Chiusura balcone con vetrata

  1. #1
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Disoccupato
    LocalitÓ
    Rozzano
    Messaggi
    6
    Reputazione
    0

    Chiusura balcone con vetrata

    Salve, vorrei chiudere una loggia con una vetrata a taglio termico e abbattere il latto destro del muro della loggia per aumentare la volumetria del soggiorno,(loggia +soggiorno).Ho tutti i permessi dal comune e ho chiesto al amministratore di inserire la domanda in assemblea, ma qualcuno sostiene che la mia vetrata rovinerebbe il decoro architettonico della facciata. Premetto che il mio balcone sporge di circa 60cm dalla facciata e che la vetrata la metterei a filo con la facciata. Sulla parte sporgente del balcone ho le zanzariere su tre lati e essendo al ultimo piano la vetrata non si vedrebbe neanche. Mi chiedevo se possono dirmi di no essendo un mio diritto chiedere la veranda in base al c.c1120 e rispettando la c.c1102 ?? Grazie


  2. #2
    Non Ŕ collegato
    { 4566 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    LocalitÓ
    Trieste
    Messaggi
    38,853
    Reputazione
    100
    Se hai giÓ il permesso da parte del Comune (concessione edilizia), non devi neppure chiedere in assemblea e puoi procedere alla posa in opera della veranda, ma se vuoi chiedere in assemblea per garantirti che nessuno obietti la lesione del decoro dello stabile dovresti ottenere l'unanimitÓ magari con la firma di ciascuno, perchŔ anche uno solo potrebbe citarti dal Giudice, iniziando dalla mediazione con l'assistenza di un legale, per la lesione del decoro delle stabile.

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso ╗
  4. #3
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Disoccupato
    LocalitÓ
    Rozzano
    Messaggi
    6
    Reputazione
    0
    Grazie della risposta , era come pensavo.

  5. #4
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Disoccupato
    LocalitÓ
    Rozzano
    Messaggi
    6
    Reputazione
    0
    Salve, per quanto riguarda il muro che devo abbattere qualcuno dice che essendo un muro perimetrale anche se non e portante non posso toccarlo
    Ripeto ho un balcone incassato con una parte di 60cm che sporge dalla facciata (parte frontale e ringhiera ). Possono obbligarmi a non toccare il muro o posso appellarmi al c.c1102 (uso parte comune per uso esclusivo)?? Grazie

  6. #5
    Non Ŕ collegato
    { 4566 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    LocalitÓ
    Trieste
    Messaggi
    38,853
    Reputazione
    100
    Per quanto riguarda il muro che devi abbattere Ŕ necessaria la licenza edilizia, sempre che sia concessa.

  7. #6
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Disoccupato
    LocalitÓ
    Rozzano
    Messaggi
    6
    Reputazione
    0
    Scusate ma il riferimento e per la domanda che ho posto ieri, (chiusura loggia con vetrata per aumento cubatura)
    Grazie

  8. #7
    Non Ŕ collegato
    { 4566 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    LocalitÓ
    Trieste
    Messaggi
    38,853
    Reputazione
    100
    Infatti, se nel progetto approvato dal comune era compreso l'abbattimento del muro, hai ottenuto anche la licenza edilizia per farlo.

  9. #8
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Disoccupato
    LocalitÓ
    Rozzano
    Messaggi
    6
    Reputazione
    0
    Quindi i condomini non possono pretendere niente una volta che ho i permessi? In comune mi hanno detto che loro danno il permesso a prescindere . Grazie

  10. #9
    Non Ŕ collegato
    { 4566 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    LocalitÓ
    Trieste
    Messaggi
    38,853
    Reputazione
    100
    Ti ho giÓ detto che i condomini potranno citarti per lesione del decoro dello stabile e se abbattendo questa parete lederai anche eventuali diritti dei condomini potranno citarti anche per questo.

