Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Costruzione Tettoia Terrazzo.

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    grosseto
    Messaggi
    3
    Reputazione
    0

    Costruzione Tettoia Terrazzo.

    Salve,
    abito all'ultimo piano di un condominio orizzontale di 2 piani.
    Io e il mio vicino di casa vorremmo installare una tettoia sui rispettivi terrazzi di nostra proprietà, la struttura ancorata al sottotetto sarà costituita da travi in legno, tegole canadesi, canali di sgrondo ecc.......
    Il tutto dopo aver presentato regolare pratica prevista dal comune da parte di un professionista incaricato.
    Da un punto di vista "condominiale" vorrei sapere quanto segue:
    1) E' sufficiente informare l'Amministratore ed il Condominio di quanto sopra oppure è necessario il consenso scritto dei condomini ?
    2) E se si, basta il parere favorevole della maggioranza o serve l'unanimità?
    3) Nel caso in cui per eseguire il lavoro fosse necessario accedere con una scala o quant'altro dai giardini sottostanti di proprietà di altri condomini, quest'ultimi possono negarmi il consenso all'accesso ?

    Grazie anticipatamente.
    Saluti.
    Daniele


  2. #2
    Non è collegato
    { 4567 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,861
    Reputazione
    100
    Fatto salvo titolo contrario hai diritto di costruire senza permesso assembleare, le norme riguardo il condominio sono indicate nell'art 1127 cc

    cc Art. 1127.
    Costruzione sopra l'ultimo piano dell'edificio.
    Il proprietario dell'ultimo piano dell'edificio può elevare nuovi piani o nuove fabbriche, salvo che risulti altrimenti dal titolo. La stessa facoltà spetta a chi è proprietario esclusivo del lastrico solare.La sopraelevazione non è ammessa se le condizioni statiche dell'edificio non la consentono.
    I condomini possono altresì opporsi alla sopraelevazione, se questa pregiudica l'aspetto architettonico dell'edificio ovvero diminuisce notevolmente l'aria o la luce dei piani sottostanti.
    Chi fa la sopraelevazione deve corrispondere agli altri condomini un'indennità pari al valore attuale dell'area da occuparsi con la nuova fabbrica, diviso per il numero dei piani, ivi compreso quello da edificare, e detratto l'importo della quota a lui spettante. Egli è inoltre tenuto a ricostruire il lastrico solare di cui tutti o parte dei condomini avevano il diritto di usare.

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    grosseto
    Messaggi
    3
    Reputazione
    0
    Grazie.......in merito al quesito n° 3 qual'è il tuo parere ?
    Saluti
    Daniele

  5. #4
    Non è collegato
    { 4567 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,861
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da Danyjet1967 Visualizza Messaggio
    Grazie.......in merito al quesito n° 3 qual'è il tuo parere ?
    Saluti
    Daniele
    Si, possono negarti il passaggio, perchè quella è proprietà privata e tu non hai il diritto di passaggio, però puoi chiedere e caso mai ottenere a pagamento questo diritto.

  6. #5
    Non è collegato
    { 317 mi piace }
    Utente gold Ingegnere L'avatar di marcanto
    Località
    La Mia
    Messaggi
    2,780
    Reputazione
    43
    Il richiamato terrazzi di proprietà è al livello dell'unità abitativa, ossia il pavimento del terrazzo continua con quello dell'U. A., e non si tratta quindi di creare la tettoia su lastrico solare......giusto ?
    E quindi non si tratta di sopraelevazione o pseudo tale!

