Assemblea deserta in seconda convocazione

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente -
    Località
    -
    Messaggi
    6
    Reputazione
    0

    Assemblea deserta in seconda convocazione

    Salve ragazzi, vivo in un condominio senza amministratore (5 condomini) e dopo aver convocato ai sensi di legge l'assemblea, nella prima convocazione si è deciso di rimandare la discussione alla seconda convocazione. Nella seconda però mi sono presentato solo io, pertanto è da considerarsi deserta (art. 1136, comma 3 c.c.). Mi sorge un dubbio però, nel verbale di diserzione essendo l'unico condomino presente faccio io da presidente per dichiarare il mancato raggiungimento del quorum?
    Essendo quella del presidente un'elezione a maggioranza semplice, dal momento che sono da solo posso tranquillamente eleggermi e verbalizzare eslcusivamente la diserzione dell'assemblea. È corretto? Grazie!


  2. #2
    Non è collegato
    { 2000 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di peppe64
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    19,931
    Reputazione
    100
    Se sei da solo puoi ricoprire tutti gli incarichi che vuoi .

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 1222 mi piace }
    Utente elite+
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,112
    Reputazione
    100
    Essendo tu l'unico presente... sei l'unico che può stilare il verbale.

  5. #4
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente -
    Località
    -
    Messaggi
    6
    Reputazione
    0
    Grazie! Quindi anche il segretario? Nel senso che sul verbale sono richieste le firme del presidente e del segretario, in questo caso sottoscrive solo il presidente o devo mettere la sottoscrizione anche come segretario?

  6. #5
    Non è collegato
    { 1222 mi piace }
    Utente elite+
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,112
    Reputazione
    100
    Presidente & segretario... fai tutto tu.

  7. #6
     E' online
    { 898 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di bilbetto
    Località
    Roma
    Messaggi
    4,074
    Reputazione
    46
    Concordo con chi mi ha preceduto, aggiungo solo di chiudere la porta quando esci

  8. #7
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente -
    Località
    -
    Messaggi
    6
    Reputazione
    0
    Nonostante non ci sia l'Amministratore, ho comunque l'obbligo di inviare copia del verbale per raccomandata? Oppure è sufficiente la semplice e-mail, dal momento che non ho gli obblighi dell'Amministratore?

  9. #8
    Non è collegato
    { 2000 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di peppe64
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    19,931
    Reputazione
    100
    Chi e' il custode dei documenti condominiali ?

  10. #9
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente -
    Località
    -
    Messaggi
    6
    Reputazione
    0
    Non è stato definito il custode, in quanto i condomini si sono rifiutati, disertando l'assemblea, di formalizzare la costituzione del condominio. Tra i punti all'odg c'era anche quella di incaricare il custode della documentazione, non essendo presente l'Amministratore.

  11. #10
    Non è collegato
    { 4571 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,884
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da Orochi Visualizza Messaggio
    Non è stato definito il custode, in quanto i condomini si sono rifiutati, disertando l'assemblea, di formalizzare la costituzione del condominio. Tra i punti all'odg c'era anche quella di incaricare il custode della documentazione, non essendo presente l'Amministratore.
    Non c'è nulla da formalizzare per la costituzione del condominio, questo esiste di fatto quando ci sono più proprietari e delle cose in comune, p.es. terreno dove sorge l'edificio, muri maestri, fondamenta tetto ecc ecc
    Se nessuno è stato nominato custode delle documentazioni, tutti sono corresponsabili delle documentazioni, e tu essendo stato l'unico presente scrivi un verbale di assemblea deserta ed invialo a tutti gli altri, o consegnalo a mano porta a porta con firma per ricevuta e conserva le ricevute.

