Condominio anomalo e valvole

  1. #1
    ctc
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente
    Località
    Messaggi
    39
    Reputazione
    0

    Condominio anomalo e valvole

    Buongiorno a tutti,
    la questione riguarda un "condominio" in stabile del 1800, in Piemonte, di 34 unità, dotato di codice fiscale ma con solo tre proprietari.
    Quindi ci sono 8 negozi, 12 uffici, 12 abitazioni tutti locati, e 2 abitazioni abitate dai proprietari (il terzo proprietario abita in un'altra città).
    Attualmente l'impianto lavora perfettamente ed i costi sono accettati bene anche dagli inquilini.
    L'adeguamento dell'impianto per i tre proprietari sarebbe un costo improponibile, senza alcun rientro economico, anzi con tutta probabilità si renderanno necessari altri lavori di coibentazione e sostituzione infissi.
    Gli appartamenti all'ultimo piano diventerebbero impossibili da locare per gli alti costi di riscaldamento...
    Ora i proprietari si chiedono quali potrebbero essere le sanzioni..
    Ho sentito alcune cifre, ma sono riferite ad ogni proprietario (indipendentemente dal n. unità)?


  2. #2
    ctc
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente
    Località
    Messaggi
    39
    Reputazione
    0
    Nessun consiglio?

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Buongiorno, ho bisogno del vostro aiuto per un caso particolare. Nel palazzo dove abito vi sono due soli proprietari, ma è regolarmente costituito...
  2. Buongiorno abito in una casa in condominio, ma separata da un'altra palazzina composta da 4 appartamenti, le proprietà comuni sono: il giardino...
  3. Salve, cercherò di spiegarmi anche se sarà dura visto che non sono del mestiere.. Abito in un condominio di nuova costruzione che sarebbe dovuto...
  4. salve a tutti, cercherò di esporre il mio problema il più chiaramente possibile.... ho un fabbricato così composto: piano terra con ristorante e...