    Se è cosi non è applicabile l'Art. 1127. Costruzione sopra l'ultimo piano dell'edificio che afferisce appunto alle sopraelevazioni.
    Si veda la citazione "Il proprietario dell'ultimo piano dell'edificio può elevare nuovi piani"

    Quindi per la fattispecie:
    Benchè si tratti di intervento su unità esclusiva andrebbe informato l'amministratore.
    in merito a :
    2) E se si, basta il parere favorevole della maggioranza o serve l'unanimità?
    L'intervento rientrerebbe tra quelli "lesivi del decoro architettonico", quindi sarebbe consigliabile l'unanimità, per evitare eventuali ricorsi al giudice per il decoro.
    Ultima modifica di marcanto; 25-03-2016 alle 12:11

  7. #6
    Non è collegato
    { 4567 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,861
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da marcanto Visualizza Messaggio
    Il richiamato terrazzi di proprietà è al livello dell'unità abitativa, ossia il pavimento del terrazzo continua con quello dell'U. A., e non si tratta quindi di creare la tettoia su lastrico solare......giusto ?
    E quindi non si tratta di sopraelevazione o pseudo tale!

    Se è cosi non è applicabile l'Art. 1127. Costruzione sopra l'ultimo piano dell'edificio che afferisce appunto alle sopraelevazioni.
    Si veda la citazione "Il proprietario dell'ultimo piano dell'edificio può elevare nuovi piani"

    Quindi per la fattispecie:
    Benchè si tratti di intervento su unità esclusiva andrebbe informato l'amministratore.
    in merito a :
    2) E se si, basta il parere favorevole della maggioranza o serve l'unanimità?
    L'intervento rientrerebbe tra quelli "lesivi del decoro architettonico", quindi sarebbe consigliabile l'unanimità, per evitare eventuali ricorsi al giudice per il decoro.
    Scusami marcanto ma l'art 1127 dice;

    -può elevare nuovi piani o nuove fabbriche -

    Ed una tettoia secondo il mio parere è una fabbrica, ovvero una costruzione, per cui in questo caso è applicabile l'art. 1127 cc

  8. #7
    Non è collegato
    { 317 mi piace }
    Utente gold Ingegnere L'avatar di marcanto
    Località
    La Mia
    Messaggi
    2,780
    Reputazione
    43
    Tullio
    Dalla tua interpretazione sembra che tale proprietario "dell'ultimo piano'' possa apportare modifiche al proprio terrazzo, in virtù del richiamato art. 1127.
    E senza alcun tipo di preoccupazione.

    Mentre gli altri proprietari sono esentati da tali "vantaggi"......

    Be credo che sia al quanto improbabile.
    Credo invece che "o nuove fabbriche" debba essere contestualizzato sempre nell'ambito delle elevazioni:
    nuove fabbriche = nuove costruzioni, ma sempre in elevazione ai piani esistenti
    Ultima modifica di marcanto; 25-03-2016 alle 17:01

  9. #8
    Non è collegato
    { 4567 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,861
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da marcanto Visualizza Messaggio
    Tullio
    Dalla tua interpretazione sembra che tale proprietario "dell'ultimo piano'' possa apportare modifiche al proprio terrazzo, in virtù del richiamato art. 1127.
    E senza alcun tipo di preoccupazione.

    Mentre gli altri proprietari sono esentati da tali "vantaggi"......

    Be credo che sia al quanto improbabile.
    Credo invece che "o nuove fabbriche" debba essere contestualizzato sempre nell'ambito delle elevazioni:
    nuove fabbriche = nuove costruzioni, ma sempre in elevazione ai piani esistenti
    Mi space ma abbiamo diversi punti di vista sul termine "fabbriche"

  10. #9
    Non è collegato
    { 4567 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,861
    Reputazione
    100
    Ricordavo vagamente lo stesso argomento trattato qualche tempo fa;
    Tettoia sul lastrico solare privato

  11. #10
    Non è collegato
    { 317 mi piace }
    Utente gold Ingegnere L'avatar di marcanto
    Località
    La Mia
    Messaggi
    2,780
    Reputazione
    43
    Citazione Originariamente Scritto da Tullio Ts Visualizza Messaggio
    Mi space ma abbiamo diversi punti di vista sul termine "fabbriche"
    Fabbriche = costruzioni
    Art. 1127. Costruzione sopra l'ultimo piano dell'edificio.

