Posso impedire l'istallazione delle cassette postali fuori la mia serranda?

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Studente
    Località
    napoli
    Messaggi
    8
    Reputazione
    0

    Posso impedire l'istallazione delle cassette postali fuori la mia serranda?

    salve;gli altri condomini vorrebbero installare delle cassette postali(che non abbiamo mai avuto,perchè è un immobile appena ristrutturato) e le vorrebbero collocare vicino alla mia serranda,in cuoi ho realizzato un mini appartamento da fittare...posso impedirlo ?
    ho diritti anche sullo spazio adiacente alla mia proprietà?
    cosa posso fare ??


  2. #2
    Non è collegato
    { 673 mi piace }
    Utente gold - L'avatar di Maila67
    Località
    mantova
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    53
    visto che il muro perimetrale dell' edificio è condominiale, non puoi impedirlo almeno che per accedervi ( alle cassette postali) non debbano (gli altri condomini) entrare nella tua proprietà privata.

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 4568 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,863
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da acero Visualizza Messaggio
    salve;gli altri condomini vorrebbero installare delle cassette postali(che non abbiamo mai avuto,perchè è un immobile appena ristrutturato) e le vorrebbero collocare vicino alla mia serranda,in cuoi ho realizzato un mini appartamento da fittare...posso impedirlo ?
    ho diritti anche sullo spazio adiacente alla mia proprietà?
    cosa posso fare ??
    Puoi impedirlo se la distanza delle cassette è minore di 75 cm dagli sporti, finestre, porte, eventuali balconi della tua u.i., poichè la distanza minima da tenere è quella del art. 906 cc, per il resto è possibile l'installazione delle cassette ad una misura uguale/superiore a quella indicata di 75 cm.

  5. #4
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Studente
    Località
    napoli
    Messaggi
    8
    Reputazione
    0
    Si la distanza é inferiore hai 75 cm dal mio ingresso principale(la serranda)...quindi posso impedire l'installazione?inoltre l'accesso alla mia serranda avviene attraverso uno scalino...mi può essere utile giuridicamente la presenza dello scalino?
    Ps
    Questo scalino si estende per tt la lunghezza del mio garage...potrebbe considerarsi zona privata ?
    Ultima modifica di acero; 12-05-2016 alle 09:38

  6. #5
    Non è collegato
    { 4568 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,863
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da acero Visualizza Messaggio
    Si la distanza é inferiore hai 75 cm dal mio ingresso principale(la serranda)...quindi posso impedire l'installazione?inoltre l'accesso alla mia serranda avviene attraverso uno scalino...mi può essere utile giuridicamente la presenza dello scalino?
    Non credo che lo scalino comporti qualche cosa o diversità, per la distanza minore ai 75 centimetri puoi opporti, invia una raccomandata all'amministratore e cita l'art 906 del codice civile, avvisandolo che se non sarà rispettata la distanza minima di 75 centimetri di distanza delle cassette alla tua porta ti rivolgerai alle vie legali;

    cc Art. 906. Distanza per l'apertura di vedute laterali od oblique.
    Non si possono aprire vedute laterali od oblique sul fondo del vicino se non si osserva la distanza di settantacinque centimetri, la quale deve misurarsi dal più vicino lato della finestra o dal più vicino sporto.

  7. #6
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Studente
    Località
    napoli
    Messaggi
    8
    Reputazione
    0
    Scusami se sono ripetitivo (ti ringrazio infinitamente per le tue risposte)...quella norma non si riferisce solo all'apertura di finestre??

  8. #7
    Non è collegato
    { 4568 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,863
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da acero Visualizza Messaggio
    Scusami se sono ripetitivo (ti ringrazio infinitamente per le tue risposte)...quella norma non si riferisce solo all'apertura di finestre??
    Il fatto è che non si possono installare oggetti, p.es. una canna fumaria, e direi anche le cassette postali a distanza inferiore ai 75 cm, dalle vedute, balconi e dalle porte (sono vedute anche le porte)

    In applicazione dell'art. 906 Cod. civ., la distanza legale per la collocazione di una canna fumaria sul muro perimetrale comune, ad opera di uno dei condomini, non può essere inferiore a 75 centimetri dai più vicini sporti dei balconi di proprietà esclusiva degli altri condomini. (Cass. civile, sez. II del 08-04-1977, n. 1345)

  9. #8
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Studente
    Località
    napoli
    Messaggi
    8
    Reputazione
    0
    Ti ringrazio tantissimo per la risposta...ora saprò come rispondere per bene.
    GRAZIE 1000

  10. #9
    Non è collegato
    { 173 mi piace }
    Amministratore di condominio L'avatar di prociotta
    Località
    Forlì
    Messaggi
    2,497
    Reputazione
    60
    da che mondo è mondo le cassette postali si mettono il più vicino possibile al portone d'ingresso, anche perchè si corre il rischio che chi deve consegnare la posta non le veda se stanno da altre parti e quindi non la consegni
    se non c'è uno spazio migliore di quello vicino alla serranda, si mettono lì

