Conduttore che non paga la multa

  1. #1
    Non Ŕ collegato
    { 13 mi piace }
    Frequentatore assiduo Altra libera prof.
    LocalitÓ
    Pianeta Terra
    Messaggi
    758
    Reputazione
    23

    Conduttore che non paga la multa

    in un condominio c'Ŕ un regolamento che Ŕ stato recentemente aggiornato con l'introduzione delle multe previste dalla riforma
    l'assemblea ha elevato una multa da 200 euro ad un conduttore che disturbava le notti di tutto il palazzo
    il responsabile Ŕ partito ed Ŕ irrintracciabile (extracomunitario)
    il pagamento della multa pu˛ richiesta al proprietario? le multe seguono comunque la proprietÓ come un altro debito condominiale? oppure sono soggettive e quindi restano alla persona responsabile?
    grazie e buon anno!


  2. #2
    Non Ŕ collegato
    { 250 mi piace }
    Utente elite+
    LocalitÓ
    Monza
    Messaggi
    8,338
    Reputazione
    100
    Forse
    ---------------------------
    In sostanza quando si da in locazione una unitÓ abitativa a un terzo, il proprietario risponde nei confronti degli altri condomini delle violazioni al regolamento condominiale consumate dal proprio conduttore.
    Per esentarsi da responsabilitÓ deve dimostrare di avere adottato misure idonee a far cessare gli abusi ponendo in essere tutte le iniziative necessare compresa quella di richiedere la cessazione anticipata del rapporto di locazione.

    http://www.studiolegalemarella.it/do...-locatore/788/

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso ╗
  4. #3
    Non Ŕ collegato
    { 4555 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    LocalitÓ
    Trieste
    Messaggi
    38,825
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da gondar Visualizza Messaggio
    in un condominio c'Ŕ un regolamento che Ŕ stato recentemente aggiornato con l'introduzione delle multe previste dalla riforma
    l'assemblea ha elevato una multa da 200 euro ad un conduttore che disturbava le notti di tutto il palazzo
    il responsabile Ŕ partito ed Ŕ irrintracciabile (extracomunitario)
    il pagamento della multa pu˛ richiesta al proprietario? le multe seguono comunque la proprietÓ come un altro debito condominiale? oppure sono soggettive e quindi restano alla persona responsabile?
    grazie e buon anno!
    L'amministratore anche se il RdC prevede la sanzione e questa Ŕ stata approvata dall'assemblea per il caso specifico, deve rivolgersi al proprietario e non all'inquilino, il proprietario a sua volta si rivolgerÓ all'inquilino secondo gli accordi contrattuali proprietario/inquilino

  5. #4
    Non Ŕ collegato
    { 13 mi piace }
    Frequentatore assiduo Altra libera prof.
    LocalitÓ
    Pianeta Terra
    Messaggi
    758
    Reputazione
    23
    grazie per aiutarmi a risolvere i dubbi e le impreparazioni
    di nuovo buon anno!

  6. #5
    Non Ŕ collegato
    { 189 mi piace }
    Utente gold
    LocalitÓ
    Roma
    Messaggi
    3,264
    Reputazione
    52
    non credo proprio Tullio.
    la multa si basa su una responsabilitÓ extracontrattuale che non confina affatto con nessun tipo di solidarietÓ.
    non c'Ŕ un rapporto di committenza o un rapporto di vigilanza di un minore.
    per me paga il diretto responsabile.
    ma diciamola tutta:se non paga che strumenti ci sono?
    vai dal giudice di pace per 200 euro?
    ci metti l'avvocato?
    c'Ŕ l'amministratore sceriffo che perde le giornate dal giudice di pace per il bene del condominio?
    le multe sono demagogia allo stato puro.

