+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 4 di 4

Disdetta contratto ascensore

  1. #1
    Non è collegato { 0 mi piace } Nuovo utente Altra.professione 0
    Località
    Lecco
    Messaggi
    11

    Disdetta contratto ascensore

    Buonasera
    vorremmo effettuare la disdetta di un contratto di manutenzione ascensore che in verità scade il 31/12/2012 in quanto la disdetta non è stata mandata dal precedente ammiistratore e c'è il tacito consenso per il rinnovo.
    il problema è che questi manutentori non fanno molto bene il loro lavoro e l'ascensore ogni 2 gg è fermo. viene sistemato ma poi siamo di nuovo a capo.
    l'amministratore ha già mandato una lettera di disservizio, adesso puà mandare la risoluzione del contratto appellandosi al decreto bersani e a tutti i disservi che si sono riscontrati da tre mesi a oggi? c'è qualche articolo di legge che potrebbe aiutarci a cambiare manutentore senza incorrere in sanzioni ?

  2. #2
    Non è collegato { 11 mi piace } Frequentatore assiduo 34
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    1,043
    il decreto bersani non c'entra nulla con i contratti di manutenzione ascensori.



    Non è come nasci, ma come muori che rivela a quale popolo appartieni. (ALCE NERO)

  3. #3
    ROI
    Non è collegato { 28 mi piace } Frequentatore assiduo 27
    Messaggi
    790
    Apparirà sciocco, ma un impianto che si ferma, è un impianto che potrebbe denotare la sicurezza e..la certa poca funzionalità. Si pensi alla classica porta deformata che non consente la perfetta chiusura e la non partenza dal piano della cabina...erroneamente si imputa la colpa alla serratura.
    Bisogna capacitarsi su dove sono le incapacità.
    Ad esempio, io sarei incapace a fronte di un impianto vetusto dove i preventivi (e magari i verbali) sono solo a formare cataste di carta e nugoli di acari!! Naturalmente c'è un limite, oltre il quale non è possibile andare.
    Diverso sarebbe se c'è una evidente incapacità della ditta; ma questo chi lo può dire? (...Il concorrente?)
    Piuttosto dovreste capacitarvi se quanto vi capita, sia stato già oggetto di segnalazione da parte della ditta o riferibile ad una eventuale prescrizione dell'O.N..
    Quindi direi che una relazione e quantificazione, la ditta debba emetterla al fine di consentirvi di fare delle valutazioni. Confermo che il decreto Bersani non è attuabile ai contratti di manutenzione ascensore, ma sarebbe opportuna una letta di quanto avete in essere, anche per capire la tipologia di contratto (ordinario – semitotale – totale etc.).
    Mi scuso per il sermone, ma generalmente certe insoddisfazioni nascono perchè c'è del terreno fertile.
    Un saluto
    ROI


  4. #4
    Non è collegato { 0 mi piace } Nuovo utente Altra.professione 0
    Località
    Lecco
    Messaggi
    11
    grazie a tutti per la risposta, stamattina abbiamo consegnato la disdetta del contratto, a fare data dal 31/7/2010, al manutentore che ha accettato e riconosciuto l' incapacità di sistemare i guasti che si sono presentati da 3 mesi a ieri sull' impianto.
    Daniela

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. salve, vorrei chiedervi un vs. prezioso aiuto. In un condominio di recente acquisizione come primo problema da risolvere, ho la risoluzione del...
  2. Salve, habbiamo fatto l'assemblea e deliberato per effettuare dei lavori di straordinaria manutenzione all'ascensore, avendo portato più preventivi...
  3. Buongiorno, sono un Artigiano ascensorista che dopo anni alle dipendenze presso ditta ascensoristica ho deciso di mettermi in proprio 4 anni fa....