352
67487 utenti registrati
+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 8 di 8

Muro recinzione - limiti, distanza, altezza

  1. #1
    Non è collegato Nuovo utente Disoccupato
    Località
    Roma
    Messaggi
    11

    Muro recinzione - limiti, distanza, altezza

    Salve a tutti,cerco di riassumere la situazione meglio che posso: "villino" bifamiliare in campagna (diviso tra mio marito e suo zio cui fino a poco tempo fa era intestata tutta la parte che spettava a mio marito come eredità del padre) + villino del cugino di mio marito costruito vicinissimo al nostro circa 13 anni fa.Questo il problema: partendo dalla situazione "parenti serpenti" qualsiasi cosa facciamo sbagliamo quindi vorrei sapere cosa prevede la legge: anni fa mia suocera ha alzato un muro divisorio tra casa nostra e quella di questo benedetto cigino calcolando la metà della distanza che c'era tra le due costruzioni e tendendosi DENTRO la sua metà. detto ciò a distanza di anni la situazione cambia poichè finalmente essendoci intestati la casa e la corte di pertinenza finalmente possiamo essere padroni in casa nostra e vogliamo recintarci e chiuderci anche perchè stiamo in campagna e possiamo trovarci chiunque davanti alla porta di casa (già capitato) ed abbiamo 2 bimbe piccole. quello che volevo sapere è cosa prevede la legge in limiti di altezza di muri di recinzione (quello iniziato da mia suocera e che noi dobbiamo proseguire era inizialmente 180 cm internamente alla nostra proprietà mentre è 148 cm dalla proprietà del cugino che successivamente ha rialzato con del cemento armato con il risultato che se noi volessimo mangiare fuori lui si affaccia come ad un balcone e si fa gli affari nostri...come ovviamente già successo).faccio presente che la distanza tra il muro e la casa del cugino sarebbe di circa 2,50 mt ma lo devo misurare!inoltre vorrei sapere qualcosa riguardo la legge di "introspezione" se nn erro, che prevede che i muri fronte strada siano bassi per poter osservare all'interno da parte di forze dell'ordine...e soprattutto cosa si intende x fronte strada, si deve considerare tale anche la stradina privata che percorre lo zio x arrivare a casa sua? e altro lato da dividere è quello che con lo zio appunto, praticamente stiamo alzando il muro che divide il giardino che costeggia l'intera casa, ma lo zio pretende che sia MOLTO basso e che gli mettiamo un cancelletto x accedere perchè lui ha una finestra al piano più alto che affaccia dentro da noi e dice che se gli cade qualcosa DEVE porterla prendere...spero sia chiara la situazione anche se in fondo non è chiarissima neanche x noi grazie x qualsiasi aiuto possiate darmi.



  2. #2
    Non è collegato Frequentatore assiduo
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,018
    fino a 3 metri, secondo il CC, un muro di cinta è lecito e non è soggetto ai limiti sulle distanze.
    I regolamenti edilizi locali possono irrigidire tale norma riducendo l'altezza massima.

    Art. 878 Muro di cinta

    Il muro di cinta e ogni altro muro isolato che non abbia un'altezza superiore ai tre metri non è considerato per il computo della distanza indicata dall'art. 873.

    Esso, quando è posto sul confine, può essere reso comune anche a scopo d'appoggio, purché non preesista al di là un edificio a distanza inferiore ai tre metri.


    Sulla Legge di "introspezione" vorrei fare un pò di battute.... ma poi mi bannano!
    (immagino l'abbia suggerita tuo cugino o tuo zio?)

    in sintesi se non vi sono restrizioni del Regolamento edilizio locale puoi fare un muro di cinta fino a 3 mt.

    Non è necessario alcun cancelletto per accedere alla tua proprietà semmai cascasse qualcosa nel giardino.
    Basta rendergli la mutanda o il fazzoletto quando cadrà.... ( e non mi si dica che è urgente riaverla).

    Art. 843 Accesso al fondo

    omissis.......

    Il proprietario deve parimenti permettere l'accesso a chi vuole riprendere la cosa sua che vi si trovi accidentalmente o l'animale che vi si sia riparato sfuggendo alla custodia. Il proprietario può impedire l'accesso consegnando la cosa o l'animale (896, 924; Cod. Pen. 637).


    Modificato Da - tbsgnn il 04 Ott 2010 17:54:31

  3. #3
    Non è collegato Nuovo utente Disoccupato
    Località
    Roma
    Messaggi
    11
    Grazie, davvero utilissime queste tue notizie...per quanto riguarda il cancelletto lo zio lo vuole a prescindere da qualsiasi legge...la legge sull'introspezione me l'ha detta il geometra che ci ha fatto il progetto x richiedere le autorizzazioni del caso...ma io pensavo, possibile che su tutto il perimetro che costeggia la stradina che tra le altre cose è privata devo fare un muro alto 1 mt ??? ma se lo faccio più alto e magari ai lati del cancello lascio delle aperture a vista oppure fare una rifinitura a ringhiera nel muro ogni tot mt si può???gli basta qualche spiraglio o devo stare in mezzo alla strada x intenderci???


