Decreto ingiuntivo - il risultato?

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente
    Località
    Messaggi
    15
    Reputazione
    0

    Decreto ingiuntivo

    Buongiorno a tutti,
    l'anno scorso ho perso il posto di lavoro (lavoravo in Svizzera dove, sebbene il contratto sia a tempo indeterminato, si può essere lasciati a casa in qualsiasi momento e per qualsiasi ragione) e, essendo frontaliere percepisco una disoccupazione pari a MENO del 50% dello stipendio netto. in sostanza percepisco circa EUR 1'600 - 1'700 al mese con purtroppo pagamenti sempre uguali. Fatta la premessa, sempre l'anno scorso sono state approvate spese straordinarie per circa EUR 350'000 a ristrutturazione completa del palazzo con un totale di straordinario a mio carico di EUR 4'000 suddiviso in 12 rate. Ho avvisato l'amministratore della situazione TEMPORANEA e del versamento nonostante il reddito ATTUALE di EUR 300 con revisione del rientro spese (in totale ad oggi incluse le ordinarie sono EUR 5'800) non appena avrò lavoro e percepirò uno stipendio. Per contro, DA UN ANNO il mio avvocato sta cercando di convincere l'amministratore e avv condominio che e' una situazione TEMPORANEA, nonstante i conteggi e aver fornito tutte le informazioni in merito a quanto percepisco. Il risultato? anche con la complicità di condomini idioti vogliono far partire il decreto ingiuntivo per addirittura una cifra superiore e cioè includendo quelle spese ancora non dovute ma preventivate con la scusa che secondo loro io non pagherò. Vi domando: e' possibile, tecnicamente, emettere un decreto ingiuntivo (tra le altre cose qual'è la cifra minima per emetterlo?) a un condomino che sta pagando, si poco, ma lo sta facendo e che ha ribadito più volte che si tratta di una situazione TEMPORANEA? ricordo che esiste un fondo garanzia che copre l'ammontare totale dovuto al condominio.



  2. #2
    Non è collegato
    { 14 mi piace }
    Utente d'eccellenza++
    Località
    Messaggi
    12,010
    Reputazione
    0
    Purtroppo poco puoi fare, le spese vanno pagate, potresti chiedere un prestito a qualche istituto bancario, oppure a parenti ed amici, c'è da dire una cosa, a tuo favore non possono farti il D.I. per le rate non ancora scadute.


  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente
    Località
    Messaggi
    15
    Reputazione
    0
    ma io sto PAGANDO poco ma STO pagando!!!!!! possibile che non si riesca capire? inoltre a un disoccupato NON danno prestiti....


  5. #4
    Non è collegato
    { 14 mi piace }
    Utente d'eccellenza++
    Località
    Messaggi
    12,010
    Reputazione
    0
    Perchè no? Ci sono dei prestiti con ipoteca sulla casa, e poi scusa hai detto che percepisci 1600 - 1700 euro al mese, per dire la verità non sono pochi, ci sono delle famiglie che campano con molto meno

    Modificato Da - Paolino Pao il 18 Nov 2011 11:53:05

  6. #5
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente
    Località
    Messaggi
    15
    Reputazione
    0
    si certo ipoteco la casa già gravata di mutuo ipotecario per via di amministratori poco lungimiranti e poco elastici! secondo te con cosa li restituisco? ripeto io STO PAGANDO poco ma sto pagando! guarda che ogni tre mesi tra rata ordinaria e straordinaria arriviamo a EUR 1'000 circa a cui aggiungere il mutuo mensile di circa EUR 500



  7. #6
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente
    Località
    Messaggi
    15
    Reputazione
    0
    guarda che i pagamenti sono quelli di prima! tra mutuo e altre spese obbligatorie incluso gli EUR 300.00 per acconto spese condominio mi avanzano EUR 100 al mese.... vorrei vederti con la disoccupazione ridotta più del 50% con i pagamenti che NON SI SONO DIMEZZATI ...


  8. #7
    Non è collegato
    { 14 mi piace }
    Utente d'eccellenza++
    Località
    Messaggi
    12,010
    Reputazione
    0
    Io non voglio fare i conti in tasca a nessuno, se hai acquistato un appartamento ed ora non riesci a pagare con 1600 - 1700 euro al mese probabilmente hai fatto il passo più lungo di quanto potevi permetterti, come ti ho detto ci sono famiglie che con quello che prendi pagano il mutuo e vivono, certo fanno dei sacrifici, ma purtroppo le spese deliberate vanno pagate, e non è necessario spendere altri sodi in avvocati per cercare dilazioni, era sufficiente proporre il problema in assemblea oppure come ti ho detto farsi aiutare da amici o parenti, penultima opzione, il prestito bancario, non ti faccio l'ultima ipotesi


  9. #8
    Non è collegato
    { 1 mi piace }
    Frequentatore assiduo Imprenditore
    Località
    Roma
    Messaggi
    918
    Reputazione
    24
    Puoi rinegoziare il mutuo,con rate più basse.

    roberto m.