  11. #10
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Disoccupato
    LocalitÓ
    Rozzano
    Messaggi
    6
    Reputazione
    0
    I permessi li sto faccendo ma ripeto in comune mi hanno detto di si a voce . Mi scuso per ieri ma pensavo che fosse scontato il fato dei permessi visto che ripeto li danno a prescindere(parole del geometra del comune)

    - - - Aggiornato - - -

    Ok grazie mille.

  12. #11
    Non Ŕ collegato
    { 4566 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    LocalitÓ
    Trieste
    Messaggi
    38,853
    Reputazione
    100
    Si, infatti i permessi al Comune li danno, fatto salvo diritti dei terzi;

    CONCESSIONE E AUTORIZZAZIONE EDILIZIA - NON ╚ NECESSARIO L'ASSENSO DEI CONDOMINI AI FINI DEL RILASCIO DELLA CONCESSIONE O DELL'AUTORIZZAZIONE EDILIZIA PER LE OPERE NELLE PARTI COMUNI DEL CONDOMINIO
    (Consiglio di Stato, Sezione V, 23 giugno 1997, n. 699)

  13. #12
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Altra libera prof.
    LocalitÓ
    PALOMBARA SABINA
    Messaggi
    4
    Reputazione
    0
    Scusate se mi intrometto nella vostra discussione, ma credo sia inerente al vostro problema e quindi vi espongo la mia situazione e spero possiate aiutarmi!
    Ad agosto 2014 abbiamo acquistato una villetta a schiera in un complesso condominiale composto da altre villette e da un palazzo di tre appartamenti. Sempre ad agosto siamo andati dall'amministratore di condominio a presentarci come i nuovi inquilini e a dire quali fossero le idee di ristrutturazione della villetta, che all'epoca erano l'innalzamento dell'abbaino in mansarda (al fine di rendere abitabile il piano superiore!) e dell'allungamento al piano inferiore con la creazione di una vetrata sul giardino. Lui sapendo il tutto non ci ha detto che bisognava chiedere l'autorizzazione ai condomini (che erano tutti giovani e che non avrebbero dato problemi!) ma che bastava scrivere un avviso ed applicarlo sul cancello della villetta chiedendo scusa per eventuali rumori durante la ristrutturazione. Cosi abbiamo fatto...ovviamente nei lavori ci ha seguiti un geometra il quale ci ha rilasciato la DIA e cosý abbiamo eseguito i lavori con il Piano Casa, aumentando l'immobile del 20% e creando solo la vetrata e non pi¨ alzando l'abbaino. Oggi, finalmente dopo 5 mesi, i lavori sono terminati (purtroppo durante i lavori che sono durati un p˛ troppo non sono stati rispettati gli orari e li c'Ŕ sicuramente la nostra colpa per la quale abbiamo chiesto scusa ma non eravamo noi gli operai :-() e durante l'assemblea condominiale della scorsa settimana siamo stati chiamati in "giudizio" per non aver reso partecipi i condomini dei lavori creando secondo loro un "deprezzamento" dell'immobile, con la possibilitÓ (da parte loro) della presentazione di un esposto con la conseguente vincita in giudizio e quindi l'obbligo di ripristinare la situazione come era antecedentemente ai lavori.
    le domande che vi faccio alle quali chiedo cortesemente una risposta sono le seguenti:
    -perchŔ l'amministratore non ci ha indicato correttamente il da farsi?
    -perchŔ si sono ricordati solo a lavori conclusi?
    -nonostante abbiamo tutte le autorizzazioni di legge, possono loro presentare l'esposto e cosi vincere? ossia l'autorizzazione del condominio ha maggiore rilenza delle autorizzazioni di legge?
    vi ringrazio in anticipo

