MorositÓ ex condomino

  1. #1
    Non Ŕ collegato
    { 37 mi piace }
    Frequentatore pensionatp
    LocalitÓ
    Chieti
    Messaggi
    676
    Reputazione
    24

    MorositÓ ex condomino

    Mi trovo in una situazione pirandelliana. E' stato dato incarico ad un legale di procedere giudizýaramente nei confronti di un condomino moroso dopo che per tre anni l'assemblea ha " nicchiato" cedendo alle promesse fatte dall' interessato di una possibile soluzione bonaria della vicenda.
    Ora, nella fase preparatoria della complessa documentazione, attraverso la consultazione di una visura catastale, ho scoperto che la proprietÓ dell'unitÓ abitativa interessata ( su cui giÓ gravavano peraltro due ipoteche volontarie), Ŕ stata acquisita " a titolo oneroso " da un Ente Pubblico sino dall' aprile di quest'anno ( l'ultima assemblea ordinaria in cui mi Ŕ stato dato mandato di procedere si Ŕ avuta nel successivo mese di maggio). La cosa, per cosý dire, strana Ŕ che nella parte venditrice nŔ tanto meno quella acquirente hanno mai notificato al Condominio l' avvenuto passaggio di proprietÓ nonostante gli avvisi di messa in mora e la normale richiesta mensile dei contributi fatti regolarmente al condomino ora scoperto essere " apparente ".

    Fermo restando quanto previsto dal 4^ comma dell'art.63 dacc, sarÓ possibile, sulla base anche di vostre simili esperienze, attivare comunque
    il decreto ingiuntivo nei confronti dell' ex ? E quali responsabilitÓ possono essere riversate sull' acquirente che ha taciuto l'avvenuto passaggio di proprieÓ ?

    Grazie peril contributo che spero di ricevere e buna giornata a tutti.


  2. #2
    Non Ŕ collegato
    { 68 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di Turtle_dive
    LocalitÓ
    Napoli
    Messaggi
    3,835
    Reputazione
    53
    Se il venditore non ti ha spedito copia dell'atto lui ne risponde in solido con il nuovo acquirente, sei fortunato puoi agire su 2 fronti..
    Io agire contro il vecchio se ha qualcosa da cui poter pizzicare, la prossima volta impara ad inviare l'atto.
    art. 63 d.a.c.c. comma V
    V. Chi cede diritti su unitÓ immobiliari resta obbligato solidalmente con l’avente causa per i contributi maturati fino al momento in cui Ŕ trasmessa all’amministratore copia autentica del titolo che determina il trasferimento del diritto.

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. La morositÓ di un altro condomino, pu˛ essere anticipata da tutti gli altri in base alla tabella millesimali di proprietÓ e, non in parti uguali?...
  2. Salve a tutti , vi scrivo per chierVi come possa essere risolto il problema della morositÓ si un condomino . In pratica tale condomino risulta...
  3. Una domanda: come criterio di ripartizione della morositÓ di un condomino fra gli altri condomini, Ŕ lecito usare la tabella millesimale delle spese...
  4. Buon giorno, chiedo aiuto in quanto il nostro amministratore ha gestito molto male una situazione di morositÓ importante di un nostro condomino e...