+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 17

Realizzazione terrazzo a tasca

  1. #1
    Non è collegato Nuovo utente Impiegato
    Località
    Messaggi
    5

    Realizzazione terrazzo a tasca

    Salve a tutti,
    sono nuovo del forum e non son sicuro se è qui che posso fare la mia domanda.
    Abito in un condominio di 6 appartamenti,al terzo e ultimo piano.
    Sopra il mio appartamento ho una soffitta di proprietà.
    Vorrei realizzare un'apertura a tasca/vasca della mia soffitta sovrastante.
    Il "terrazzo" in questione, per come è costruita la palazzina, non sarebbe neppure visibile dall'esterno.
    Che permessi devo richiedere?
    Grazie mille.

  2. #2
    Non è collegato Utente d'eccellenza++ -
    Località
    Trieste
    Messaggi
    10,630
    Il condominio può vietare la costruzione di una terrazza "a tasca" http://www.condominioweb.com/condomi...ntenza902.ashx

    La trasformazione in terrazzo di parte del tetto di copertura di un edificio condominiale ad opera del condomino proprietario del piano adiacente e non sottostante e l'annessione del terrazzo alla sua proprietà esclusiva, mediante creazione di un accesso diretto per uso a lui solo riservato, è illegittima.
    L'occupazione in via permanente e stabile, da parte di un condomino, del tetto dell'edificio, con relativa incorporazione nella sua proprietà esclusiva, non rientra nella previsione dell'art. 1122 c.c., concernente le opere attuate nel piano (o porzione di piano) di proprietà esclusiva, bensì integra tipica attività innovatrice vietata dall'art. 1102 c.c. se non autorizzata dagli altri condomini.
    (Corte d'Appello di Firenze, Sezione I, 4 novembre 2005, n. 1591)

    Oltre le concessioni edili, in pratica devi ottenere l'unanimità dei condomini (meglio scritta), per risparmiare il danaro per il progetto, in prima battuta chiedi ai condomini (tutti) il permesso e fallo firmare.

    ex Tux

    Modificato Da - tuxx il 27 Ago 2012 22:28:58

  3. #3
    Non è collegato Nuovo utente Impiegato
    Località
    Messaggi
    5
    Ok grazie.
    Quindi una volta chiesto il consenso scritto a tutti,posso realizzarlo?


  4. #4
    Non è collegato Utente d'eccellenza++ -
    Località
    Trieste
    Messaggi
    10,630
    Scritto da Tristan77 il 28 Ago 2012 - 07:58:46: Ok grazie.
    Quindi una volta chiesto il consenso scritto a tutti,posso realizzarlo?
    Si, avrai l'autorizzazione da parte dei condomini, ma poi dovrai cercare un Tecnico abilitato per il progetto da presentare al Comune e una volta approvato potrai procedere

    ex Tux

    Modificato Da - tuxx il 28 Ago 2012 08:07:54

  5. #5
    Non è collegato Nuovo utente Impiegato
    Località
    Messaggi
    5
    Grazie mille.


  6. #6
    Non è collegato Nuovo utente Altra.professione
    Località
    Messaggi
    43
    Tuxx è in errore, o meglio non è aggiornato su una recentissima pronuncia della Cassazione inerente la terrazza a tasca

    Il condomino proprietario dell'ultimo piano può trasformare il suo sottotetto trasformandolo parzialmente in terrazzo: questo è l'innovativo principio adottato dalla Corte di cassazione con la sentenza 14107 del 3 agosto 2012. Il nuovo indirizzo motivatamente supera precedenti autorevoli dello steso giudice (Cassazione 1737/2005) che impedivano al condomino proprietario di realizzare terrazze in sostituzione parziale del loro sottotetto senza il consenso unanime di tutti i condomini.

