Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Like Tree15Ringraziamenti

Maggioranza approvazione responsabilitÓ dell'assemblea

  1. #1
    Non Ŕ collegato
    { 1 mi piace }
    Nuovo utente Avvocato
    LocalitÓ
    mercogliano
    Messaggi
    13
    Reputazione
    0

    Maggioranza approvazione responsabilitÓ dell'assemblea

    salve,
    All'interno del condominio vi Ŕ un cortile di proprietÓ di una persona estranea all'immobile, soggetto che, per dare l'autorizzazione alla installazione del classico cancello (sulla propria propritÓ), vorrebbe una dichiarazione approvata dai condomini in cui fosse esentato da ogni tipo di responsabilitÓ in ordine a qualsiasi evento che potrebbe interessarlo in quanto proprietario del cortile. Mi chiedo se,in assemblea, sia necessaria l'unanimitÓ dei consensi di tutti i partecipanti al condominio o una maggioranza diversa, come quella degli intervenuti e rappresentanti almeno i due terzi del valore dell'edificio, al fine dell'approvazione della delibera con cui il terzo venga estraniato da ogni responsabilitÓ,
    Vi ringrazio per l'attenzione,
    Distinti Saluti


  2. #2
    Non Ŕ collegato
    { 585 mi piace }
    Staff Moderatore Geometra L'avatar di Mario Pessina
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    5,975
    Reputazione
    87
    se il cortile Ŕ una proprietÓ privata, cosý mi sembra di aver capito, a che titolo volete posizionare un cancello ??
    Frusta fit per plura quod potest fieri per pauciora- E' inutile fare con pi¨, ci˛ che pu˛ essere fatto con meno (Rasoio di Ockham)
    Staff
    Milano

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso ╗
  4. #3
    Non Ŕ collegato
    { 1 mi piace }
    Nuovo utente Avvocato
    LocalitÓ
    mercogliano
    Messaggi
    13
    Reputazione
    0
    per la sicurezza del condominio...entra chiunque nel cortile e vengono a parcheggiare anche estranei...

  5. #4
    Non Ŕ collegato
    { 470 mi piace }
    Farronato Amministrazioni Geometra L'avatar di camillo50
    LocalitÓ
    Romano d'Ezzelino (Vi)
    Messaggi
    5,788
    Reputazione
    81
    ciao
    voi dovreste limitare la vostra proprietÓ, quindi ogni barriera andrebbe posta all'interno della vs proprietÓ. Se per la situazione del sito non fosse possibile, io mi farei dare la semplice autorizzazione ad installare la barriera di proprietÓ condominiale sulla proprietÓ di terzi, garantendo la non usucapibilitÓ di tale autorizzazione precaria.

  6. #5
    Non Ŕ collegato
    { 1 mi piace }
    Nuovo utente Avvocato
    LocalitÓ
    mercogliano
    Messaggi
    13
    Reputazione
    0
    il proprietario del cortile vorrebbe una dichiarazione di esenzione da responsabilitÓ da ogni evento da cui possa sorgere quale proprietario del cortile: questa Ŕ la condizione per l'autorizzazione ad installare il cancello che dovrebbe essere costruito per forza sulla sua proprietÓ. Il mio quesito Ŕ: l'assunzione di responsabilitÓ richiesta , per essere approvata dall'assemblea, deve avere il consenso unanime di tutti i i condomini o basta una qualche maggioranza all'interno dell'assemblea costituita? grazie

    - - - Aggiornato - - -

    ciao camillo,
    ti ho risposto in basso scusami

  7. #6
    Non Ŕ collegato
    { 547 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di remejo
    LocalitÓ
    Desenzano del Garda
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    46
    L'assemblea non ha titolo per deliberare interventi su proprietÓ di terzi. Se qualcuno vuole posare il cancello solo quelli che vorranno dovranno pagare nessun obbligo per gli altri.

