Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Quale maggioranza per scelta ditta edile?

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Messaggi
    23
    Reputazione
    0

    Quale maggioranza per scelta ditta edile?

    Salve sono nuova del forum e spero qualcuno mi aiuti..Amministro un piccolo condominio che ha finalmente deciso di procedere con i lavori di ristrutturazione. Credo di aver seguito l'iter giusto:
    -nomina tecnico per capitolato e computo metrico
    -nomina stesso tecnico per direzione lavori
    -esamina di diversi preventivi presentati da ditte inviate all'offerta
    -scelta delle due appararentemente migliori..
    Qui si pone il mio dilemma..Nell'ultima assemblea fatta si e'scelta la ditta con la maggioranza di 1/3+1/3. E' giusta? Ho il terrore di aver sbagliato, mi aiutate per favore?????

    Patrizia


  2. #2
    Non è collegato
    { 1523 mi piace }
    Staff Moderatore Amministratore di condominio L'avatar di Giovanni Inga
    Località
    Palermo
    Messaggi
    19,186
    Reputazione
    100
    Ciao
    in seconda convocazione, maggioranza degli intervenuti che rappresentino almeno 500 millesimi.




  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
     E' online
    { 250 mi piace }
    Utente elite+
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,350
    Reputazione
    100
    Maggioranza degli intervenuti non meno di 1/3,con almeno 500MM.a favore.

    un saluto


  5. #4
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Messaggi
    23
    Reputazione
    0
    Ottimo, sono fritta! Fare un'altra assemblea significherebbe il suicidio...Eppure ero convinta!In definitiva la decisione di effettuare i lavori e la "scrematura" delle ditte e'stata fatta con le maggioranze da voi indicate. Ero solo questione di decidere definitivamente sull'offerta migliorativa "migliore"..scusate il giro di parole. Consigli?

    Patrizia

  6. #5
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Messaggi
    23
    Reputazione
    0
    Buongiorno, non c'e' nessuno che possa rispondermi dandomi un suggerimento? Io avrei pensato anche ad una scrittura da parte del potenziale dissenziente che mi assicuri la validita'...sarebbe assurdo?

    Patrizia

  7. #6
     E' online
    { 250 mi piace }
    Utente elite+
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,350
    Reputazione
    100
    Io direi di aspettare la scadenza dei 30 giorni dalla libera art.1137 cc,se non vi sono ricorsi,prosegui.

    un saluto


  8. #7
     E' online
    { 250 mi piace }
    Utente elite+
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,350
    Reputazione
    100
    Io direi di aspettare la scadenza dei 30 giorni dalla DElibera art.1137 cc,se non vi sono ricorsi,prosegui.

    un saluto




  9. #8
    Non è collegato
    { 60 mi piace }
    Frequentatore assiduo impiegato
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,748
    Reputazione
    39
    Ciao Patra72, secondo me non devi temere nulla e, come dice giustamente Giglio2, attendi i fatidici 30 giorni dalla delibera e dal ricevimento del verbale a tutti i condomini assenti e vedrai che se nessuno impugna, la delibera è valida.
    Ciao


  10. #9
    Non è collegato
    { 6 mi piace }
    Amministratore di condominio L'avatar di Maratea
    Località
    Salerno
    Messaggi
    3,702
    Reputazione
    54
    Impugnare:mettere cmq mano al portafogli.
    Qundi attendi,premurati cmq di inviare,senon lo hai fatto copia del verbale agli assenti.
    Dal momento che l'hanno ricevuta,devi aspettare 30 giorni,nel caso contrario,che tutto tace,la delibera ha efficacia.

    FATTI NON PAROLE !!!

  11. #10
    Non è collegato
    { 8 mi piace }
    Frequentatore assiduo
    Messaggi
    2,016
    Reputazione
    44
    Scritto da Patra72 il 15 Lug 2010 - 22:43:17: Nell'ultima assemblea fatta si e'scelta la ditta con la maggioranza di 1/3+1/3. E' giusta?
    Sì, è corretta.