    Dall'agosto 2012 questo è condiviso dai giudici della Cassazione, poiché il condomino, proprietario del piano sottostante al tetto comune, può effettuare la trasformazione di una parte del tetto dell'edificio in terrazza a uso esclusivo proprio, a condizione che sia salvaguardata, mediante opere adeguate, la funzione di copertura e protezione delle sottostanti strutture svolta dal tetto preesistente. In altri termini deve restare complessivamente mantenuta, con una modifica che deve restare "non significativa", la destinazione principale del bene. In altri termini, si può trasformare senza il consenso dei condomini un tetto di proprietà esclusiva di un condominio in una diversa struttura, che in parte rimanga tetto e in parte (non preponderante) diventi terrazza (ad esempio, generando una terrazza a tasca, cioè un'interruzione verticale del tetto prima che si giunga alla gronda, realizzando un terrazzo fruibile da parte del proprietario). Questo tipo di innovazione acquista particolare importanza in quanto consente di acquisire un rapporto di illuminazione sufficiente a rendere abitabile il sottotetto: la terrazza a tasca genera infatti una superficie attraverso la quale può acquistare luminosità e ariosità il locale retrostante.

    Ovviamente devi accertarti tramite un tecnico se il regolamento edilizio del tuo comune permette nell'edificio dove hai il tuo immobile di realizzare una terrazza a tasca.

    saluti


  7. #7
    Non è collegato Nuovo utente Impiegato
    Località
    Messaggi
    5
    Se è cosi,allora basta avere il consenso del comune(e di un tecnico),e posso procedere!
    Dove è possibile scaricare questa nuova norma??


  8. #8
    Non è collegato Utente d'eccellenza++ -
    Località
    Trieste
    Messaggi
    10,630
    Scritto da sforza francesco il 04 Set 2012 - 18:41:52: Tuxx è in errore, o meglio non è aggiornato su una recentissima pronuncia della Cassazione inerente la terrazza a tasca
    Infatti hai ragione, però devi considerare che la mia 1° risposta è del 27/8 la seconda al 28/8 alle ore 8.07, mentre la sentenza 14107 del 3 agosto 2012 è stata postata Su CDW il giorno 03/09/2012, vedi la data;
    http://www.condominioweb.com/condomi...tenza2181.ashx
    e sul sole 24ore il giorno 28 agosto 2012 Nota del Sole 24ore (Storia dell'articolo - Questo articolo è stato pubblicato il 28 agosto 2012 alle ore 13:06.) 5 ore dopo il mio ultimo messaggio.
    http://www.casa24.ilsole24ore.com/ar...?uuid=AbK7inUG
    Tutte notizie avvenute dopo i miei messaggi, e visto non ho la possibilità di essere informato dalla Suprema Corte di Cassazione in tempo reale, non era possibile per me esserne a conoscenza

    ex Tux

    Modificato Da - tuxx il 04 Set 2012 19:28:58

  9. #9
    Non è collegato Nuovo utente Impiegato
    Località
    Messaggi
    5
    Grazie mille!!!
    Ora sentiró nel mio comune(Modena),se ci sono tutti i parametri x poter fare i lavori!


  10. #10
    Non è collegato Nuovo utente Altra.professione
    Località
    Messaggi
    43
    Ti consiglio, visto che su questi tipi di interventi in condominio si scatenano spesso e volentieri invidie e ripicche da parte di altri condomini, di consultarti con il tuo avvocato di fiducia.
    Chiedi a lui quale è l'iter da seguire per realizzare l'opera. Ma prima di tutto senti, scusa se mi ripeto, se puoi realizzare l'opera urbanisticamente.

    saluti

  11. #11
    Non è collegato Super Moderator
    Località
    Firenze
    Messaggi
    5,325
    Scritto da Tristan77 il 04 Set 2012 - 18:47:23: ...
    Dove è possibile scaricare questa nuova norma??

    Faccio presente che NON si tratta di una "nuova norma" ma di una SENTENZA, che ha quindi forza di legge solo per coloro per i quali è stata pronunciata.



    In altre parole, non farci tanto la bocca perchè magari se arrivate davanti al Giudice voi potrebbe essere sentenziato diversamente...

    Staff

  12. #12
    Non è collegato Nuovo utente Altra.professione
    Località
    Messaggi
    43
    Ho premesso, di interpellare un avvocato per avere maggiori informazioni su come affrontare il problema. Mi limito a dare un semplice consiglio a chi lo richiede.

