341
67419 utenti registrati
+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 3 di 3

Altezza minima soppalco - contrasto con altezza minima vano

  1. #1
    Non è collegato Nuovo utente Altra.professione
    Località
    Messaggi
    2

    Altezza minima soppalco - contrasto con altezza minima vano

    Salve,

    ho letto molti post interessanti su questo forum ma non riesco a trovare risposta per il mio quesito.

    Sto ristrutturando casa, e vorrei realizzare un soppalco, che copre il 40% della superficie del salotto, ad un'altezza di 240 cm. L'altezza del vano e' 470 cm, quindi avrei due altezze: 240 cm sottostanti, 220 cm di soppalco (10 cm di spessore soppalco).

    Il regolamento edilizio del mio comune riporta (cito testualmente):

    MINIMI FUNZIONALI PER LE RESIDENZA

    L'altezza minima dei vani non deve essere inferiore a:
    a) 2,70 metri per i vani destinati alle attività principali e per gli spazi di circolazione dell'edificio
    b) 2,40 metri per i vani destinati ad attività secondarie, per gli spazi chiusi di pertinenza, per gli spazi di circolazione e collegamento interni, per gli spazi destinati ai servizi.

    Da qui si deduce che, essendo il soppalco realizzato in salotto (vano destinato ad attività principale?) va fatto a 270 cm.

    Ma nel regolamento è anche scritto:

    INTERVENTI PER LA REALIZZAZIONE DI AMMEZZATI E SOPPALCHI

    I minimi funzionali per la realizzazione di piani ammezzati corrispondono a quanto prescritto nelle Norme di Attuazione del Piano Regolatore Generale (art. 17, punto 6).
    L'Intervento è assimilato alla Ristrutturazione Edilizia. Non rientrano nella ristrutturazione edilizia, bensì nel risanamento conservativo gli interventi relativi a soppalchi di immobili residenziali che riguardino una percentuale del solaio non superiore al 50 %, di ogni singolo locale e non superiore al 40 % dell'intero appartamento a condizione che:
    a) l'altezza dal pavimento dell'appartamento all'intradosso del soppalco non risulti inferiore a mt. 2,40;
    b) L'altezza dal calpestio del soppalco al soffitto risulti non inferiore a rnt 1,80 e non superiore a mt. 2,20.
    Nella verticale interessata dal soppalco non potranno in nessun caso essere sistemati locali cucina. L'area al di sopra e al di sotto della parte soppalcata deve essere a giorno, owero non deve risultare chiusa da tramezzi o vetrate fatto salvo la facoltà di protezione con parapetto pervio.
    Solo in caso di destinazione a servizi igienico - sanitari, la parte superiore del soppalco potrà essere chiusa da tramezzi, ed in tal caso, fermo restando il minimo di mi. 2,40 dal pavimento
    dell'appartamento all'intradosso del soppalco, l'altezza dal calpestio del soppalco al soffitto dovrà risultare non inferiore a mt. 2,40.

    In questo articolo, l'unica altezza considerata è 240 cm.

    Da qui il dubbio: il soppalco a che altezza va realizzato?



  2. #2
    Non è collegato Frequentatore pensionato
    Località
    Milano
    Messaggi
    661
    Ciao Speranzoso.
    Dal regolamento edilizio che citi mi sembra evidente l'applicazione della norma del PRG art.17 punto 6.
    Il soppalco deve essere costruito ad una altezza non inferiore a 240 cm e lo spazio libero sopra la testa non deve essere inferiore a 180 cm. Naturalmente il soppalco non deve essere completamente chiuso ma solo con un parapetto di protezione anticaduta.
    Naturalmente lo puoi utilizzare come vuoi, per zona notte, per zona studio ecc.
    Saluti

    Non puoi scegliere il paese dove nascere, ma puoi scegliere gli amici.
    (Fonte 2000)

    bai43


  3. #3
    Non è collegato Nuovo utente Altra.professione
    Località
    Messaggi
    2
    anzitutto grazie per la risposta bai43.

    il mio architetto non è dello stesso avviso. effettivamente il regolamento urbanistico comunale è poco chiaro in merito, in quanto si parla di altezza minima 240 cm per i soppalchi solo per differenziare tra risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia.

    mi viene detto, invece, che dovremmo realizzarlo a 270 cm, in quanto il soppalco deve essere realizzato in un vano destinato alle attività principali (salotto)

    Tutto sarebbe più chiaro se potessi consultare le "Norme di Attuazione del Piano Regolatore Generale (art. 17, punto 6)". Però, a differenza del regolamento urbanistico comunale, queste norme non sono facilmente reperibili

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. buona notte, sono intressato all'acquisto di un appartamento posto all'ultimo piano in un palazzo a Cosenza in Calabria da poco costruito quindi...
  2. Buon giorno a tutti, Vi sarei grato se potesse aiutarmi nell'indicare quale sia l'altezza minima che deve avere un muro di cinta, sovrapposto ad un...
  3. Buonasera a tutti ! Nello stabile dove vivo all'interno della tromba delle scale vi è una ringhiera un pò bassa, l'ho misurata e da terra alla...