  14. #13
    Non Ŕ collegato
    { 3415 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    LocalitÓ
    Taranto
    Messaggi
    22,808
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da Donatella. Visualizza Messaggio
    Salve, per quanto riguarda il muro che devo abbattere qualcuno dice che essendo un muro perimetrale anche se non e portante non posso toccarlo...
    Che significa che Ŕ un muro perimetrale?
    E' un muro della facciata quello che vuoi abbattere?
    Attenta perchŔ come ha specificato Tullio, il Comune rilascia sempre i permessi FATTI SALVI I DIRITTI DEI TERZI.
    Questo significa che il Comune rilascia i permessi solo su base tecnica ma devi essere tu a sapere se hai diritto sui terzi.
    Se qualcuno si oppone ed il Giudice gli dÓ ragione puoi essere condannata al blocco dei lavori ed al ripristino dello stato dei luoghi.
    Approfondisci e non basarti solo su quanto pu˛ essere detto genericamente su un forum. Neanche conoscendo i particolari si pu˛ avere certezza di cosa deciderÓ il Giudice nel caso in cui anche un solo cond˛mino ti contesti il lavoro eseguito.

  15. #14
    Non Ŕ collegato
    { 4566 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    LocalitÓ
    Trieste
    Messaggi
    38,853
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da ELIDIE Visualizza Messaggio
    le domande che vi faccio alle quali chiedo cortesemente una risposta sono le seguenti:
    1. -perchŔ l'amministratore non ci ha indicato correttamente il da farsi?
    2. -perchŔ si sono ricordati solo a lavori conclusi?
    3. -nonostante abbiamo tutte le autorizzazioni di legge, possono loro presentare l'esposto e cosi vincere? ossia l'autorizzazione del condominio ha maggiore rilenza delle autorizzazioni di legge?
    vi ringrazio in anticipo
    1. & 2. non posso saperlo perchŔ non Ŕ possibile leggere nelle menti degli altri, almeno io non ci riesco, chiedi sia all'amministratore ed ai condomini.
    3. Si, se avete leso i diritti degli altri questi possono vincere ed il giudice vi farÓ ripristinare lo stato precedente, ma vi auguro di no.

  16. #15
    Non Ŕ collegato
    { 3415 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    LocalitÓ
    Taranto
    Messaggi
    22,808
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da ELIDIE Visualizza Messaggio
    ...durante l'assemblea condominiale della scorsa settimana siamo stati chiamati in "giudizio" per non aver reso partecipi i condomini dei lavori creando secondo loro un "deprezzamento" dell'immobile,
    In "giudizio" si Ŕ chiamati in Tribunale e non in assemblea.
    Citazione Originariamente Scritto da ELIDIE Visualizza Messaggio
    ...con la possibilitÓ (da parte loro) della presentazione di un esposto con la conseguente vincita in giudizio e quindi l'obbligo di ripristinare la situazione come era antecedentemente ai lavori...
    L'assemblea si Ŕ limitata ad informarti che agirÓ legalmente nei tuoi confronti oppure ha fatta una richiesta di accordo stragiudiziale?
    Presentare un ESPOSTO significa raccontare un fatto accaduto e lasciar giudicare all'AutoritÓ se Ŕ stato commesso un reato (lavori abusivi).
    Se i cond˛mini ritengono di essere stati danneggiati per essere stato deprezzato il loro immobile ci vuol ben altro che un esposto.
    Occorre una denuncia dettagliata e dovrÓ essere proprio il condominio ad "esporsi" rischiando di pagare spese legali e di giudizio se non riuscirÓ a provare il danno.

    Se il condominio ha davvero intenzione di agire legalmente non puoi far altro che attendere la citazione e difenderti in giudizio.
    Se il condominio ti ha chiesto di ripristinare tutto, anche facendoti scrivere da un legale ma senza alcun atto formale di citazione giudiziale... potrebbe anche trattarsi di un bluff per "invidia" o ritorsione per i disagi patiti nelle ore di silenzio.
    Oltre alle scuse prova ad offrire una cena a tutto il condominio.
    Del resto prova a far capire che un eventuale diniego oggi a te, costringendoti legalmente (se il Giudice desse ragione ai cond˛mini) a ripristinare, significa automaticamente un diniego a tutti per il futuro.

