Urgente parere

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente -
    Località
    palermo
    Messaggi
    22
    Reputazione
    0

    Urgente parere

    Salve, ho realizzato con tutte le carte in regola una veranda giardino, abitando al piano terra, il condomino del 1° piano mi ha citato per danno temuto o altro. Come posso di difendermi? Grazie


  2. #2
     E' online
    { 423 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di alfonso.polizzi
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,505
    Reputazione
    47
    Citazione Originariamente Scritto da Fagra295@libero.it Visualizza Messaggio
    Salve, ho realizzato con tutte le carte in regola una veranda giardino, abitando al piano terra, il condomino del 1° piano mi ha citato per danno temuto o altro. Come posso di difendermi? Grazie
    Dicendo che hai tutte le carte in regola ti sei dato la risposta da solo, cosa vai cercando? La sentenza non possiamo emetterla noi, ma il tribunale, con un buon avvocato potresti risparmiarti le spese legali ma alla peggio queste saranno compensate.....e la veranda rimarrà al suo posto

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente -
    Località
    palermo
    Messaggi
    22
    Reputazione
    0
    Ti ringrazio per il tuo parere, ma con la veduta a piombo come la mettiamo?

  5. #4
     E' online
    { 423 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di alfonso.polizzi
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,505
    Reputazione
    47
    Avere le carte in regola si intende TUTTE, nessuna esclusa, diversamente non si hanno e qualche rischio magari c'è. Comunque la giurisprudenza non è una scienza esatta ed è soggetta agli umori dei giudici di turno, una volta arrivati alla Cassazione si possono tirare le somme ma la cosa non è così veloce, passerà qualche tempo

  6. #5
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Avvocato
    Località
    salerno
    Messaggi
    3
    Reputazione
    0
    Nel tuo caso, ritendendo che tu abbia tutte le autorizzazioni del caso, ritengo che il condomino del 1° piano protrà contestarti una violazione alla sua servitù di veduta, nel qual caso potrebbe anche chiedere la rimozione della veranda.

  7. #6
    Non è collegato
    { 301 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio L'avatar di Kurt Cobain
    Località
    Bari
    Messaggi
    5,706
    Reputazione
    86
    Mai sentito parlare vi vista in appiombo?
    Hai chiesto permesso scritto al condomino del primo piano?
    Più di ogni altra cosa farsi rilasciare autorizzazione scritta da parte di tutti coloro che si affacciano sul tuo giardino è molto importante e registrarla pure, perché possa esser opponibile a terzi, dai condòmini sovrastanti, che possono veder inibita la loro veduta in appiombo o diritto di affaccio, famoso Art. 907 c.c., senza la quale autorizzazione la veranda, benché installata, può esser oggetto di demolizione in qualsivoglia momento venga presentato un esposto dai condòmini interessati.
    Ultima modifica di Kurt Cobain; 17-02-2015 alle 22:27

  8. #7
    Non è collegato
    { 630 mi piace }
    Staff Moderatore Geometra L'avatar di Mario Pessina
    Località
    Milano
    Messaggi
    6,212
    Reputazione
    100
    Frustra fit per plura quod potest fieri per pauciora- E' inutile fare con più, ciò che può essere fatto con meno (Rasoio di Ockham)
    Staff
    Milano

  9. #8
    Non è collegato
    { 6 mi piace }
    Primi messaggi Geometra
    Località
    catania
    Messaggi
    127
    Reputazione
    10
    Citazione Originariamente Scritto da Fagra295@libero.it Visualizza Messaggio
    Salve, ho realizzato con tutte le carte in regola una veranda giardino, abitando al piano terra, il condomino del 1° piano mi ha citato per danno temuto o altro. Come posso di difendermi? Grazie
    Non solo esiste il problema della veduta in appiombo, la qual cosa comporta certamente la rimozione della veranda, ma anche il furto di volume residuo condomiale se la veranda costituisce nuovo volume.

