Verbale senza la firma del presidente

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Pensionato
    Località
    Brescia
    Messaggi
    6
    Reputazione
    0

    Verbale senza la firma del presidente

    L' Amministratore invia ai Condomini verbale dell'assemblea senza la firma del presidente che, avendo riscontrato carenze e imprecisioni su alcuni punti all'o.d.g. rimanda verbale di rettifica con la richiesta di apporre firma olografa e preghiera di invio del verbale corretto ai condomini. L'amministratore non risponde. Resta valido il verbale redatto dall'amministratore senza firma del presidente? Può rifiutare la rettifica e non inviarlo ai condomini?


  2. #2
    Non è collegato
    { 10 mi piace }
    Primi messaggi Avvocato
    Località
    Roma
    Messaggi
    144
    Reputazione
    7
    Il problema non è la validità del verbale di approvazione dell'assemblea.

    Il problema è la bontà della copia spedita, che è priva di garanzia di autentica.

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 4 mi piace }
    Nuovo utente Amministratore interno
    Località
    catania
    Messaggi
    26
    Reputazione
    0
    Una sentenza del tribunale di genova dell'8 febbraio 2012,ha respinto il ricorso di un condomino attinente la mancanza della firma del presidente .
    Secondo il gudice le delibere dell'assemblea dei condomini devono essere sempre verbalizzate e sottoscritte dal segretario e presidente.: <tuttavia, mentre la sottoscrizione del segretario e' essenziale , la sottoscrizione del presidente, poiche' non implica l'assunzione della paternita' dell'atto, ma attiene al controllo della verbalizzazione, non incide sulla esistenza giuridica del verbale >.

  5. #4
    Non è collegato
    { 10 mi piace }
    Primi messaggi Avvocato
    Località
    Roma
    Messaggi
    144
    Reputazione
    7
    a riguardo, la cassazione ha già fatto chiarezza

  6. #5
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Primi messaggi Impiegato
    Località
    Messaggi
    110
    Reputazione
    13
    Ma quindi se il presidente non firma il verbale ed il segretario si e' comunque valido oppure occorrono le firme di altri condomini presenti in assemblea per comprovarne la veridicita'?

  7. #6
    Non è collegato
    { 10 mi piace }
    Primi messaggi Avvocato
    Località
    Roma
    Messaggi
    144
    Reputazione
    7
    La veridicità è sempre tale in modo "presupposto", si potrebbe falsificare anche con tutte le firme del mondo.

    Quando si ha la delibera in mano, basta fare una telefonata all'amministratore, lui deve avere apposito registro, quindi è facile capire la situazione.

    La firma del presidente sarebbe opportuna ma di per se non è invalidante, di per se.

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Ciao a tutti, Vi espongo un caso singolare: assemblea costituita regolarmente. Bilancio consuntivo approvato con 297 millesimi. conferma...
  2. Gradirei sapere se un verbale di assemblea senza le firme del presidente e del segretario è valevole e se è impugnabile e reso nullo. Il nuovo amm.re...
  3. se a fine assemblea per qualche motivo il presidente si rifiuti di firmare il verbale, qual'è la procedura che l'amministratore deve seguire.
  4. Il 26 c.m. si è tenuta nel mio condominio l'assemblea ordinaria del 2010. Avendo necessità del verbale dell'Assemblea, in attesa dell'invio, ne ho...