Disinfestazione vespe tetto condominiale - A chi spetta

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Roma
    Messaggi
    3
    Reputazione
    0

    Disinfestazione vespe tetto condominiale - A chi spetta

    Buongiorno a tutti,

    ho un annoso problema: nidi di vespe presenti sul tetto della palazzina presso la quale vive l'inquilino che ha preso in affitto il mio appartamento (mansardato, all'ultimo piano e coperto naturalmente dal tetto spiovente condominiale, costituito da tegole --da qui la presenza di innumerevoli nidi di vespe). Naturalmente l'accesso al terrazzo del mio immobile è fortemente limitato dalla presenza delle vespe.

    Ho parlato con l'amministratore che rifiuta di far intervenire una qualunque ditta di disinfestazione adducendo come motivazione il fatto di non trovar da nessuna parte alcuna normativa che regolamenti/autorizzi la disinfestazione in caso di vespe (ma solo di blatte/zanzare), ma la stessa deve passare attraverso l'approvazione del condominio.

    Come devo comportarmi? A chi spettano le spese di disinfestazione del tetto della palazzina? Nel caso, per qualche arcano ed irragionevole motivo, non spettano al condominio, in caso di affitto tali spese spettano al proprietario (me) o al conduttore?

    Grazie mille per la disponibilità,
    Marco

    Ultima modifica di mbonadonna; 12-04-2016 alle 11:27

  2. #2
    Non è collegato
    { 250 mi piace }
    Utente elite+
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,341
    Reputazione
    100
    Il tetto è condominiale,pertanto la spesa è a carico di tutti.
    La tua parte la paga il conduttore.
    Fai una RR. all'amministratore per un'immediato intervento,se non lo fa in caso di punture lo riterrai responsabile di non aver garantito l'incolumità alle persone.
    L'alternativa è...
    http://www.studioquagliariello.it/am...il-condominio/

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Roma
    Messaggi
    3
    Reputazione
    0
    Citazione Originariamente Scritto da giglio2 Visualizza Messaggio
    Il tetto è condominiale,pertanto la spesa è a carico di tutti.
    La tua parte la paga il conduttore.
    Fai una RR. all'amministratore per un'immediato intervento,se non lo fa in caso di punture lo riterrai responsabile di non aver garantito l'incolumità alle persone.
    L'alternativa è...
    http://www.studioquagliariello.it/am...il-condominio/
    Perfetto, grazie mille per la celere risposta.

  5. #4
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Roma
    Messaggi
    3
    Reputazione
    0
    mmm un unico dubbio: perché la parte di mia pertinenza la paga il conduttore e non il proprietario dell'immobile?

    grazie

  6. #5
    Non è collegato
    { 85 mi piace }
    Frequentatore assiduo
    Località
    Messaggi
    765
    Reputazione
    34
    perchè è una normalissima spesa di ordinaria manutenzione

  7. #6
    Non è collegato
    { 185 mi piace }
    Frequentatore assiduo Amministratore di condominio L'avatar di Aristide Balducci
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,667
    Reputazione
    29
    Citazione Originariamente Scritto da nikiniki Visualizza Messaggio
    perchè è una normalissima spesa di ordinaria manutenzione
    Di norma è così. Ma, per la ripartizione delle spese condominiali, "comanda" il contratto di locazione.
    Le spese condominiali, si ripartiscono, tra proprietario ed affittuario, per come è scritto nel contratto.
    Se nel contratto non è espressa nessuna modalità di ripartizione ci si rifà alle consuetudini ed alle varie modalità di ripartizione.
    Per "mbonadonna", controlla cosa c'è scritto. nel tuo contratto, in relazione alla ripartizione delle spese condominiali.
    Molte volte ho letto contratti di locazione in cui TUTTE LE SPESE erano a carico dell'affittuario (ma era espressamente scritto che da tale ripartizione erano escluse le spese per i lavori condominiali ed ogni altra spesa il cui "importo unitario" era superiore a 5.000 euro)

  8. #7
    Non è collegato
    { 321 mi piace }
    Staff Moderatore Avvocato L'avatar di avv. A. Gallucci
    Località
    Lecce
    Messaggi
    1,343
    Reputazione
    28
    L'amministratore ha il potere di ordinare quell'intervento, in quanto ha il potere di erogare le spese necessarie per garantire a tutti i condòmini il miglior godimento della cosa comune. Qualora non volessimo vederla così, poi, mi pare che per come descrivi i fatti l'inutilizzabilità del terrazzo renda l'intervento da parte dell'amministratore urgente e quindi ordinabile senza autorizzazione assembleare.
    Quanto alle spese: concordo sulla necessità di leggere cosa dice il contratto e nel suo silenzio o rimando alla legge è bene ricordare che l'art. 9 della legge n. 392/78 pone a carico del conduttore le spese di pulizia cui - secondo me - possono essere equiparate per analogia quelle di pulizia.

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Buonasera a tutti. vorrei porvi un quesito; in una palazzina di 8 appartamenti su 2 livelli, di ciu i 4 pianterreno su un solo piano, e i 4...
  2. Buongiorno, come vanno ripartite le spese per la rimozione dei nidi di vespe presenti nel tetto del condominio? Gli altri condomini e...
  3. Buonasera, condominio di quattro palazzine da 6 unità ciascuna con interrato comune a tutte. E' stato fatto intervento per rimuovere delle vespe...
  4. buongiorno a tutti, sono locataria di una casa indipendente da ottobre 2013, mi sono resa conto qualche giorno fa che ho il tetto invaso dalle...