+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 27

Telecamera nelle scale condominiali

  1. #1
    Non è collegato { 0 mi piace } Nuovo utente Amministratore di Condominio 0
    Località
    Francavilla al Mare
    Messaggi
    49

    Telecamera nelle scale condominiali

    Buongiorno,
    vorrei porvi un quesito:
    - se tutti i proprietari della scala di un condominio sono in accordo per posizionare la telecamera in un piano della scala, l'inquilino di un proprietario può opporsi?
    Un povero proprietario ha un'inquilina folle, che arreca danni alle scale dell'edificio, sputa, sporca per fare dispetti.
    Un proprietario ha installato una telecamera sul suo androne delle scale in accordo con l'altro proprietario. Ma l'inquilina di quest'ultimo vuole fare denuncia ai carabinieri nei confronti di tutti, anche dell'amministratore.
    Da notare che da quando c'è la telecamera non ci sono stati più atti vandalici.
    Vi ringrazio per la risposta.




  2.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  3. #2
    Non è collegato { 1 mi piace } Frequentatore assiduo 31
    Messaggi
    1,160
    Premetto che sono d'accorto per installare telecamere per motivi di sicurezza anche nei luoghi comuni di un condominio purchè "s2gnalata" con apposito cartello,penso che occorra la maggioranza di almeno 500 mm.sono i proprietari in questo caso che subiscono i danni,

  4. #3
    Non è collegato { 572 mi piace } Utente d'eccellenza++ - 130
    Località
    Trieste
    Messaggi
    11,820
    Sono d'accordo che si possano installare sistemi di videosorveglianza in caso di furti o rapine, ma la sentenza comunque ha detto che;

    ... ovvero i «fini di tutela di persone e beni rispetto a possibili aggressioni, furti, rapine, danneggiamenti, atti di vandalismo, o finalità di prevenzione di incendi o di sicurezza del lavoro». L’oggetto di una siffatta deliberazione non rientra dunque nei compiti dell’assemblea condominiale. ...

    quindi nemmeno in questo caso è possibile l'installazione.

    ex Tux

  5. #4
    Non è collegato { 118 mi piace } Utente gold Architetto 46
    Località
    Firenze
    Messaggi
    2,651
    Letta la sentenza/ordinanza del Tribunale di Salerno del 14 dicembre 2010 viene da chiedersi: ma su questo forum qualcuno non sosteneva a spada tratta che se non c'è "divulgazione" si può videoregistrare come si vuole senza il consenso di nessuno? . A cosa servirebbe quindi l'unanimità dei consensi dei condomini?.

    Ciao

    Me Ri

  6. #5
    Non è collegato { 14 mi piace } Frequentatore assiduo 31
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    1,180
    ME RI faccia il bravo,....aspetto ancora che la condomina di fronte, mi faccia togliere la mia telecamera installata da due anni.
    Che reato avrei commesso in seguito all'istallazione?.
    Ha proposito, il 6 giugno ho cambiato la pompa frizione della mia vettura, 340€, il 02/07, la riporto dal meccanico, filmo e registro la conversazione con il medesimo. Ne esce che la pompa se è difettosa è in garanzia. Ieri mattina chiedo informazioni,
    e nega quanto affermato prima, contesto la sua richiesta di 180€ dimostrando con la videoregistrazione le sue affermazioni.
    Prendo la maccina ed esco.
    Sono qua che aspetto la del meccanico denuncia, ma in compenso ho risparmiato 380€.
    Si legga il Codice Penale, con il quale, visto i suoi scriti, a poca dimestichezza.

    E adesso aspettiamo i rinforzi di tuxx.

    Modificato Da - giani ges il 04 Lug 2012 19:17:01

  7. #6
    Non è collegato { 572 mi piace } Utente d'eccellenza++ - 130
    Località
    Trieste
    Messaggi
    11,820
    Scritto da giani ges il 04 Lug 2012 - 19:13:43: ME RI faccia il bravo,....aspetto ancora che la condomina di fronte, mi faccia togliere la mia telecamera installata da due anni.
    Perdona Giani Ges ma sei Off-Topic secondo me, perchè ora si sta parlando di impianto di videoregistrazione condominiale

    ex Tux

  8. #7
    Non è collegato { 118 mi piace } Utente gold Architetto 46
    Località
    Firenze
    Messaggi
    2,651
    "....Si legga il Codice Penale, con il quale, visto i suoi scriti, a poca dimestichezza..."