  11. #10
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Studente
    Località
    napoli
    Messaggi
    8
    Reputazione
    0
    Sta anche un altro garage molto più spazioso del mio...anche in caso di processo credo di avere la meglio...sicuro pacificamente senza sentenza non le istallano

  12. #11
    Non è collegato
    { 673 mi piace }
    Utente gold - L'avatar di Maila67
    Località
    mantova
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    53
    La Corte di Cassazione con sentenza 4936/2014 ha decretato che per la realizzazione della canna fumaria in condominio non è obbligatorio che vengano tenute in considerazioni le distanze minime. La motivazione della sentenza è da ricercarsi nel fatto che queste ultime non possono essere considerate come costruzioni e, di conseguenza, non vengono vincolate dai valori di distanza minimi dalle vedute, ma rispondono unicamente alle disposizioni del regolamento condominiale.

    Se una canna fumaria non può essere considerata costruzione immaginiamo delle cassette postali. quindi ribadisco quanto da me detto nel post 2 : chiaramente le cassette non devono impedire l'apertura della serranda. Se i condomini hanno deciso di porle lì immagino non ci fosse un posto migliore, se c'è fai tu ( acero)una proposta

  13. #12
    Non è collegato
    { 4568 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,863
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da Maila67 Visualizza Messaggio
    La Corte di Cassazione con sentenza 4936/2014 ha decretato che per la realizzazione della canna fumaria in condominio non è obbligatorio che vengano tenute in considerazioni le distanze minime. La motivazione della sentenza è da ricercarsi nel fatto che queste ultime non possono essere considerate come costruzioni e, di conseguenza, non vengono vincolate dai valori di distanza minimi dalle vedute, ma rispondono unicamente alle disposizioni del regolamento condominiale.
    Si vede che l'orientamento della suprema corte è modificato, perchè c'è una precedente sentenza completamente diversa;

    In applicazione dell'art. 906 Cod. civ., la distanza legale per la collocazione di una canna fumaria sul muro perimetrale comune, ad opera di uno dei condomini, non può essere inferiore a 75 centimetri dai più vicini sporti dei balconi di proprietà esclusiva degli altri condomini. Non è, però, consentito al condomino installare sul muro predetto - pur con l'osservanza delle distanze legali - canne fumarie che, per la loro dimensione o per la loro ubicazione riducono in modo apprezzabile la visuale di cui altri condomini usufruiscono dalle vedute situate nello stesso muro perché, diversamente, l'installazione costituirebbe innovazione eccedente i limiti segnati dall'art. 1102 Cod. civ., in relazione sia alla struttura del muro sia alla volontà dei condomini ed all'uso della cosa comune in concreto fatto da costoro. (Cass. civile, sez. II del 08-04-1977, n. 1345)

    Comunque sarà da valutare caso per caso perchè le sentenze non fanno Legge.

  14. #13
    Non è collegato
    { 673 mi piace }
    Utente gold - L'avatar di Maila67
    Località
    mantova
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    53
    Le sentenze non fanno legge è vero ma in questo caso non c'è una legge per la collocazione delle cassette postali e quindi nessuna norma nessuna violazione: cosa portare in giudizio?

  15. #14
    Non è collegato
    { 164 mi piace }
    Frequentatore assiduo Docente
    Località
    Reggio E.
    Messaggi
    1,796
    Reputazione
    36
    Per portare elementi di giudizio, ricordo che anche il Decreto del Ministero dello Sviluppo economico del 1 ottobre 2008 regolamenta il posizionamento delle cassette delle lettere.

  16. #15
    Non è collegato
    { 4568 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,863
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da Maila67 Visualizza Messaggio
    Le sentenze non fanno legge è vero ma in questo caso non c'è una legge per la collocazione delle cassette postali e quindi nessuna norma nessuna violazione: cosa portare in giudizio?
    Può portare in giudizio la distanza minima prevista dall'art. 906 cc che deve garantire la visuale dalle vedute, questo può portare acero a suo favore, e nel caso sarà il Giudice a valutare.
    Ultima modifica di Tullio Ts; 12-05-2016 alle 14:38

  17. #16
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Studente
    Località
    napoli
    Messaggi
    8
    Reputazione
    0
    Ragazzi vi ringrazio per tutte queste spiegazioni...ora vedrò pacificamente se riusciamo a farli ragionare,anche perché oltre la serranda ho solo 70 cm a sinistra e 60 a destra...mi sembra davvero una forzatura metterle alla mia serranda quando il vicino (di condominio) ha 1.60cm di spazio vicino alla serranda

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Salve a tutti, volevo porre un quesito: so che la normativa cita “Le cassette devono essere collocate al limite della proprietà, sulla pubblica via...
  2. Nell'ultima assemblea è stato deliberato di aggiungere cassette postali per posta amministrazione e bacheca previo presentazione e approvazione di...
  3. Abito in un condominio di 9 appartamenti, l'amministratore che è proprietario e abita nel medesimo, in una riunione condominiale ha fatto presente ...
  4. mi rubano la posta dalla cassetta postale e la aprono poi dopo averla letta decidono se lasciarla o buttarla via.. come posso difendermi? cosa dice...