    Ossia in aggiunta all'ultimo piano .....sopra
    Ultima modifica di marcanto; 25-03-2016 alle 17:39

  12. #11
    Non è collegato
    { 4567 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,861
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da marcanto Visualizza Messaggio
    Fabbriche = costruzioni
    Art. 1127. Costruzione sopra l'ultimo piano dell'edificio.
    Infatti, una tettoia costruita sul lastrico è una costruzione, per cui vale l'art. 1127 cc come l'avevo postato --> post #2
    Naturalmente il condomino dovrà ottenere i permessi comunali, ma al condominio non deve chiedere nulla, caso mai i condomini si potrebbero opporre se questa pregiudica l'aspetto architettonico dell'edificio ovvero diminuisce notevolmente l'aria o la luce dei piani sottostanti. (--> art 1127 cc)
    Ultima modifica di Tullio Ts; 25-03-2016 alle 17:42

  13. #12
    Non è collegato
    { 317 mi piace }
    Utente gold Ingegnere L'avatar di marcanto
    Località
    La Mia
    Messaggi
    2,780
    Reputazione
    43
    Citazione Originariamente Scritto da Tullio Ts Visualizza Messaggio
    Infatti, una tettoia costruita sul lastrico è una costruzione, per cui vale l'art. 1127 cc come l'avevo postato --> post #2
    No la tettoia copre il terrazzo a livello .....infatti io al post #5 per chiarimenti dico
    Il richiamato terrazzi di proprietà è al livello dell'unità abitativa, ossia il pavimento del terrazzo continua con quello dell'U. A., e non si tratta quindi di creare la tettoia su lastrico solare......giusto ?

    Lui scrive "la struttura ancorata al sottotetto" quindi o è ancorata al solaio del tetto spiovente o al solaio del lastrico...... ma comunque sia NON E' UNA SOPRAELEVAZIONE trattandosi di opera che non modifica le altezze dell'edificio.
    Al massimo l'opera ossia le sue "travi" in alto sono ancorate al lastrico ossia queste sono complanari con il lastrico
    Ecco perchè non è applicabile il 1127 del cc !!!!
    E a magior ragione se ad intervenire è il soggetto sotto al lastrico con interventi afferenti alla sua stessa unità abitativa.

    Citazione Originariamente Scritto da Tullio Ts Visualizza Messaggio
    Naturalmente il condomino dovrà ottenere i permessi comunali, ma al condominio non deve chiedere nulla, caso mai i condomini si potrebbero opporre se questa pregiudica l'aspetto architettonico dell'edificio ovvero diminuisce notevolmente l'aria o la luce dei piani sottostanti. (--> art 1127 cc)
    In questo conveniamo si vede il mio #5
    Ultima modifica di marcanto; 25-03-2016 alle 18:05

  14. #13
    Non è collegato
    { 4567 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,861
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da marcanto Visualizza Messaggio
    No la tettoia copre il terrazzo a livello .....infatti io al post #5 per chiarimenti dico
    Il richiamato terrazzi di proprietà è al livello dell'unità abitativa, ossia il pavimento del terrazzo continua con quello dell'U. A., e non si tratta quindi di creare la tettoia su lastrico solare......giusto ?

    Lui scrive "la struttura ancorata al sottotetto" quindi o è ancorata al solaio del tetto spiovente o al solaio del lastrico...... ma comunque sia NON E' UNA SOPRAELEVAZIONE trattandosi di opera che non modifica le altezze dell'edificio.
    Ecco perchè non è applicabile il 1127 del cc !!!!


    In questo conveniamo si vede il mio #5
    Come ho già detto siamo in disaccordo, però il tema già trattato circa due anni fa conferma la mia tesi, se non l'hai letto, lo ripropongo;

    Tettoia sul lastrico solare privato

    p.s. se è ancorata al sottotetto si tratta di terrazzo all'ultimo piano, per cui non impedirà la veduta appiombo a nessuno

    Aggiungo;

    Attività edilizia libera: nessun ostacolo per la “pergotenda”
    È definitivo: il Consiglio di Stato ha stabilito che la realizzazione di una tenda-pergolato (detta anche “pergotenda”) non ancorata in modo fisso al pavimento costituisce gli estremi di un intervento non subordinato al rilascio del permesso di costruire.
    http://www.ediltecnico.it/25982/atti...er-pergotenda/
    Ultima modifica di Tullio Ts; 25-03-2016 alle 18:08