  8. #7
    Non Ŕ collegato
    { 1 mi piace }
    Nuovo utente Avvocato
    LocalitÓ
    mercogliano
    Messaggi
    13
    Reputazione
    0
    Ragazzi, vi ringrazio
    ma non avete capito il senso della mia domanda. fa nulla

    - - - Aggiornato - - -

    la domanda Ŕ semplice: 1)cortile condominiale di proprietÓ di terzo 2) il condominio ha deliberato l'installazione di un cancello che dovrebbe avvenire su suolo che Ŕ di proprietÓ di terzo 3) il terzo richiede dichiarazione di esenzione di responsabilitÓ propria, deliberata da parte del condominio in ordine ad ogni evento da cui possa derivare una sua responsabilitÓ ( del terzo) 4) quale maggioranza Ŕ richiesta, per l'approvazione di una dichiarazione come richiesta dal terzo?
    Pi¨ chiaro di cosý si muore

  9. #8
    Non Ŕ collegato
    { 547 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di remejo
    LocalitÓ
    Desenzano del Garda
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    46
    Ma non Ŕ richiesta nessuna maggioranza perchŔ l'assemblea non ha titolo per deliberare su proprietÓ di terzi. Pi¨ chiaro di cosý si muore
    Barito likes this.

  10. #9
    Non Ŕ collegato
    { 470 mi piace }
    Farronato Amministrazioni Geometra L'avatar di camillo50
    LocalitÓ
    Romano d'Ezzelino (Vi)
    Messaggi
    5,788
    Reputazione
    81
    Citazione Originariamente Scritto da angelo81 Visualizza Messaggio
    Ragazzi, vi ringrazio
    ma non avete capito il senso della mia domanda. fa nulla

    - - - Aggiornato - - -

    la domanda Ŕ semplice: 1)cortile condominiale di proprietÓ di terzo 2) il condominio ha deliberato l'installazione di un cancello che dovrebbe avvenire su suolo che Ŕ di proprietÓ di terzo 3) il terzo richiede dichiarazione di esenzione di responsabilitÓ propria, deliberata da parte del condominio in ordine ad ogni evento da cui possa derivare una sua responsabilitÓ ( del terzo) 4) quale maggioranza Ŕ richiesta, per l'approvazione di una dichiarazione come richiesta dal terzo?
    Pi¨ chiaro di cosý si muore
    ciao
    rispondo ai tuoi quesiti
    1) se Ŕ proprietÓ di terzo, il cortile non Ŕ condominiale.
    2) con l'accordo del proprietario del terreno che autorizza, anche temporaneamente, Ŕ possibile deliberare in assemblea l'intervento a tutela del bene comune circostanziando concessione, tempi e modalitÓ, magari con un contratto di comodato.
    3) se avete un contratto di comodato, nel contratto stesso pu˛ essere riconosciuta tale richiesta.
    4) Per la dichiarazione in tal senso non Ŕ richiesta nessuna maggioranza, ma ritengo sia richiesta la maggioranza qualificata, trattandosi di un intervento che io farei rientrare ai sensi dell'art. 1120 cod. civ.. in quanto intervento teso a migliorare la sicurezza.

  11. #10
    Non Ŕ collegato
    { 1 mi piace }
    Nuovo utente Avvocato
    LocalitÓ
    mercogliano
    Messaggi
    13
    Reputazione
    0
    Grazie, Camillo. L'ho chiamato condominiale per una questione sostanziale. Su tale proprietÓ abbiamo solo una servit¨ di passaggio. A fronte di quella dichiarazione richiesta, devo solo far sý che l''esenzione da responsabilitÓ venga approvata con la maggioranza giusta, pena la nullitÓ dei lavori, eventualmente, d'installazione e magari richieste di risarcimento danni da parte dei condomini dissenzienti.
    Buona domenica

  12. #11
    Non Ŕ collegato
    { 1568 mi piace }
    Utente d'eccellenza++ - L'avatar di peppe64
    LocalitÓ
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    18,038
    Reputazione
    220
    4) serve l'unanimita' visto che riguarda materia non di competenza condominiale . ovvero non si puo' imporre un'assunzione di responsabilita' di una cosa (cancello ) che non e' una parte comune .

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da angelo81 Visualizza Messaggio
    Grazie, Camillo. L'ho chiamato condominiale per una questione sostanziale. Su tale proprietÓ abbiamo solo una servit¨ di passaggio. A fronte di quella dichiarazione richiesta, devo solo far sý che l''esenzione da responsabilitÓ venga approvata con la maggioranza giusta, pena la nullitÓ dei lavori, eventualmente, d'installazione e magari richieste di risarcimento danni da parte dei condomini dissenzienti.
    Buona domenica
    unanimita' oppure solo chi accetta si assume l'onere della responsabilita' .