  17. #16
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Altra libera prof.
    LocalitÓ
    PALOMBARA SABINA
    Messaggi
    4
    Reputazione
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Tullio Ts Visualizza Messaggio
    1. & 2. non posso saperlo perchŔ non Ŕ possibile leggere nelle menti degli altri, almeno io non ci riesco, chiedi sia all'amministratore ed ai condomini.
    3. Si, se avete leso i diritti degli altri questi possono vincere ed il giudice vi farÓ ripristinare lo stato precedente, ma vi auguro di no.
    Abbiamo chiesto a loro il perchŔ non sono intervenuti prima e loro si sono defilati dicendo che non avevano capito i lavori che stavamo facendo...mha
    non abbiamo creato a loro nessun problema, ne strutturale ne personale se non per i rumori fatti ma quelli erano prevedibili...

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Leonardo53 Visualizza Messaggio
    In "giudizio" si Ŕ chiamati in Tribunale e non in assemblea.

    L'assemblea si Ŕ limitata ad informarti che agirÓ legalmente nei tuoi confronti oppure ha fatta una richiesta di accordo stragiudiziale?
    Presentare un ESPOSTO significa raccontare un fatto accaduto e lasciar giudicare all'AutoritÓ se Ŕ stato commesso un reato (lavori abusivi).
    Se i cond˛mini ritengono di essere stati danneggiati per essere stato deprezzato il loro immobile ci vuol ben altro che un esposto.
    Occorre una denuncia dettagliata e dovrÓ essere proprio il condominio ad "esporsi" rischiando di pagare spese legali e di giudizio se non riuscirÓ a provare il danno.

    l'assemblea si Ŕ limitata ad illustrarci quello che loro possono fare, non sono d'accordo su quello che abbiamo fatto e hanno detto che hanno 5 anni per presentare un esposto...secondo noi hanno voluto solo intimarci ma alla fine non faranno nulla...anche perchŔ dovranno sborsare soldi i indire una causa abbastanza lunga

    - - - Aggiornato - - -

    Se il condominio ha davvero intenzione di agire legalmente non puoi far altro che attendere la citazione e difenderti in giudizio.
    Se il condominio ti ha chiesto di ripristinare tutto, anche facendoti scrivere da un legale ma senza alcun atto formale di citazione giudiziale... potrebbe anche trattarsi di un bluff per "invidia" o ritorsione per i disagi patiti nelle ore di silenzio.
    Oltre alle scuse prova ad offrire una cena a tutto il condominio.
    Del resto prova a far capire che un eventuale diniego oggi a te, costringendoti legalmente (se il Giudice desse ragione ai cond˛mini) a ripristinare, significa automaticamente un diniego a tutti per il futuro.
    abbiamo giÓ pensato ad offrire una cena...vediamo se accettarranno l'invito ;-) grazie mille

  18. #17
    Non Ŕ collegato
    { 4566 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    LocalitÓ
    Trieste
    Messaggi
    38,853
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da ELIDIE Visualizza Messaggio
    abbiamo giÓ pensato ad offrire una cena...vediamo se accettarranno l'invito ;-) grazie mille
    Speriamo che la cena suggerita da Leonardo abbia il risultato sperato, quindi nessuna citazione ....

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. buongiorno a tutti. nel lontano 1995 ho acquistato un appartamento in una quadrifamigliare, e, dopo aver chiesto agli altri miei condomini il loro...
  2. buonanotte...ormai...chiedo aiuto... Ŕ la prima volta...grazie della vs disponibilitÓ SITUAZIONE: condominio di 3 palazzine con 12 appartamenti,...
  3. Salve, per eseguire la ristrutturazione di una palazzina Ŕ necessario (per poter rifare per bene il cornicione della terrazza)smontare la vetrata di...