    Di sicuro al 100% quando si parla di condominio non c'è quasi nulla .Per avere risposta ad un quesito, ci si rifà agli articoli del codice civile, alle sentenze dei Tribunali semplici e della Corte di Cassazione che fanno giurisprudenza.

    Certo che questa è una sentenza che risponde ad un caso specifico. Ma è comunque un parere autorevole della Suprema Corte di Cassazione e non di un semplice Tribunale, che ribalta completamente anche il concetto di " parimenti uso in condominio ".
    E nel diritto condominiale le sentenze di Cassazione oltre a dare un giudizio definitivo,( su un caso ben preciso ) hanno lo scopo di fare nuova luce su uno specifico argomento, dando però un nuovo indirizzo da seguire alle parti su concetti più ampi del singolo caso trattato.

    E Quindi da oggi in poi, chi vuole realizzare una terrazza a tasca o chi vuole negare il permesso di realizzarla ,un amministratore di condominio che viene interrogato su un quesito simile dall'assemblea, oppure un avvocato o mediatore civile, sicuramente faranno bene a tenerla a mente.

    saluti

  13. #13
    Non è collegato Utente d'eccellenza++ -
    Località
    Trieste
    Messaggi
    10,630
    Sono dello stesso parere di Elena Bartolini, le sentenze non fanno Legge, quante volte la stessa Corte di Cassazione ha modificato l'orientamento giurisprudenziale per diversi casi che abbiamo letto su questo forum? E nessuno vieta ai condomini di opporsi alla costruzione di una terrazza a tasca, vuoi per stabilità dell'edificio vuoi per il decoro ecc ecc e non è detto che la Sentenza non sia contraria a questa del 3 agosto 2012.

    ex Tux

    Modificato Da - tuxx il 05 Set 2012 16:57:12

  14. #14
    Non è collegato Super Moderator
    Località
    Firenze
    Messaggi
    5,325
    Scritto da sforza francesco il 05 Set 2012 - 16:37:07: ...
    E Quindi da oggi in poi, chi vuole realizzare una terrazza a tasca o chi vuole negare il permesso di realizzarla ,un amministratore di condominio che viene interrogato su un quesito simile dall'assemblea, oppure un avvocato o mediatore civile, sicuramente faranno bene a tenerla a mente.
    Che sia da tenere a mente è pacifico, resta il fatto che va sottolineato che una sentenza della Cassazione in Italia NON E' "legge" per tutti, quindi il fatto che sia stata pronunciata questa sentenza non significa che da ora in poi chiunque possa realizzare la terrazza a tasca senza che gli altri possano obiettare niente...

    Staff

  15. #15
    Non è collegato Nuovo utente Docente
    Località
    Torino
    Messaggi
    2
    mi sono registrato al sito da poco.
    sarebbe interessante leggere con attenzione una recentissima sentenza del Consuglio di stato (19.11.2012 n.5128)
    Attraverso la quale i giudici del consiglio hanno ribadito che un proprietario di un sottotetto in edificio condominiale deve accompagnare la Scia (dichiarazione di inizio attività)con un verbale dell'assemblea attestante autorizzazione da parte dei condomini per la realizzazione di un abbaino; tale autorizzazione è necessaria per due ragioni:
    il manufatto viene realizzato sul tetto, parte ritenuta comune;
    modifica il decoro dell'edificio.
    IL provvedimento, quindi, si pone in antitesi rispetto alla sentenza emessa nel mese di agosto dalla suprema corte della cassazione

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. Ho attenuto la concessione edilizia per realizzare la veranda sul mio terrazzo privato. Ho raccolto tutte le firme dei condomini che approvano tale...
  2. Buon anno a tutti! Abbiamo appena acquistato un appartamento all'ultimo piano con sovrastante sottotetto di proprietà, il progetto di...
  3. Buongiorno a tutti, sto valutando l'acquisto di un appartamento con sottotetto di pertinenza nel quale vorrei realizzare una mansarda e un terrazzo a...