    Questa barzelletta La racconti caro Giani alla Procura della Repubblica, per la quale lavoro da ben 26 anni, senza aver ancora commesso errori. Non credo quindi di avere niente da imparare da Lei in materia, viste le inesattezze (dovute evidentemente ad una manifesta impreparazione) che continua a scrivere continuamente .



    Me Ri

  9. #8
    Non è collegato { 1 mi piace } Frequentatore assiduo 31
    Messaggi
    1,160
    Non penso che il comportamento (se vero) del sig.Gianni sia del tutto legale, penso invece che in un condominio si possano mettere videocamere (solo immagini) per prevenire certi reati contro il patrimonio (dei condomini) sempre se segnalate.

  10. #9
    Non è collegato { 0 mi piace } Nuovo utente Amministratore di Condominio 0
    Località
    Francavilla al Mare
    Messaggi
    49
    Vi ringrazio per le risposte...
    In assemblea i proprietari voteranno... e se ci sarà l'unanimità dei presenti l'inquilina dovrà stare zitta e la smetterà di fare dispetti pesanti ...
    Se non è in accordo con il suo proprietario può traslocare quando vuole...



  11. #10
    Non è collegato { 14 mi piace } Frequentatore assiduo 31
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    1,180
    ME RI, non racconti barzellette, Lei è un dipendente comunale che a suo dire viene spesso contattato dalla Procura.

    ex tux è ME RI che è andato off topic.
    ME RI

    Letta la sentenza/ordinanza del Tribunale di Salerno del 14 dicembre 2010 viene da chiedersi: ma su questo forum qualcuno non sosteneva a spada tratta che se non c'è "divulgazione" si può videoregistrare come si vuole senza il consenso di nessuno? . A cosa servirebbe quindi l'unanimità dei consensi dei condomini?.

    Ciao

    Me Ri

    carlui, la mia risposta era legata all'ameno intervento di ME RI e non al topic di stefix.
    La Corte Costituzionale, - oltre che Garante e Cassazione -, è stata chiara in merito: filmare quanto si vede non è reato.
    Quindi se i Vigili Urbani, colleghi di ME RI, mi fermano schiaccio il pulsantino e ....opplà.
    Non basta aver ragione, bisogna dimostrarla.

    stefix, non sarei tanto sicuro che l'inquilina non possa impugnare la delibera, in fondo anche lei ha un'immagine
    da tutelare, non solo i condomini.

    Modificato Da - giani ges il 05 Lug 2012 05:15:49

  12. #11
    Non è collegato { 572 mi piace } Utente d'eccellenza++ - 130
    Località
    Trieste
    Messaggi
    11,820
    Scritto da stefix il 04 Lug 2012 - 22:21:39: Vi ringrazio per le risposte...
    In assemblea i proprietari voteranno... e se ci sarà l'unanimità dei presenti l'inquilina dovrà stare zitta e la smetterà di fare dispetti pesanti ...
    Se non è in accordo con il suo proprietario può traslocare quando vuole...
    Non è ancora chiaro ne stabilito se l'inquilina possa votare o no, appunto c'è stata (nel 2008), una segnalazione da parte del Garante della Privacy al Governo, ma a quanto pare non c'è stata nessuna risposta Legislativa o normativa, per cui ritengo che l'inquilina possa adottare adeguate iniziative a salvaguardia della sua privacy;