  15. #14
    Non è collegato
    { 317 mi piace }
    Utente gold Ingegnere L'avatar di marcanto
    Località
    La Mia
    Messaggi
    2,780
    Reputazione
    43
    Ti faccio notare che in
    Tettoia sul lastrico solare privato

    Al primo post si legge:
    La prossima settimana in assemblea si discuterà la richiesta di un nuovo condomino di installare una tettoia in legno sul lastrico solare di sua proprietà.

    Li La questione è differente perchè si tratta di tettoia sul lastrico, ossia in sopraelevazione al lastrico, e in quel caso è pertinente il 1127 cc
    Mentre nella problematica qui trattata la questione è differente, ove la tettoia non è ubicata su di un lastrico solarene ne discende che non è pertinente il 1127 cc

    Poi perchè richiami Attività edilizia libera: per elementi non ancorati in modo fisso ! per i quali non occorre permesso comunale
    Per la fattispecie hai asserito che occorre il permesso del comune ai fini della realizzazione! .....come effettivamente è
    Ultima modifica di marcanto; 25-03-2016 alle 18:32

  16. #15
    Non è collegato
    { 4567 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,861
    Reputazione
    100
    Ripeto siamo in disaccordo, io non cambio idea e tu neppure, per cui è meglio non proseguire.
    Mi spiace per Danyjet1967 ma dovrà trarre lui le conclusioni.

  17. #16
    Non è collegato
    { 317 mi piace }
    Utente gold Ingegnere L'avatar di marcanto
    Località
    La Mia
    Messaggi
    2,780
    Reputazione
    43
    Il disaccordo a cui fai cenno riguarda la sola applicabilità o non applicabilità dell'art. 1127 del cod. civ. per le specifice questioni qui discusse.

    Poi per il resto, ossia la necessità di una opportuna pratica/consenso edilizio siamo dello stesso avviso.
    E per questo secondo aspetto sei stato contraddittorio richiamando le - Attività edilizia libera - per le quali non occorre consenso

  18. #17
    Non è collegato
    { 4567 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,861
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da marcanto Visualizza Messaggio
    Il disaccordo a cui fai cenno riguarda la sola applicabilità o non applicabilità dell'art. 1127 del cod. civ. per le specifice questioni qui discusse.

    Poi per il resto, ossia la necessità di una opportuna pratica/consenso edilizio siamo dello stesso avviso.
    E per questo secondo aspetto sei stato contraddittorio richiamando le - Attività edilizia libera - per le quali non occorre consenso
    L'attività per l'edilizia libera, l'avevo posta nel caso di pergotenda, ma a quanto pare non è questa l'intenzione di Danyjet1967 in quanto lui stesso dice;
    - Il tutto dopo aver presentato regolare pratica prevista dal comune da parte di un professionista incaricato.
    Lui chiedeva solamente come comportarsi con il condominio, per cui ottenuti i permessi comunali non deve chiedere nulla al condominio, sia nel caso di art 1127 cc e neppure in altri casi, fatto salvo non previsto nel RdC Contrattuale.

    Io ho terminato di esporre il mio pensiero, per cui chiudo e non risponderò più, sino a che
    Danyjet1967 non chiederà eventuali chiarimenti.
    Ultima modifica di Tullio Ts; 25-03-2016 alle 19:20

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. buongiorno, ho due domande da porre 1) Se una sola persona si oppone alla costruzione di una tettoia ma la maggioranza alla riunione di condominio...
  2. salve avrei intenzione ,avendo un terrazzo di 16 metri quadri,di fare una tettoia su di esso quindi volevo sapere se c'è una misura che oltrepassata...
  3. Buonasera a tutti...ho un problema con un condomino che crede di essere il proprietario del palazzo... Questa persona è il proprietario...
  4. Sono proprietaria di un appartamento in un palazzo con altre 2 unità immobiliari di differenti proprietari; faccio presente che non c'è un...