  10. #9
    Non è collegato
    { 68 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di Turtle_dive
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,831
    Reputazione
    53
    Forse non è chiara una cosa a Barbara73, in questo momento altri condomini o fornitori ti stanno finanziando, perchè non pagando tu le quote, ovviamente mancano soldi in cassa, di conseguenza, o i fornitori non vengono pagati per tempo oppure il fornitore ha più soldi in cassa di quanti ne spende quindi altri condomini stanno pagando più di quello che serve. TI sembra giusto? Prova a chiedere u prestito ai condomini vedi cosa ti dicono ?



  11. #10
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente
    Località
    Messaggi
    15
    Reputazione
    0
    forse non e' chiara una cosa e la rispiego: io sto PAGANDO poco ma sto pagando. diversa e' la posizione di chi NON paga nulla. esiste un fondo garanzia per gli insoluti pari al totale degli insoluti e quindi non esiste il problema. ultima cosa: perdere il posto di lavoro (tranne che in Italia dove si e' iper garantiti con posto fisso) e' una colpa? qui si tratta di essere un po' tolleranti perchè io già avrei il diritto di non pagare in quanto percepisco un assegno di disoccupazione e quindi sussidio e non stipendio...ma cerco comunque di fare fronte ,TEMPORANEAMENTE, alla situazione con quanto ADESSO posso versare. stop. chiedo cortesemente che alle mie domande tecniche risponda un avvocato. se cosi non fosse vi prego di non continuare con la discussione che sembra essersi persa in questioni non attinenti oltre che essere un po' troppo offensive. grazie


  12. #11
    Non è collegato
    { 68 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di Turtle_dive
    Località
    Napoli
    Messaggi
    3,831
    Reputazione
    53
    Scritto da barbara73 il 18 Nov 2011 - 12:56:01: forse non e' chiara una cosa e la rispiego: io sto PAGANDO poco ma sto pagando. diversa e' la posizione di chi NON paga nulla. esiste un fondo garanzia per gli insoluti pari al totale degli insoluti e quindi non esiste il problema. ultima cosa: perdere il posto di lavoro (tranne che in Italia dove si e' iper garantiti con posto fisso) e' una colpa? qui si tratta di essere un po' tolleranti perchè io già avrei il diritto di non pagare in quanto percepisco un assegno di disoccupazione e quindi sus [...]
    Tecnicamente, ti ho già risposto nell'altro post che hai aperto, permettimi di dire che questa è la tua campana, tipicamente gli amministratori, non sono così cattivi, come spesso li si vuoel dipingere, e si tende sempre ad avere un po di buon senso, il problema che molte persone, approfittano di questo buon senso...


  13. #12
    Non è collegato
    { 1 mi piace }
    Frequentatore assiduo Imprenditore
    Località
    Roma
    Messaggi
    918
    Reputazione
    24
    NO,tu non hai il diritto di non pagare,poi non devi convincere l'amministratore,ma devi rispondere ai condomini come l'amministratore.

    roberto m.

  14. #13
    Non è collegato
    { 1 mi piace }
    Frequentatore Impiegato
    Località
    Messaggi
    223
    Reputazione
    14
    Ecco perchè le spese straordinarie devono essere pagate sistematicamente ed anticipatamente e messe in un fondo speciale che deve essere BLINDATO. Cifra che deve essere proporzionata allo stato dello stabile .
    Scritto da Turtle_dive il 18 Nov 2011 - 12:48:27: Forse non è chiara una cosa a Barbara73, in questo momento altri condomini o fornitori ti stanno finanziando, perchè non pagando tu le quote, ovviamente mancano soldi in cassa, di conseguenza, o i fornitori non vengono pagati per tempo oppure il fornitore ha più soldi in cassa di quanti ne spende quindi altri condomini stanno pagando più di quello che serve. TI sembra giusto? Prova a chiedere u prestito ai condomini vedi cosa ti dicono ?



    Modificato Da - marcellas il 20 Nov 2011 14:08:33

  15. #14
    Non è collegato
    { 14 mi piace }
    Utente d'eccellenza++
    Località
    Messaggi
    12,010
    Reputazione
    0
    Scritto da barbara73 il 18 Nov 2011 - 12:56:01: ... qui si tratta di essere un po' tolleranti perchè io già avrei il diritto di non pagare in quanto percepisco un assegno di disoccupazione e quindi sus [...]
    Scusami, ma chi ti da questo diritto? C'è qualche Legge speciale? Dai i riferimenti per favore, perchè se così fosse risolviamo moltissimi problemi di tantissima gente


+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Premessa: Sono amministratore del condominio dove risiedo. Nell'assemblea ordinaria di quest'anno sono stati approvati lavori per adeguamento...
  2. salve, sono un proprietario di un appartamento in un condominio. Sulle spese consuntivo di 2009 ho ricevuto una richiesta di pagare le spese fondo...
  3. quanto tempo ci vuole perchè un decreto ingiuntivo diventi esecutivo? Se il condomino moroso ha un sacco di debiti anche extra condominio, la casa...