    Elemento indispensabile per poter configurare l'esistenza di una situazione condominiale è rappresentato dalla contitolarità necessaria del diritto di proprietà sulle parti comuni dell'edificio. Quindi la nascita di un condominio non è collegata ad un formale atto costitutivo, ma si verifica di diritto con la prima vendita, da parte dell'originario proprietario di tutto l'edificio, degli appartamenti o singole porzioni di piano a uno o più soggetti (Cass. 4.11.1994 n. 9062; Cass. 18.12.1978 n. 6073; Trib Roma 2.11.2000)

  12. #11
    Non è collegato
    { 2000 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di peppe64
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    19,931
    Reputazione
    100
    Il condominio non si forma tramite assemblea ma per stato di fatto .


    Ma tutti i documenti condominiali dove stanno ?

  13. #12
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente -
    Località
    -
    Messaggi
    6
    Reputazione
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Tullio Ts Visualizza Messaggio
    Non c'è nulla da formalizzare per la costituzione del condominio, questo esiste di fatto quando ci sono più proprietari e delle cose in comune, p.es. terreno dove sorge l'edificio, muri maestri, fondamenta tetto ecc ecc
    Se nessuno è stato nominato custode delle documentazioni, tutti sono corresponsabili delle documentazioni, e tu essendo stato l'unico presente scrivi un verbale di assemblea deserta ed invialo a tutti gli altri, o consegnalo a mano porta a porta con firma per ricevuta e conserva le ricevute.

    Elemento indispensabile per poter configurare l'esistenza di una situazione condominiale è rappresentato dalla contitolarità necessaria del diritto di proprietà sulle parti comuni dell'edificio. Quindi la nascita di un condominio non è collegata ad un formale atto costitutivo, ma si verifica di diritto con la prima vendita, da parte dell'originario proprietario di tutto l'edificio, degli appartamenti o singole porzioni di piano a uno o più soggetti (Cass. 4.11.1994 n. 9062; Cass. 18.12.1978 n. 6073; Trib Roma 2.11.2000)
    Di questo ne sono al corrente. Per formalizzare intendevo approvare un atto costitutivo con allegato regolamento condominiale e tabelle millesimali. Ciò a causa di discordanze sulle parti comuni, le quali sono state ridefinite attraverso gli atti notarili delle proprietà dei condomini e questo non è andato a genio a tutti i condomini tranne me (parte lesa). Pertanto hanno disertato l'assemblea per evitare di deliberare. Ho comunque il diritto di ricorrere alla giustizia amministrativa ai sensi dell'art. 1105 c.c., in modo da far imporre l'amministratore esterno.

    In conclusione, ho l'obbligo di comunicare i verbali via raccomandata (qualora si rifiutassero di firmare la consegna a mano)? Per quale motivo visto che non sono l'Amministratore?

  14. #13
    Non è collegato
    { 4571 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,884
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da Orochi Visualizza Messaggio
    Di questo ne sono al corrente. Per formalizzare intendevo approvare un atto costitutivo con allegato regolamento condominiale e tabelle millesimali. Ciò a causa di discordanze sulle parti comuni, le quali sono state ridefinite attraverso gli atti notarili delle proprietà dei condomini e questo non è andato a genio a tutti i condomini tranne me (parte lesa). Pertanto hanno disertato l'assemblea per evitare di deliberare. Ho comunque il diritto di ricorrere alla giustizia amministrativa ai sensi dell'art. 1105 c.c., in modo da far imporre l'amministratore esterno.

    In conclusione, ho l'obbligo di comunicare i verbali via raccomandata (qualora si rifiutassero di firmare la consegna a mano)? Per quale motivo visto che non sono l'Amministratore?
    Il regolamento si può approvare quando i condomini sono più di dieci, ma anche questo non è obbligatorio, infatti nel mio condominio con c.a. 60 proprietari non esiste nessun regolamento anche se ho provato più volte di proporlo in assemblea, per questo nel mio condominio si applicano integralmente le norme del Codice Civile (partizioni delle spese comprese)
    Non puoi imporre la nomina dell'amministratore perchè si nomina se i proprietari sono più di 8

    Nessuna norma di legge ti obbliga a recapitare il verbale
    Ultima modifica di Tullio Ts; 10-09-2017 alle 18:22

  15. #14
    Non è collegato
    { 301 mi piace }
    Utente gold
    Messaggi
    4,733
    Reputazione
    66
    La giustizia civile, ovvero tribunale ordinario. GA per questioni con la pubblica amministrazione.
    Sotto i nove condomini, non lo puoi imporre per legge.
    Se fosse importante per te avere un'attestazione dell'assemblea deserta e della notificazione a loro di tale evento, allora devi inviarne verbale. Diversamente non vedo utilità.
    La ricostruzione della situazione parti comuni l'avete registrata e trascritta, nonchè aggiornata catastalmente se influiva su beni comuni censiti?

