+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 8 di 8
Like Tree1Ringraziamenti
  • 1 Post By ekontar

Calcolo quota fissa del 20% spese di riscaldamento/acqua calda: come si calcola

  1. #1
    Non è collegato { 0 mi piace } Nuovo utente Impiegato 0
    Località
    Roma
    Messaggi
    2

    Calcolo quota fissa del 20% spese di riscaldamento/acqua calda: come si calcola

    Salve a tutti,

    nel mio condominio le spese fisse riscaldamento/acqua calda sono pari al 20%

    quelle rilevate (2012) ammontano a 11.000 Euro, (rispettivamente 8500 per il riscaldamento e 2500 per acqua calda).

    Il totale riscaldamento che l'amministratore ha riportato è pari 13750 incluso un'importo per le spese fisse di euro 2750.


    Facendo due conti, il 20% dell'importo del consumo riscaldamento/acqua calda pari ad 11000 è di 2200 Euro, non di 2750.

    Quindi il totale sarebbe di 13200 Euro.

    Quindi:



    Spese riscaldamento/acqua calda: Euro 11000 + Quota fissa 20% 2200 = Totale 13200


    L'amministratore ha invece cercato la cifra, dalla quale togliendo il 20% sarebbe poi arrivato ad avere la spesa rilevata di 11000 Euro:

    Quindi:

    Spesa riscaldamento/ acqua calda+ quota fissa (?) Euro 13750 - Quota fissa (?) 2750 = Totale 11000


    L'amministratore ha praticamente sommato alla spesa dei consumi rilevati il 25% cioè 11000+25% (2750)=13750


    Ovvio che chiedero' spiegazioni, intanto se qualcuno puo' dirmi se ho ragione io o se mi sto sbagliando mi darebbe un aiuto.


    Saluti a tutto il forum.


  2.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  3. #2
    Non è collegato { 11 mi piace } Frequentatore 19
    Località
    Messaggi
    317
    Mi viene in mente questa vecchia storiella:

    Tre uomini occupano una stanza d'albergo per la quale pagano 30 dollari. Il giorno successivo il direttore controlla le registrazioni e si accorge che gli uomini hanno pagato più del dovuto. Allora consegna al fattorino 5 dollari affinché li restituisca ai tre. Andando verso la stanza, il fattorino decide però di tenere per sé 2 dollari e di dare un dollaro a ciascuno dei tre uomini, i quali hanno a questo punto pagato 9 dollari a testa per un totale 27 dollari. Ma 27 più i 2 dollari trattenuti dal fattorino fanno 29; che fine ha fatto l'altro dollaro?

    .... scherzi a parte, fatti spiegare per bene come ha ragionato l'amministratore. Così sembra che a sparire sis stato più di un dollaro .....
    Gianluca66 likes this.

  4. #3
    Non è collegato { 0 mi piace } Nuovo utente Impiegato 0
    Località
    Roma
    Messaggi
    2
    Si, infatti ho intenzione di chiedere come ha fatto i calcoli, puo' darsi sbagli io.

    La storiella è forte, non la conoscevo, pero' un attimo di "sbandamento" l'ho avuto nel trovare la soluzione.

    Grazie, saluti.

  5. #4
    Non è collegato { 35 mi piace } Amministratore di condominio 44
    Località
    ACI CASTELLO
    Messaggi
    2,155
    Cortesemente, puoi spiegarmi perchè i costi fissi sono in aggiunta e non compresi nel totale 11.000 euro?
    gl

  6. #5
    Non è collegato { 44 mi piace } Elicicoltore transumante Altra libera prof. 27
    Località
    Saronno
    Messaggi
    1,313
    Citazione Originariamente Scritto da Gianluca66 Visualizza Messaggio
    Salve a tutti,

    nel mio condominio le spese fisse riscaldamento/acqua calda sono pari al 20%

    quelle rilevate (2012) ammontano a 11.000 Euro, (rispettivamente 8500 per il riscaldamento e 2500 per acqua calda).

    Il totale riscaldamento che l'amministratore ha riportato è pari 13750 incluso un'importo per le spese fisse di euro 2750.


    Facendo due conti, il 20% dell'importo del consumo riscaldamento/acqua calda pari ad 11000 è di 2200 Euro, non di 2750.

    Quindi il totale sarebbe di 13200 Euro.