    Il Garante Privacy sollecita Parlamento e Governo
    Necessarie regole per le telecamere nel condominio
    (Gar. Protezione dai personali Segnalazione 13.05.2008 – sito web 17.06.2008)
    Servono norme precise sulla videosorveglianza condominiale. Le sollecita il Garante per la protezione dei dati personali nella segnalazione al Parlamento ed al Governo del 13 maggio scorso, pubblicata sul proprio sito web il 17 giugno 2008. L’Autorità è stata spinta a farlo dai numerosi quesiti pervenutigli di recente, soprattutto in merito al caso in cui l'intero condominio (e non solo i singoli condomini) intenda effettuare l’installazione di sistemi di videosorveglianza in aree comuni, come portoni d'ingresso, androni, cortili, scale, aree di accesso a parcheggi o dedicate a servizi comuni (anche presso amministrazioni di residence o di multiproprietà). Nella segnalazione il Garante mette l’accento sul fatto che il problema, che non ricade nei casi previsti dal codice civile del 1942, ha un duplice risvolto; se, infatti, da un lato le telecamere soddisfano l’esigenza di preservare la sicurezza di persone e la tutela di beni comuni contro aggressioni, atti vandalici o furti, dall’altro, invece, esse potrebbero far conoscere facilmente a terzi particolari della vita privata dei condomini, come ad esempio, le abitudini quotidiane, lo stile di vita, le frequentazioni, eccetera. Insomma, la videosorveglianza sarebbe una sorta di “grande fratello” puntato sulle aree comuni del condominio e, di fatto, potrebbe limitare la libertà individuale. Attualmente, spiega ancora il Garante, non è chiaro se a decidere dell’installazione delle telecamere debbano essere i soli proprietari di alloggi, oppure possano votare le delibere in tal senso anche gli affittuari, e con quale maggioranza debba essere votata la decisione. Inoltre, l’Autorità ricorda a Governo e Parlamento che non può essere dimenticato l’articolo 615 bis del codice penale, il quale sanziona chiunque si procura indebitamente immagini relative alla vita privata che si svolge nel domicilio in generale (quindi, per talune decisioni giurisprudenziali comprese le aree comuni). Il Garante chiede, per questi motivi, a Governo e Parlamento di emanare regole chiare, specialmente sull’individuazione dei partecipanti al processo e sul numero di voti necessari per l'approvazione della deliberazione.(29 luglio 2008)

    ex Tux

    Modificato Da - tuxx il 05 Lug 2012 07:28:55

  13. #12
    Non è collegato { 572 mi piace } Utente d'eccellenza++ - 130
    Località
    Trieste
    Messaggi
    11,820
    Scritto da giani ges il 05 Lug 2012 - 05:00:52: ...ex tux è ME RI che è andato off topic.
    Non mi pare, infatti Me Ri parla della sentenza di Salerno e di condomini, e poi per completare la risposta, la conservazione delle immagini può essere fatta al massimo per 24 ore fatte salve speciali esigenze, ovviamente senza divulgazione e questo vale anche per i soggetti privati;

    ...
    • Conservazione: le immagini registrate possono essere conservate per periodo limitato e fino ad un massimo di 24 ore, fatte salve speciali esigenze di ulteriore conservazione in relazione a indagini. Per attività particolarmente rischiose (es. banche) è ammesso un tempo più ampio, che non può superare comunque la settimana. Eventuali esigenze di allungamento dovranno essere sottoposte a verifica preliminare del Garante.
    ...
    Soggetti privati.
    • Tutela delle persone e della proprietà: contro possibili aggressioni, furti, rapine, danneggiamenti, atti di vandalismo, prevenzione incendi, sicurezza del lavoro ecc. si possono installare telecamere senza il consenso dei soggetti ripresi, ma sempre sulla base delle prescrizioni indicate dal Garante.