  16. #15
    Non è collegato
    { 2000 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di peppe64
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    19,931
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da Orochi Visualizza Messaggio
    Di questo ne sono al corrente. Per formalizzare intendevo approvare un atto costitutivo con allegato regolamento condominiale e tabelle millesimali. Ciò a causa di discordanze sulle parti comuni, le quali sono state ridefinite attraverso gli atti notarili delle proprietà dei condomini e questo non è andato a genio a tutti i condomini tranne me (parte lesa). Pertanto hanno disertato l'assemblea per evitare di deliberare. Ho comunque il diritto di ricorrere alla giustizia amministrativa ai sensi dell'art. 1105 c.c., in modo da far imporre l'amministratore esterno.

    In conclusione, ho l'obbligo di comunicare i verbali via raccomandata (qualora si rifiutassero di firmare la consegna a mano)? Per quale motivo visto che non sono l'Amministratore?
    Ripeto il condominio nasce per stato di fatto (ovvero quando ci sono almeno due proprietari distinti con parti comuni )non per atto costitutivo .

  17. #16
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente -
    Località
    -
    Messaggi
    6
    Reputazione
    0
    Citazione Originariamente Scritto da efisio Visualizza Messaggio
    La giustizia civile, ovvero tribunale ordinario. GA per questioni con la pubblica amministrazione.
    Sotto i nove condomini, non lo puoi imporre per legge.
    Se fosse importante per te avere un'attestazione dell'assemblea deserta e della notificazione a loro di tale evento, allora devi inviarne verbale. Diversamente non vedo utilità.
    La ricostruzione della situazione parti comuni l'avete registrata e trascritta, nonchè aggiornata catastalmente se influiva su beni comuni censiti?
    No, la situazione delle parti comuni non è stata registrata. Le attuali tabelle millesimali non sono corrette, pertanto vanno redatte nuovamente. Il mio intento non è quello di imporre il regolamento, ma di mettere nero su bianco la situazione delle parti comuni. Ogni condomino che ritenga di avere un diritto leso sulle parti comuni può ricorrere alla giustizia civile e sarà il giudice a ritenere se è opportuno o meno imporre un amministratore, anche se il numero dei condomini è inferiore a quello previsto per l'obbligo. Tale amministratore rimane in carica per un anno e fino a quando la situazione di regolarità non sarà ristabilita.

    «Secondo le Sezioni Unite, inoltre, in virtù del riferimento contenuto nell'art. 1105 c.c., ed alla sua applicabilità in materia condominiale, visto il contenuto dell’art. 1139 c.c., in un condominio composto anche da soli due partecipanti, ognuno di essi può rivolgersi al giudice competente per la formazione delle tabelle millesimali giudiziali, ovvero, così superare ogni tipo di disaccordo e/o impossibilità a gestire la cosa comune.»
    Ultima modifica di Orochi; 10-09-2017 alle 18:40

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. In seconda convocazione l'assemblea ordinaria è andata deserta, quindi si è rimandato il tutto ad una successiva riunione. Mi rendo conto che è solo...
  2. Buongiorno a tutti Avrei una domanda facile e veloce, ho convocato l'assemblea per l'approvazione del consuntivo 2014 e, purtroppo, è andata...
  3. Salve a tutti, nelle varie guide sui condomini e le loro amministrazioni non ho trovato nessuna norma che mi dica cosa fare nel caso anche...
  4. Buongiorno a tutti: qualora l'assemblea in seconda convocazione vada deserta per mancanza dei requisiti per la regolare costituzione occorre...