Like Tree1Ringraziamenti
  • 1 Post By Tullio Ts

Verbale assemblea - c'è un tempo limite in cui l'amministratore è tenuto ad inviare il verbale?

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    milano
    Messaggi
    23
    Reputazione
    0

    Verbale assemblea

    Salve nel mio condominio si è svolta l'assemblea, io per motivi personali ero assente.
    Vi chiedo c'è un tempo limite in cui l'amministratore è tenuto ad inviare il verbale?
    Se non mi invia il verbale può chiedere il pagamento di ciò che eventualmente è stato deliberato?
    Se non mi invia il verbale di spontanea volontà ho l'obbligo di richiederlo entro un certo lasso di tempo, perchè se no non posso più impugnare eventuali delibere a me non conformi?

    Grazie


  2. #2
    Non è collegato
    { 4556 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,825
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da ranu76 Visualizza Messaggio
    Salve nel mio condominio si è svolta l'assemblea, io per motivi personali ero assente.
    1. Vi chiedo c'è un tempo limite in cui l'amministratore è tenuto ad inviare il verbale?
    2. Se non mi invia il verbale può chiedere il pagamento di ciò che eventualmente è stato deliberato?
    3. Se non mi invia il verbale di spontanea volontà ho l'obbligo di richiederlo entro un certo lasso di tempo, perchè se no non posso più impugnare eventuali delibere a me non conformi?

    Grazie
    1. L'amministratore ha l'onere di inviare il deliberato agli assenti anche per porre termine al tempo in cui è possibile impugnare le delibere viziate, e non esiste un limite temporale previsto dalla Legge per farlo
    2. Se non ti invia il verbale e richiede il pagamento, puoi chiedere all'amministratore il motivo di questa richiesta di cui non eri a conoscenza.
    3. Se non ti invia il verbale per te non c'è nessun obbligo di richiederlo, e puoi impugnare, se ci sono i motivi anche senza avere il verbale, solo per presunte irregolarità che l'amministratore dovrà dimostrare davanti al Giudice che sono inesistenti, nel caso sarà il Giudice a decidere.

    L`amministratore di condominio ha l`onere di comunicare al condomino risultato assente durante l`assemblea il verbale della deliberazione adottata e ciò al fine di far decorrere, in mancanza di una conoscenza acquisita aliunde, il termine di decadenza stabilito dall`articolo 1137 del Codice civile per la proposizione dell`eventuale ricorso in opposizione. Per contro, sul condomino assente non grava alcun dovere di attivarsi al fine di conoscere le decisioni assembleari adottate qualora manchi la prova dell`avvenuto recapito all`indirizzo del destinatario del verbale che la contenga. E` quanto sancito dai giudici di Cassazione nel testo della decisione n. 29386 del 29 dicembre 2011.
    ranu76 likes this.

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Salve, ho partecipato all'assemblea straordinario del mio Condominio, nel ruolo di presidente. Sono stati discussi vari punti, ma il principale...
  2. Buongiorno, Un verbale d'assemblea consegnato il 4/07/2012, considerando il periodo di agosto, fino a quale data è impugnabile per un condomino...
  3. Il mio amministratore è solito da anni stilare in sede assembleare,in quanto sempre nominato segratario dell'assemblea,il verbale su di un PC. A...