    Quindi:



    Spese riscaldamento/acqua calda: Euro 11000 + Quota fissa 20% 2200 = Totale 13200


    L'amministratore ha invece cercato la cifra, dalla quale togliendo il 20% sarebbe poi arrivato ad avere la spesa rilevata di 11000 Euro:

    Quindi:

    Spesa riscaldamento/ acqua calda+ quota fissa (?) Euro 13750 - Quota fissa (?) 2750 = Totale 11000


    L'amministratore ha praticamente sommato alla spesa dei consumi rilevati il 25% cioè 11000+25% (2750)=13750


    Ovvio che chiedero' spiegazioni, intanto se qualcuno puo' dirmi se ho ragione io o se mi sto sbagliando mi darebbe un aiuto.


    Saluti a tutto il forum.
    Buongiorno,
    indipendentemente dalla partizione vorrei segnalare che il 20% del consumo per ACS è solitamente sottostimato.
    Ciò va a vantaggio dei grossi utilizzatori (famiglie numerose ad esempio) che vedono pagata la loro quota consumo dagli altri utenti.
    1 KGrazie, a presto



    nJ

    nanojoule@tiscali.it

    La condizione di massimo equilibrio si raggiunge sull'orlo del baratro ....

  7. #6
    Non è collegato { 35 mi piace } Amministratore di condominio 44
    Località
    ACI CASTELLO
    Messaggi
    2,155
    Il calcolo è errato! Non si tratta di scorporo ma un incremento della spesa pari al 20%.
    gl

  8. #7
    Non è collegato { 11 mi piace } Frequentatore 19
    Località
    Messaggi
    317
    infatti ...
    mi sono permesso di non rispondere ma solo di fare una battuta con la vecchia storiella, ma è chiaro che c'è un evidente errore di partenza.
    Di solito un amministratore deve ripartire una spesa totale composta di solito da spesa per il metano, spesa per energia elettrica centrale termica, manutenzioni ordinarie/straordinarie, manutenzioni estintori, bollini blu, ecc ......
    Di norma solo la spesa del metano si ripartisce in modo "misto" millesimi/letture e tutte le altre solo a millesimi (poi ciascuna assemblea decide in merito come vuole).
    Se dovete pagare 11.000 euro di metano allora (pur con le considerazioni fatte da nJoule) il 20% (ossia 2200 euro) è per ACS e da ripartire usando i contalitri. Poi TOGLIETE dagli 11000 questi 2200 e quello che rimane è riscaldamento da ripartire a millesimi / consumo.
    Se avete quindi stabilito che il 25% di questi (11000-2200) euro è da ripartire a millesimi (spese "fisse") ripartirete a consumo il rimanente 75%

    Facile facile. Davvero strano un errore così grossolano. Approfondisci e riferisci al forum, per favore.

    PS.: nanoJoule, perché non ti "promuovi" a microJoule ? Troppa umilté (come diceva il buon Crozza / Arìgo Sacchi)

  9. #8
    Non è collegato { 44 mi piace } Elicicoltore transumante Altra libera prof. 27
    Località
    Saronno
    Messaggi
    1,313
    Citazione Originariamente Scritto da ekontar Visualizza Messaggio
    infatti ...


    PS.: nanoJoule, perché non ti "promuovi" a microJoule ? Troppa umilté (come diceva il buon Crozza / Arìgo Sacchi)
    Buongiorno,
    il mio vecchio nick era microjoule, poi modificato in nanojoule nell'ottica del sistema SI.
    Ritengo che un miliardesimo possa consentire di avere più conoscenza di un milionesimo, perchè consente di valutare con più attenzione anche le piccole (infime) cose.
    Per osservare ed imparare, secondo me, è necessario un punto di vista che ti consenta la miglior visuale .....ma non troppo alta perchè ti distoglie dalle cose vere ed importanti.

    In ogni caso, post ferie e relax, provo a sentirti ......mi fa piacere ascoltare una persone che vive quotidiamente la termo-contabilizzazione.
    1 KGrazie, a presto



    nJ

    nanojoule@tiscali.it

    La condizione di massimo equilibrio si raggiunge sull'orlo del baratro ....

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Ciao a tutti da un anno circa nel condominio dove abito è stato installato un nuovo impianto di contabilizzazione del riscaldamento con nuove...
  2. Buona sera, il mio amministratore sostiene che per applicare una quota fissa sui titoli in oggetto occorre una delibera dell'assemblea vorrei un Vs....
  3. Buongiorno, abito in un condominio (quasi periferico)composto da 6 appartamenti, 3 per ogni lato... vi è una caldaia centralizzata con singolo...