Volontà a dimettermi dall'incarico di amministratore

  1. #1
    Non è collegato
    { 4 mi piace }
    Frequentatore Disoccupato
    Località
    Messaggi
    606
    Reputazione
    18

    Volontà a dimettermi dall'incarico di amministratore

    Vorrei dimettermi dall'incarico di amministratore di un condominio. Ho intenzione di inviare una lettera di dimissioni insieme al rendiconto di fine gestione.
    Con questa lettera di dimissioni, sono sollevato dall'incarico di amministratore di questo condominio, oppure rimango in carica per l'ordinaria amministrazione fino a quando l'assemblea non nomina un sostituto?


  2. #2
    Non è collegato
    { 1268 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio
    Località
    civitavecchia
    Messaggi
    7,371
    Reputazione
    100
    se l'assemblea non nomina un nuovo amministratore rimani in carica in prorogatio, mantenendo tutti i poteri, fino alla nomina del nuovo

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 630 mi piace }
    Staff Moderatore Geometra L'avatar di Mario Pessina
    Località
    Milano
    Messaggi
    6,212
    Reputazione
    100
    Frustra fit per plura quod potest fieri per pauciora- E' inutile fare con più, ciò che può essere fatto con meno (Rasoio di Ockham)
    Staff
    Milano

  5. #4
    Non è collegato
    { 3348 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    22,514
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da Angelo09 Visualizza Messaggio
    Vorrei dimettermi dall'incarico di amministratore di un condominio. Ho intenzione di inviare una lettera di dimissioni insieme al rendiconto di fine gestione.
    Con questa lettera di dimissioni, sono sollevato dall'incarico di amministratore di questo condominio, oppure rimango in carica per l'ordinaria amministrazione fino a quando l'assemblea non nomina un sostituto?
    Resti in carica fino a nuova nomina ma se l'assemblea non provvede a nominarne uno in tempi ragionevoli e tu hai fretta, puoi ricorrere al Tribunale e far nominare un amministratore giudiziario:
    Art. 1129 c.c.
    Quando i condomini sono più di otto, se l'assemblea non vi provvede, la nomina di un amministratore è fatta dall'autorità giudiziaria su ricorso di uno o più condomini o dell'amministratore dimissionario...

  6. #5
    Non è collegato
    { 4 mi piace }
    Frequentatore Disoccupato
    Località
    Messaggi
    606
    Reputazione
    18
    Infatti loro non vogliono provvedere a nominare un mio sostituto e insistono nel farmi rimanere. Io non posso continuare a fare l'amministratore di quel condominio se non le desidero.
    So che l'amministratore dimissionario può rivolgersi all'autorità giudiziaria per la nomina di un sostituto. Voi sapete come funzione? I tempi sono lunghi prima che l'autorità giudiziaria provveda alla nomina del mo sostituto? E devo rivolgermi all'avvocato oppure posso avviare questa pratica anche da solo?
    Insomma come funziona..

  7. #6
    Non è collegato
    { 3348 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    22,514
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da Angelo09 Visualizza Messaggio
    Infatti loro non vogliono provvedere a nominare un mio sostituto e insistono nel farmi rimanere. Io non posso continuare a fare l'amministratore di quel condominio se non le desidero.
    So che l'amministratore dimissionario può rivolgersi all'autorità giudiziaria per la nomina di un sostituto. Voi sapete come funzione? I tempi sono lunghi prima che l'autorità giudiziaria provveda alla nomina del mo sostituto? E devo rivolgermi all'avvocato oppure posso avviare questa pratica anche da solo?
    Insomma come funziona..
    Devi presentare istanza alla cancelleria della volontaria giurisdizione del tribunale.
    L'obbligo del legale dipende da Tribunale e Trbunale; in alcuni si può fare da soli ed in altri no.
    Nel caso potessi fare senza avvocato, la spesa è di circa 100 euro, altrimenti ci dovrai aggiungere il costo del tuo avvocato di fiducia.
    Anche per i tempi dipende dall'intasamento dei tribunali.
    La cosa che puoi fare nell'immediato è di recarti all'ufficio volontaria giurisdizione del tribunale di competenza e chiedere tutte le informazioni necessarie.

  8. #7
    Non è collegato
    { 51 mi piace }
    Frequentatore assiduo
    Località
    Messaggi
    728
    Reputazione
    24
    resti in carica fino alla nomina del nuovo...se hai "fretta" chiedi la nomina di un nuovo amm.ore da parte del giudice

  9. #8
    Non è collegato
    { 1 mi piace }
    Frequentatore Impiegato
    Località
    Firenze
    Messaggi
    181
    Reputazione
    9
    Citazione Originariamente Scritto da Leonardo53 Visualizza Messaggio
    Nel caso potessi fare senza avvocato, la spesa è di circa 100 euro
    Se non ricordo male dovrebbe essere intorno ai 48€ , ma ora dovrei andare a prendere i dati del bonifico.

    Nel frattempo (o alternativamente) l'amministratore può convocare un'assemblea al mese, o anche meno, con all'O.d.G. "Nomina amministratore".
    Ovviamente senza candidarsi.
    Ciò susciterà malumori anche tra coloro che non lo vogliono cambiare, perché le raccomandate costano e verranno loro addebitate. Suppongo che quindi arriveranno a nominarne un altro...
    Può agevolare la situazione proponendo il nome di un suo collega.

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. come si può sollevare dall'incarico l'amministratore tra un'assemblea annuale e l'altra? grazie
  2. Dunque, in breve... Il condominio deve dei soldi all'amministratore, ciò nonostante, il condominio può sollevare dall'incarico l'amministratore e...
  3. Salve a tutti, per motivi personali ho preso la decisione di abbandonare il condominio che stavo amministrando. Volevo chiedervi alcune cose: 1)...
  4. salve a tutti, sono stato nominato amministratore di uno stabile meno di un mese fa, e alla prima assemblea mi sono reso conto che esistono problemi...