  4. #4
    Non è collegato Frequentatore assiduo
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,018
    Beh. Se lo zio lo vuole a prescindere da ogni legge...... Come dirgli di no!
    Io di introspezione conosco solo una definizione. Non sono a conoscenza di una simile legge. Se hai riferimenti più precisi mi farà piacere apprenderne. Solo che evidentemente non sono il solo a non saperne perché di case con muro di cinta ben oltre il metro e in affaccio su pubblica via ne conosco davvero tante. Mi spiace ma su questo non so proprio aiutarti. Che sia una disposizione del regolamento edilizio locale???!!! Ciao


  5. #5
    Non è collegato Nuovo utente Disoccupato
    Località
    Roma
    Messaggi
    11
    nn riesco a venirne a capo...anche io ne conosco moltissime, e oltretutto la nostra proprietà non affaccia sulla via principale, ma sulla strada privata che è stata lasciata libera x il passaggio ma che fa parte della proprietà dello zio...quindi non ne esco viva...il problema a quanto mi dicono "voci di corridoio" è che chiunque può fare un muro anche molto alto...se nessuno dice nulla e nessuno chiama i vigili il problema nn sussiste, poi una volta che è fatto è fatto...ma noi al primo blocchetto che metteremo si scatena l'inferno quindi voglio essere più che certa di fare tutto a norma.ho i permessi del comune, ma il geometra ha fatto nel progetto un muro di 50 cm (che dice che possiamo fare un metro) per tutto il lato fronte strada per via di questa legge di introspezione...ma se intendono x fronte strada tutta la parte esterna io praticamente devo spendere 10.000 euro in siepi x poter star tranquilla dentro casa mia senza che nessuno si faccia beatamente i fatti miei, perchè è questo che succede con vicini del genere, se ci fosse il dubbio lascerei perdere, ma questa è certezza...sono invadenti al massimo, ed essendo pure parenti...lasciam perdere!!! leggendo su internet cmq il codice civile parla di muri fino a 3 metri se la costruzione vicina è ad almeno 3 mt di distanza e la distanza c'è,ho appena misurato...quindi se proseguiamo il nostro 1,80mt ci siamo in pieno...ma quel beneamato cugino ha rialzato dalla sua parte e da lui l'altezza è 148 cm, capite bene che essendo un essere umano adulto nella norma (almeno fisicamente ) ci vede dentro senza problemi.devo trovare indicazioni precise e nn posso chiedere neanche al geometra xkè sta in contatto anche con loro, tanto che quando abbiamo discusso sono andati da lui a chiedergli del nostro progetto che altezze prevedeva...la privacy nn esiste!


  6. #6
    Non è collegato Frequentatore assiduo
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,018
    forse non ho usato abbastanza enfasi.
    Il CC dice che fino a 3mt un muro di cinta NON CONTA AI FINI DELLE DISTANZE.
    Quindi, salvo limitazioni specifiche nel regolamento edilizio comunale, un muro di 3Mt è lecito A PRESCINDERE DALLA COSTUZIONE PIU' PROSSIMA... proprio perchè non soggetto a vincoli di distanze minime.

    (l'eventuale costruzione in appoggio dovrà avere 3 mt dal muro ... non viceversa...)

    La legge sull'introspezione io non l'ho mai sentita e francamente mi sembra una CAPPERATA ( e penso non esista!).

    Unico dubbio puoi togliertelo andando in comune all'ufficio tecnico e chiedere specifici riferimenti.




  7. #7
    Non è collegato Nuovo utente Disoccupato
    Località
    Roma
    Messaggi
    11
    perfetto, era quello che mi serviva sapere, a chi poter fare riferimento...quindi all'ufficio tecnico del comune...appena so qualcosa di + concreto su questa legge di introspezione ve lo faccio sapere, se nn x altro x curiosità!!!
    cmq grazie infinite, parto dal presupposto che posso alzare questo muro fino a 3 mt anche se sono decisamente troppi e poi sento al comune che restrizioni applicano, se le applicano...grazie ancora !!!


  8. #8
    Non è collegato Frequentatore assiduo
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,018
    Scritto da reborina79 il 05 Ott 2010 - 13:25:45: parto dal presupposto che posso alzare questo muro fino a 3 mt anche se sono decisamente troppi e poi sento al comune che restrizioni applicano, se le applicano...grazie ancora !!!

    Esatto.


+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Nel supercondominio in cui vivo (5 palazzine), un condomino del piano terra di una delle palazzine senza chiedere autorizzazione a nessuno, ha...
  2. Ciao a tutti, abito al piano terra di un piccolo condominio, e ho un giardino privato con un paio di piante alte un po' più di 3 metri, al massimo...
  3. il mio vicino ha presentato una dia per erigere una recinzione alta come prescritto dal regolamento condominiale 1,20 cm. dal piano di campagna, lui...