    "La fede è più forte dell'evidenza, quindi è un ostacolo alla ricerca della verità".

  12. #11
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Messaggi
    23
    Reputazione
    0
    Grazie a tutti per le risposte! Io comunque per evitare problemi anche con la detrazione del 36% ho pensato di fare un'altra assemblea tra un po di tempo e con la scusa dell'approvazione del riparto delle spese, mettero' anche la ratifica della precedente scelta della ditta. Troppo complicato? Massi sei l'unico che appoggia la maggioranza di 1/3 + 1/3, per curiosita' in base a cosa? Io ho trovato ovunque che quella richiesta e' di 500mm...

    Patrizia

  13. #12
    Non è collegato
    { 8 mi piace }
    Frequentatore assiduo
    Messaggi
    2,016
    Reputazione
    44
    La scelta dell'appaltatore è una prerogativa assembleare ex lege, quindi maggioranza ordinaria.

    "La fede è più forte dell'evidenza, quindi è un ostacolo alla ricerca della verità".

  14. #13
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Messaggi
    23
    Reputazione
    0
    Massi effettivamente credevo anche io che bastasse, ma ho letto (e in questo forum mi e' stato confermato) che per le spese di notevole entita' viene richiesta la maggioranza del 2° comma. Mah! Comunque cosa ne pensi se convocassi un'ulteriore assemblea con la ratifica della delibera precedente?

    Patrizia

  15. #14
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Messaggi
    23
    Reputazione
    0
    grazie!

    Patrizia

  16. #15
    Non è collegato
    { 8 mi piace }
    Frequentatore assiduo
    Messaggi
    2,016
    Reputazione
    44
    Scritto da Patra72 il 17 Lug 2010 - 15:31:05: Massi effettivamente credevo anche io che bastasse, ma ho letto (e in questo forum mi e' stato confermato) che per le spese di notevole entita' viene richiesta la maggioranza del 2° comma. Mah! Comunque cosa ne pensi se convocassi un'ulteriore assemblea con la ratifica della delibera precedente?

    Patrizia
    Cosa c'entra la notevole entità della spesa con la scelta dell'appaltatore????
    Sono due argomenti e due delibere differenti.

    "La fede è più forte dell'evidenza, quindi è un ostacolo alla ricerca della verità".

    Modificato Da - Massi il 17 Lug 2010 17:29:50

  17. #16
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Messaggi
    23
    Reputazione
    0
    Sono d'accordo che sono due diverse cose, ed ho agito cosi' ritenendomi nel giusto. Pensavo appunto che l'approvazione iniziale dei lavori straordinari necessitasse dei 500+500 mentre la sola scelta dell'appaltaotore no. Il dubbio mi e' venuto leggendo nel forum ...trattandosi di lavori straordinari di circa e.130.000,00 e scegliendo l'appaltatore che dovra' effettuare tali lavori, si delibera di conseguenza anche sul preventivo da lui presentato di importo appunto notevole....No? E comunque io tifo per 1/3 +1/3

  18. #17
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Frequentatore Amministratore di Condominio
    Località
    Ancona
    Messaggi
    442
    Reputazione
    21
    dipende da come viene specificato all'odg.
    scelta dei lavori da farsi e relativo incarico a ditta che ha presentata offerta 500 mill + 1/2
    oppure
    scelta dei lavori da fare 500 + 1/2
    scelta della ditta 1/3 - 1/3 almeno favorevoli e maggiore degli altri


    sottile ma fondamentale differenza


    saluti
    stefano stimilli

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. Buongiorno a tutti. Il nostro amministratore ci ha presentato un conguaglio superiore del 20% rispetto al preventivo. Le spese straordinarie non...
  2. Ben ritrovati ragazzi! Avrei bisogno di un consiglio Ieri abbiamo fatto un'assemblea con all' odg i seguenti punti: 1)Approvazione opere...
  3. Nel condominio dove abito deve essere rifatto il terrazzo, il torrino e 30 % circa di facciata. Il terrazzo versa in condizioni pietose con...