    Tratto dalle regole per l'uso dei sistemi di videosorveglianza - 27 aprile 2010

    Per cui ti inviterei a rientrare a tema, e non divagare con telecamere private e riprese del meccanico e vigili urbani che ti fermano per un controllo sulla pubblica via, tutto questo non c'entra con il tema che stiamo trattando, ne parleremo quando sarà il caso, ma dubito che lo staff lascerà fare, perchè non è a tema condominio

    ex Tux

    Modificato Da - tuxx il 05 Lug 2012 08:04:07

  14. #13
    Non è collegato { 118 mi piace } Utente gold Architetto 46
    Località
    Firenze
    Messaggi
    2,651
    Giani

    Come ti ho già scritto ormai più volte è più che evidente che il tuo problema è la comprensione di cosa viene scritto dagli altri forumisti. Divaghi infatti su argomenti non trattati, ti appigli ad estrapolazioni di sentenze così da modificarne il significato. Non hai ancora compreso la differenza tra videoregistrazione (acquisizione dell'immagine) e registrazione audio (forse dalle tue parti i fratelli Lumiere non sono ancora passati... ) e nemmeno tra registrazione in luogo pubblico o privato, aumentando così la confusione in chi ti legge. Se poi vengono postate sentenze che dichiarano l'esatto contrario di quanto ti ostini a sostenere te la prendi con chi scrive dandogli di ignorante ed incompetente.... Eviti di rispondere alle domande di chiarimenti che ti pongono (rif. quanto ti ho chiesto in altri topic), evidentemente perché sai che ti potresti contraddire. Fai ironia sulla professione di altri forumisti che non conosci, stante che, leggendo cosa scrivi, non hanno certamente niente da imparare da te. Racconti improbabili storielle di consultazioni presso marescialli dei C.C. o di videoregistrazioni in autofficine (fossi stato io il meccanico puoi star sicuro che ti avrei cacciato fuori al primo secondo di videoregistrazione...) poco credibili.
    Sai che pur non condividendo quanto scrivi rispetto la tua opinione perché tale principio deve essere nello spirito di questo Forum, ma ti evidenzio che troppo spesso a tale opinione aggiungi commenti che esulano dal contesto; Accetto volentieri le battute scherzose, ma le offensive ironie sulla professione e le pesanti accuse di ignoranza evidenziano una tua incapacità a relazionarti con gli altri forumisti, per cui mi auguro che gli Amministratori del Forum intervengano sui tuoi interventi con maggiore decisione....

    Me Ri

    Modificato Da - ME RI il 05 Lug 2012 09:46:17

  15. #14
    Non è collegato { 0 mi piace } Primi messaggi Dottorino 16
    Località
    Roma
    Messaggi
    78
    Scritto da stefix il 04 Lug 2012 - 08:38:23: Buongiorno,
    vorrei porvi un quesito:
    - se tutti i proprietari della scala di un condominio sono in accordo per posizionare la telecamera in un piano della scala, l'inquilino di un proprietario può opporsi?
    Un povero proprietario ha un'inquilina folle, che arreca danni alle scale dell'edificio, sputa, sporca per fare dispetti.
    Un proprietario ha installato una telecamera sul suo androne delle scale in accordo con l'altro proprietario. Ma l'inquilina di quest'ultimo vuole fare denuncia ai carabinieri nei confronti di tutti, anche dell'ammini [...]
    L'inquilino non può opporsi poichè non è legittimato a proporre azione avverso il condominio che legittimamente all'unanimità può decidere l'installazione di un sistema di video sorveglianza.




  16. #15
    Non è collegato { 572 mi piace } Utente d'eccellenza++ - 130
    Località
    Trieste
    Messaggi
    11,820
    Scritto da dottorino il 05 Lug 2012 - 12:53:14: L'inquilino non può opporsi poichè non è legittimato a proporre azione avverso il condominio che legittimamente all'unanimità può decidere l'installazione di un sistema di video sorveglianza.
    Su questo ti do perfettamente ragione e non può impugnare la delibera, ma nulla toglie che possa ricorrere per la violazione della Privacy.

    ex Tux

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. Salve a tutti, questo è il mio primo messaggio, sono appena iscritto, il mio quesito è semplice: Abito in un condominio di 5 condomini(palazzina...
  2. Salve, vorrei un informazione. In un condominio formato da due palazzine A e B i proprietari dell'ultimo piano visto che sono anche proprietari...
  3. Buongiorno, vivo in uno stabile in cui non è stato ancora istituito il condomio. E' presente un impianto di illuminazione delle scale, ma non un...