  13. #12
    Non Ŕ collegato
    { 1 mi piace }
    Nuovo utente Avvocato
    LocalitÓ
    mercogliano
    Messaggi
    13
    Reputazione
    0
    peppe64 secondo la tua opinione i dissenzienti usufruiranno del cancello senza alcuna responsabilitÓ ma dovranno cmq contribuire alle spese per l'installazione giÓ approvata?

  14. #13
    Non Ŕ collegato
    { 1568 mi piace }
    Utente d'eccellenza++ - L'avatar di peppe64
    LocalitÓ
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    18,038
    Reputazione
    220
    no ,non si puo' imporre cio che non e' previsto dalla legge .
    quindi non puoi imporrmi responsabilita' ,non puoi impormi contributi su spese etc etc .

  15. #14
    Non Ŕ collegato
    { 2681 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    LocalitÓ
    Taranto
    Messaggi
    19,765
    Reputazione
    242
    Citazione Originariamente Scritto da angelo81 Visualizza Messaggio
    peppe64 secondo la tua opinione i dissenzienti usufruiranno del cancello senza alcuna responsabilitÓ ma dovranno cmq contribuire alle spese per l'installazione giÓ approvata?
    Il paragone pu˛ sembrare sciocco ma Ŕ come decidere di acquistare un vaso da posizionare al centro della piazza del paese ed il Comune chiede una dichiarazione di responsabilitÓ a chi vuole procedere.
    ParteciperÓ alla spesa in proprio e firmerÓ la responsabilitÓ in proprio solo chi vorrÓ.
    Il condominio non ha la competenza di statuire sulla spesa e posizionamento del vaso al di fuori delle parti comuni al condominio.

  16. #15
    Non Ŕ collegato
    { 1 mi piace }
    Nuovo utente Avvocato
    LocalitÓ
    mercogliano
    Messaggi
    13
    Reputazione
    0
    ok, quindi, si assumerÓ la responsabilitÓ solo chi sarÓ favorevole ma nel contempo i dissenzienti usufruiranno del cancello, e della maggiore sicurezza senza alcun costo o contributo per l'installazione e successiva manutenzione?

  17. #16
    Non Ŕ collegato
    { 1568 mi piace }
    Utente d'eccellenza++ - L'avatar di peppe64
    LocalitÓ
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    18,038
    Reputazione
    220
    esatto.............

  18. #17
    Non Ŕ collegato
    { 2681 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    LocalitÓ
    Taranto
    Messaggi
    19,765
    Reputazione
    242
    Citazione Originariamente Scritto da angelo81 Visualizza Messaggio
    ok, quindi, si assumerÓ la responsabilitÓ solo chi sarÓ favorevole ma nel contempo i dissenzienti usufruiranno del cancello, e della maggiore sicurezza senza alcun costo o contributo per l'installazione e successiva manutenzione?
    Certo, i dissenzienti devono essere messi in condizioni di esercitare il diritto di passaggio e mettere un cancello non serve a mantenere la servit¨.
    Diverso Ŕ il caso in cui la strada si rompe ed occorre riasfaltarla per continuare a passarci.
    In tal caso partecipa alla spesa sia il fondo dominante (cond˛mino) che il fondo servente (proprietario del cortile) in proporzione ai benefici che ciascuno ne trae.
    peppe64 likes this.

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. Buongiorno, subentrato ad altro amministratore dimissionario, mi ritrovo al punto primo dell'ordine del giorno del verbale dell'ultima assemblea da...
  2. Lo scorso anno (gestione 2013/14) l'assemblea condominiale del mio appartamento ha deliberato un compenso di 2.800 euro annui per l'amministratore....
  3. Salve a tutti. Ho trovato molto interessanti le risposte date da Patrizia e da Massi qualche giorno fa a yle_86 (Approvazione bilancio? help per...
  4. buongiorno. avrei bisogno di alcuni chiarimenti che il mio amministratore (a cui ho richiesto piu volte copia del regolamento condominiale)non da...