Like Tree1Ringraziamenti
  • 1 Post By Giovanni Inga

Obbligare di accedere a prestito chirografario

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente -
    Località
    vicenza
    Messaggi
    3
    Reputazione
    0

    Obbligare di accedere a prestito chirografario

    Buon giorno. Dopo numerose assemblee il mio condominio di 30 condomini ha deliberato con maggioranza l'adeguamento di tutto l'impianto di riscaldamento affidandolo ad una ditta che farà i lavori a corpo. La cifra è di circa 180.000 euro. La ditta che dovrebbe fornire i lavori si appoggia ad una finanziaria che ha proposto un prestito chirografario a tutti i condomini con un addebito di circa 230.000 euro pagabili in 7 anni. la differenza tra le due cifre è data dagli interessi.

    Una parte dei condomini, sui 200 e passa millesimi, desidera pagare in contante la parte ad essi spettante non desiderando impegnarsi per un tempo tanto lungo e con un prestito che equivale ad obbligazione, inoltre risparmierebbe la cifra degli interessi.

    L'amministratore dice che ciò è impossibile e la legge non lo permette.

    io credo invece che sia solo per comodità sia dell'amministratore che della finanziaria che vuole mettersi al sicuro quanto più possibile in quanto ho trovato traccia sul web che il prestito chirografario può essere richiesto solo da una parte dei condomini, ma essendo cambiato molto quest'ultimo anno per ciò che riguarda il condominio, non so cosa dice la legge attuale in merito. Nella mia banca purtroppo non hanno saputo darmi risposta perchè non gli è capitato.

    Ringrazio chi può darmi risposte in merito.


  2. #2
    Non è collegato
    { 915 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio
    Località
    civitavecchia
    Messaggi
    5,512
    Reputazione
    81
    mi sembra strano che venga concesso un prestito di €180.000,00 in chirografo, senza una garanzia ipotecaria.

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 1313 mi piace }
    Staff Moderatore Amministratore di condominio L'avatar di Giovanni Inga
    Località
    Palermo
    Messaggi
    17,922
    Reputazione
    217
    nema likes this.
    Staff
    Palermo

    La vita è un viaggio e chi viaggia vive due volte.
    (Omar Khayyam)


  5. #4
    Non è collegato
    { 1620 mi piace }
    Utente d'eccellenza++ - L'avatar di peppe64
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    18,273
    Reputazione
    222
    Citazione Originariamente Scritto da nema Visualizza Messaggio
    Buon giorno. Dopo numerose assemblee il mio condominio di 30 condomini ha deliberato con maggioranza l'adeguamento di tutto l'impianto di riscaldamento affidandolo ad una ditta che farà i lavori a corpo. La cifra è di circa 180.000 euro. La ditta che dovrebbe fornire i lavori si appoggia ad una finanziaria che ha proposto un prestito chirografario a tutti i condomini con un addebito di circa 230.000 euro pagabili in 7 anni. la differenza tra le due cifre è data dagli interessi.

    Una parte dei condomini, sui 200 e passa millesimi, desidera pagare in contante la parte ad essi spettante non desiderando impegnarsi per un tempo tanto lungo e con un prestito che equivale ad obbligazione, inoltre risparmierebbe la cifra degli interessi.

    L'amministratore dice che ciò è impossibile e la legge non lo permette.

    io credo invece che sia solo per comodità sia dell'amministratore che della finanziaria che vuole mettersi al sicuro quanto più possibile in quanto ho trovato traccia sul web che il prestito chirografario può essere richiesto solo da una parte dei condomini, ma essendo cambiato molto quest'ultimo anno per ciò che riguarda il condominio, non so cosa dice la legge attuale in merito. Nella mia banca purtroppo non hanno saputo darmi risposta perchè non gli è capitato.

    Ringrazio chi può darmi risposte in merito.
    Fatti dare gli estremi di codesta legge .


    Non basta dire : lo dice la legge , la legge non lo permette etc

  6. #5
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente -
    Località
    vicenza
    Messaggi
    3
    Reputazione
    0
    Giovanni avevo già letto il link citato ma nella mia semplicità non ho capito se si deve obbligatoriamente aderire a questo mutuo che è la cosa che più mi cruccia e cruccia anche altri condomini. Se si ritardasse per qualche mensilità in ritardo sarei anche disposta a pagare per gli insolventi, sempre per millesimi competenti, ma tipo anticipo spese condominiali, non mi va di essere in balia di banche e finanziarie per una cifra che alla fine è davvero modesta considerando che sono appartamenti di un certo valore. Chi vuole fare questo finanziamento che lo faccia ma averlo imposto no è pur sempre un'obbligazione con tutti gli oneri che comporta.

  7. #6
    Non è collegato
    { 1620 mi piace }
    Utente d'eccellenza++ - L'avatar di peppe64
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    18,273
    Reputazione
    222
    Appunto non esiste legge che ti possa obbligare .

  8. #7
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente -
    Località
    vicenza
    Messaggi
    3
    Reputazione
    0
    io e altri condomini già da un po' chiediamo le bozze dei contratti sia per i lavori che per il prestito. la legge la chiediamo ma si ottengono risposte fumose e spesso in malo modo.

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Buongiorno a tutti, vorrei chiedere un consiglio su una questione che affronterò a breve. Tra due settimane si terrà un'assemblea che avrà ad...
  2. Sera, sapete se il mutuo chirografario é detraibile ?
  3. Buongiorno, ho acquistato un appartamento in condominio nel 2014. Adesso l'amministratrice di condominio mi chiede il pagamento delle rate di un...
  4. Buon pomeriggio a tutti volevo chiedere un parere su una questione che riguarda il mio condominio dove siamo in 24 famiglie, cerco di spiegarmi in...