazione del lastrico è stata fatta come 1/3 e e 2/3
    Esatto, salvo altre convenzioni.

  5. #4
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente
    Località
    Messaggi
    22
    Reputazione
    0
    si questo si.. ma per quanto riguarda il risarcimento dei danni??? segue lo stesso principio????
    per logica si ... ma qualche riferimento normativo????

  6. #5
    Non è collegato
    { 1523 mi piace }
    Staff Moderatore Amministratore di condominio L'avatar di Giovanni Inga
    Località
    Palermo
    Messaggi
    19,185
    Reputazione
    100
    Avete l'assicurazione, si o no?
    Il risarcimento dei danni avviene così: prima si quantifica il danno da risarcire e poi ogni condòmino partecipa pro quota in funzione dei suoi millesimi.

  7. #6
    Non è collegato
    { 250 mi piace }
    Utente elite+
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,350
    Reputazione
    100
    CASS. 17 OTTOBRE 2001, N. 12682, SEZ. III manutenzione – Ripartizione. In tema di condominio di edifici la terrazza a livello anche se di proprietà o di uso esclusivo di un singolo condomino assolve alla stessa funzione di copertura del lastrico solare posto alla sommità dell'edificio nei confronti degli appartamenti sottostanti. Ne consegue che a norma dell'art. 1126 c.c. tutti i condomini cui la terrazza funge da copertura, in concorso con l'eventuale proprietario superficiario o titolare del diritto di uso esclusivo, sono tenuti alla manutenzione della suddetta terrazza onde dei danni cagionati all'appartamento sottostante per le infiltrazioni di acqua provenienti dalla terrazza deteriorata per difetto di manutenzione secondo i criteri di ripartizione delle spese stabiliti dall'art.1126 c.c.

    ------------------------------------------------------------------------------
    Quando il terrazzo,è di proprietà esclusiva, ovvero se è sfruttato esclusivamente da un determinato soggetto, il lastrico solare (o la terrazza a livello) conserva sempre la funzione prioritaria di copertura dell’intero edificio. Pertanto, la responsabilità per i danni cagionati da infiltrazioni provenienti da detta superficie, deteriorata per difetto di manutenzione, non grava sul proprietario esclusivo, (a meno che il fatto non sia a lui esclusivamente imputabile), ma su tutti i condomini, con ripartizione delle spese secondo i criteri di cui all’art. 1126 c.c.
    Ciò significa che su questi ultimi, a cui il lastrico solare serve da copertura, il risarcimento danni graverà nella misura di due terzi dell’intero importo, mentre sul titolare della proprietà superficiaria o dell’uso esclusivo nella misura di un terzo (v. Cass., Sez. Unite, 29 aprile 1997, n. 3672; Cass. 17 ottobre 2001, n. 12682; Cass. 15 luglio 2002, n.10233).

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. come è possibile che dopo 3 mesi non mi sia stato risarcito nulla ho ancora il muro gonfio è inizia a sentirsi una puzza di muffa. chiamo...
  2. Buongiorno, vorrei sottoporvi il mio problema e spero in un vostro aiuto per risolverlo. Quest'estate, tornati dalle vacanze abbiamo trovato danni...
  3. Salve. Abito in un condomio al 6° piano e sono proprietaria il giorno 12 agosto sono partita per una decina di giorni e ho chiuso acqua, gas e...
  4. Buongiorno, Sono giovanni ed ho nuovamente bisogno del vostro aiuto, che già si è reso molto utile. HO un problema: abito all'ultimo piano di...