  7. #6
    Non Ŕ collegato
    { 4555 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    LocalitÓ
    Trieste
    Messaggi
    38,825
    Reputazione
    100
    La Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent. n. 11383/2006) ha stabilito che il locatore a fronte del reiterato inadempimento del conduttore al regolamento condominiale, richiamato dal contratto di locazione, ha lo strumento giuridico per riottenere la disponibilitÓ dell'immobile.
    I Giudici di Piazza Cavour hanno quindi precisato che il non avere attivato il suddetto strumento giuridico lo rende a sua volta inadempiente all'obbligo del rispetto del regolamento di condominio, da ci˛ derivando la sua responsabilitÓ nei confronti del condominio e degli altri condomini.
    In sostanza quando si da in locazione una unitÓ abitativa a un terzo, il proprietario risponde nei confronti degli altri condomini delle violazioni al regolamento condominiale consumate dal proprio conduttore.
    Per esentarsi da responsabilitÓ deve dimostrare di avere adottato misure idonee a far cessare gli abusi ponendo in essere tutte le iniziative necessare compresa quella di richiedere la cessazione anticipata del rapporto di locazione

  8. #7
    Non Ŕ collegato
    { 189 mi piace }
    Utente gold
    LocalitÓ
    Roma
    Messaggi
    3,264
    Reputazione
    52
    teoria pura(o meglio:interpretazione talmente astratta che nemmeno in un caso di scuola troverebbe cittadinanza) che mi fa dire: per fortuna nel nostro sistema le sentenze non fanno stato se non nel caso singolo.
    ciao.

  9. #8
    Non Ŕ collegato
    { 4555 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    LocalitÓ
    Trieste
    Messaggi
    38,825
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da enrico dimitri Visualizza Messaggio
    teoria pura(o meglio:interpretazione talmente astratta che nemmeno in un caso di scuola troverebbe cittadinanza) che mi fa dire: per fortuna nel nostro sistema le sentenze non fanno stato se non nel caso singolo.
    ciao.
    Su questo sono perfettamente d'accordo con te, le sentenze valgono solo per il caso trattato, ma visto che si tratta di sentenza di Cassazione non Ŕ detto che si possano ripetere consolidando l'orientamento.

    p.s. la stessa sentenza l'aveva citata anche giglio2 nel suo messaggio #2
    Ultima modifica di Tullio Ts; 29-12-2017 alle 19:43

  10. #9
    Non Ŕ collegato
    { 1998 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di peppe64
    LocalitÓ
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    19,920
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da gondar Visualizza Messaggio
    in un condominio c'Ŕ un regolamento che Ŕ stato recentemente aggiornato con l'introduzione delle multe previste dalla riforma
    l'assemblea ha elevato una multa da 200 euro ad un conduttore che disturbava le notti di tutto il palazzo
    il responsabile Ŕ partito ed Ŕ irrintracciabile (extracomunitario)
    il pagamento della multa pu˛ richiesta al proprietario? le multe seguono comunque la proprietÓ come un altro debito condominiale? oppure sono soggettive e quindi restano alla persona responsabile?
    grazie e buon anno!
    il termine corretto e' sanzione e non multa . le multe vengono irrogate da giudici penali .

  11. #10
    Non Ŕ collegato
    { 189 mi piace }
    Utente gold
    LocalitÓ
    Roma
    Messaggi
    3,264
    Reputazione
    52
    Peppe:
    mi fai venire in mente un vecchio proverbio napoletano che dice:
    cascato o cajuto sempre a tierra a fine Ŕ juto..

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Ho affittato un appartamento, e il conduttore non paga le bollette dell'acqua che la societÓ di lettura contatori emette, penso che la fornitura...
  2. Scena: comune con raccolta differenziata. Scena2: i soliti "invicili" gettano nella spazzatura indifferenziata anche ci˛ che andrebbe...
  3. Salve, avrei bisogno di una informazione: io sono in affitto, e lo scorso mese si Ŕ appurata la presenza di una lesione alla cisterna...
  4. Il conduttore , con contratto di locazione a patti concordati, dopo aver sempore pagato in ritardo, ha smesso di pagare a novembre 2009 ( sia l'...