Sollecito al moroso: chi paga?

  1. #1
    Non è collegato
    { 13 mi piace }
    Frequentatore assiduo Altra libera prof.
    Località
    Pianeta Terra
    Messaggi
    729
    Reputazione
    22

    Sollecito al moroso: chi paga?

    con la 220/12 i solleciti sono diventati pane quotidiano e vi chiedo: chi deve pagare il sollecito dell'avvocato al moroso?
    il moroso stesso o il condominio?
    grazie


  2. #2
    Non è collegato
    { 330 mi piace }
    Frequentatore assiduo Amministratore di condominio L'avatar di alfonso.polizzi
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,233
    Reputazione
    43
    Citazione Originariamente Scritto da gondar Visualizza Messaggio
    con la 220/12 i solleciti sono diventati pane quotidiano e vi chiedo: chi deve pagare il sollecito dell'avvocato al moroso?
    il moroso stesso o il condominio?
    grazie
    Se il moroso non paga è facile immaginare che non desideri pagare il sollecito per farselo fare, quindi le somme necessarie o ci sono nel conto oppure possono essere anticipate dagli altri condomini, "anticipate" significa quindi che, alla fine, tali somme saranno messe in conto al condomino moroso insieme agli interessi e quant'altro, ultimamente in parecchi condomini si usa destinare un fondo di riserva (anche se non previsto dalla legge, diversamente da quello per i lavori straordinari) destinato alle spese legali, proprio per far fronte ai problemi ormai, in ogni caso il risultato finale sarà lo stesso:alla fine il sollecito lo paga il moroso

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 250 mi piace }
    Utente gold
    Messaggi
    4,293
    Reputazione
    58
    Purtroppo, le spese personali di qualsiasi genere (salvo quelle stabilite per sentenza), sono di competenza del condominio, incluso il moroso.

    http://www.overlex.com/leggiarticolo.asp?id=1877

  5. #4
    Non è collegato
    { 2972 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    20,859
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da efisio Visualizza Messaggio
    Purtroppo, le spese personali di qualsiasi genere (salvo quelle stabilite per sentenza), sono di competenza del condominio, incluso il moroso.
    La spesa dell'avvocato per il sollecito al moroso può essere "recuperata" diversamente se questi paga subito dopo il sollecito e prima che venga emesso decreto ingiuntivo con condanna delle spese al moroso.

    Con la maggioranza di 500 millesimi si crea o si modifica un regolamento di condominio inserendo una sanzione per chi paga le quote deliberate dall'assemblea oltre 15 giorni dalla scadenza deliberata.
    Quella sanzione, finita nella cassa del condominio, servirà per pagare l'avvocato a spese del condominio che invierà il sollecito dopo 15 giorni.

    Art 70 c.c.
    Per le infrazioni al regolamento di condominio può essere stabilito, a titolo di sanzione, il
    pagamento di una somma fino ad euro 200 e, in caso di recidiva, fino ad euro 800. La somma è devoluta al fondo di cui l'amministratore dispone per le spese ordinarie.
    L'irrogazione della sanzione e' deliberata dall'assemblea con le maggioranze di cui al secondo comma dell'articolo 1136 del Codice

  6. #5
    Non è collegato
    { 250 mi piace }
    Utente gold
    Messaggi
    4,293
    Reputazione
    58
    Citazione Originariamente Scritto da Leonardo53 Visualizza Messaggio
    La spesa dell'avvocato per il sollecito al moroso può essere "recuperata" diversamente se questi paga subito dopo il sollecito e prima che venga emesso decreto ingiuntivo con condanna delle spese al moroso.

    Con la maggioranza di 500 millesimi si crea o si modifica un regolamento di condominio inserendo una sanzione per chi paga le quote deliberate dall'assemblea oltre 15 giorni dalla scadenza deliberata.
    Quella sanzione, finita nella cassa del condominio, servirà per pagare l'avvocato a spese del condominio che invierà il sollecito dopo 15 giorni.

    Art 70 c.c.
    Per le infrazioni al regolamento di condominio può essere stabilito, a titolo di sanzione, il
    pagamento di una somma fino ad euro 200 e, in caso di recidiva, fino ad euro 800. La somma è devoluta al fondo di cui l'amministratore dispone per le spese ordinarie.
    L'irrogazione della sanzione e' deliberata dall'assemblea con le maggioranze di cui al secondo comma dell'articolo 1136 del Codice
    Premesso che mi sembra stiamo andando fuori tema su un argomento più volte discusso, dato che la domanda era solo se le spese legali siano individuali o meno, il fatto che si addebiti una multa deliberata, non significa che poi venga pagata. E sei daccapo

    Inoltre, se l'infrazione per usare la sanzione deliberata ex art. 70 dacc fosse la morosità, attenzione perchè i regolamenti contengono spesso una sanzione. Se c'è, non puoi mettere quella ex art. 70 perchè sarebbe una modifica senza unanimità.

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. ciao a tutti... un amico ha locato un appartamento a una persona che paga costantemente in ritardo. Il punto è questo, se questo mio amico manda...
  2. Ciao, ho un quesito probabilmente banale... Mio zio ha un inquilino che paga "regolarmente" in ritardo.. ora addirittura non risponde ai solleciti...
  3. Salve, nel ns condominio c'è un condomino moroso verso l'amministratore. Quest'ultimo ci ha detto che noi dobbiamo pagare per lui. E' normale...
  4. L'inquilino di mia zia paga il canone solo ed esclusivamente dopo essere stato intimato a farlo dal suo legale, i primi anni ha sempre pagato mia zia...