    Come noto il volume residuo appartiene al lotto condomiale e come tale dunque ai condomini secondo i loro millesimi di proprietà.

    Per potere dunque utilizzare il volume residuo , seppure nella quantità millesimale spettante, occorre il consenso unanime dei condomini perchè, l'uso appunto di tale quantità millesimale spettante, va ulteriormente a ridurre il volume residuo sul lotto di terreno condominiale e ciò a danno appunto dei condomini stessi.

  10. #9
     E' online
    { 423 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di alfonso.polizzi
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,505
    Reputazione
    47
    Citazione Originariamente Scritto da Cicciofranco Visualizza Messaggio
    Non solo esiste il problema della veduta in appiombo, la qual cosa comporta certamente la rimozione della veranda, ma anche il furto di volume residuo condomiale se la veranda costituisce nuovo volume.

    Come noto il volume residuo appartiene al lotto condomiale e come tale dunque ai condomini secondo i loro millesimi di proprietà.

    Per potere dunque utilizzare il volume residuo , seppure nella quantità millesimale spettante, occorre il consenso unanime dei condomini perchè, l'uso appunto di tale quantità millesimale spettante, va ulteriormente a ridurre il volume residuo sul lotto di terreno condominiale e ciò a danno appunto dei condomini stessi.
    A questo si potrebbe rimediare "comprando" la eventuale cubatura residua dagli altri condomini, se questi naturalmente accettino di privarsene

  11. #10
    Non è collegato
    { 6 mi piace }
    Primi messaggi Geometra
    Località
    catania
    Messaggi
    127
    Reputazione
    10
    Procedura corretta

  12. #11
    Non è collegato
    { 3415 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    22,808
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da Cicciofranco Visualizza Messaggio
    Procedura corretta
    Con i sodi ed il consenso della controparte tutto si può fare.
    Si può "comprare" anche l'autorizzazione a rinunciare al diritto di veduta in appiombo, ma pare che la domanda fosse "come posso difendermi" e non "come posso risolvere".

    Se c'è la cubatura sufficiente per tutti potrebbe fare una veranda con tetto trasparente. in vetro o altro materiale plastico, che possa consentire comunque la veduta in appiombo.

  13. #12
    Non è collegato
    { 6 mi piace }
    Primi messaggi Geometra
    Località
    catania
    Messaggi
    127
    Reputazione
    10
    Non si può liberamente usare la cubatura residua perchè comune a tutti i condomini come comune a tutti i condomini è il terreno

    Per usarla occorre avere il consenso unanime o creare una nuova particella edificabile scorporata dalla comunione su cui traslare la cubatura residua spettante secondo i millesimi di proprietà.

    Dovrebbe se il terreno é di proprietà esclusiva, costituire una nuova particella edificabile su cui traslare la quota volumetrica che gli spetta, facendo nel contempo rinuncia, con atto notarile e con segnalazione notarile su ogni atto di proprietà, ad ogni eventuale diritto sulla volumetria residua derivante dal possesso dell'appartamento che appunto insiste su terreno comune

  14. #13
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente -
    Località
    palermo
    Messaggi
    22
    Reputazione
    0
    scusate , non mi sono spiegato bene, il terreno è esclusivamente di mia proprietà. Non da su pubblica via, bensi è internamente. Inoltre l'art. 907 dice dopo " avere acquisito il diritto di veduto " .

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Buongiorno a tutti ho necessità di un vostro parere, non sono un esperto e inizio settimana prossima devo andare a un'assemblea condominiale con una...
  2. Buongiorno,ho problemi con un condomino ho istallato una tenda da sole sul mio balcone del tipo a caduta con guide laterali e siccome il mio balcone...
  3. Nel corso del 2006 l'allora amministratore licenzio' una delibera inerente : APPROVAZIONE SPESA PER LAVORO URGENTE STASAMENTO FOGNATURA E RELATIVO...
  4. Vi spiego l'antefatto: atto notarile in cui Bianchi può collaborare con altre ditte ma non può gestire per un patto di non concorrenza a suo nome...