+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 5 di 5

Caldaia rotta chi paga proprietario o inquilino?

  1. #1
    Non è collegato { 0 mi piace } Nuovo utente 0
    Località
    Messaggi
    47

    Caldaia rotta chi paga proprietario o inquilino?

    Vorrei sapere a chi tocca pagare la sostituzione di questi apparecchi:

    1)Caldaia a gas con produzione di acqua calda
    2)Caldaia a gas per solo riscaldamento senza prod. di acqua calda
    3)Scaldabagno a gas con solo prod. acqua calda
    4)Scaldabagno elettrico (quelli in genere sopra le vasche)

    Ci sono sempre guerre quando si tratta di pagare
    Saluti



  2.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  3. #2
    Non è collegato { 8 mi piace } Utente elite+ 82
    Località
    Milano
    Messaggi
    6,592
    in tutti i casi al proprietario dato che la rottura della caldaia e la conseguente riparazione è mautenzione straordinaria e non ordinaria


  4. #3
    Non è collegato { 0 mi piace } Nuovo utente 0
    Località
    Messaggi
    47
    Grazie balby
    Però ho un dubbio
    Se l'inquilino non fa la manutenzione ordinaria della caldaia e questa si rompe a causa della sua negligenza (voler risparmiare un 80,00 di € all'anno) per la manutenzione?

    Purtroppo molti inquilini se ne sbattono, e un proprietario come fa ad aprire la porta all'assistenza per la manutenzione,(ammesso ma non concesso volesse accollarsela) se l'appartamento è occupato dall'inquilino?

    Facciamo l'ipotesi + sfortunata.
    Il proprietario affitta un appartamento con una caldaia nuova appena installata.

    L'inquilino non fa la manutenzione annuale col centro assistenza e la caldaia si rompe dopo 2 anni e 1 mese dall'installazione (fuori garanzia)

    Chi paga in quel caso? Sempre il proprietario?
    Saluti di nuovo


  5. #4
    Non è collegato { 81 mi piace } Utente gold 34
    Messaggi
    2,511
    Che il soggetto passivo sia il proprietario in tutti casi, mi sembra un pò azzardato in quanto credo bisognerebbe vedere se il contratto di affitto regoli o meno le spese relative al generatore di calore.
    In caso di nessuna menzione la sostituzione spetta al proprietario, salvo questi riesca a dimostrare che il guasto sia dovuto a negligenza. In tal caso penso possa rivalersi sull'inquilino.
    Per verificare l'effettuazione dei bollini nelle cadenze previste, penso si possa richiedere un accesso agli atti a fronte dell'interesse concreto e diretto del proprietario.
    Verificare la manutenzione prevista dalla casa costruttrice mi sembra più difficile, a meno che il proprietario non sia l'intestatario della fattura e terzo responsabile.
    Saluti.


  6. #5
    Non è collegato { 0 mi piace } Nuovo utente Altra libera prof. 0
    Località
    Bereguardo
    Messaggi
    1
    vi propongo mio caso: affitto un appartamento come conduttore nel maggio 2013, non effettuo manutenzione ordinaria che da contratto è a mio carico sotto la voce "manutenzione pulizia caldaia biennale obbligatoria..Siamo ad ottobre 2014 , la caldaia si è rotta(1anno e mezzo dal mio arrivo), chi paga?

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. salve a tutti, chiedo informazione su una cosa spiacevole che mi sta succedendo.Nella città dove abito, al nord, ho affittato un appartamento sito...
  2. salve, sono stata in affitto per circa 2anni e mezzo e una settimana prima di lasciare l' appartamento si è rotta la caldaia. appena entrata nell'...
  3. buonasera,un'informazione chiedo x un guasto alla caldaia.abito in affitto in un appartamento da un anno circa,a causa di un fulmine la caldaia è...