Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Like Tree11Ringraziamenti

Spese postali - il rimborso in quanto spesa rientrante nelle spese postali generali del condominio?

  1. #1
    Non Ŕ collegato
    { 3 mi piace }
    Primi messaggi Pensionato
    LocalitÓ
    Messina
    Messaggi
    101
    Reputazione
    6

    Spese postali

    Nell'ottobre scorso sono andato in vacanza nel mio villino che si trova in un villaggio turistico, ma i lampioni della della strada che conduce al mio villino erano spenti. Ho scritto all'amministratore facendo presente la cosa. Mi ha risposto con lettera raccomandata dicendo che i lampioni erano spenti per risparmiare sulle spese e mi ha addebitato la spesa della raccomandata.
    Io penso che non avrei dovuto pagare la spesa della raccomandata in quanto l'energia elettrica Ŕ quella pubblica.
    Ma a distanza di tempo (6 mesi !), posso chiedere il rimborso in quanto spesa rientrante nelle spese postali generali del condominio?
    Grazie.


  2. #2
    Non Ŕ collegato
    { 4587 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    LocalitÓ
    Trieste
    Messaggi
    39,019
    Reputazione
    100
    Bisogna vedere quali sono gli accordi per le spese condominiali, ossia quelle previste all'atto della nomina o riconferma dell'amministratore oppure previste dal Regolamento di condominio, comunque le spese postali si devono ripartire per millesimi di proprietÓ, cosý Ŕ stato previsto dalla Corte di Cassazione.
    Il mio pensiero sull'invio con raccomandata da parte dell'amministratore? Poteva inviare la lettera con la posta normale o prioritaria, faceva lo stesso servizio spendendo molto meno, puoi chiedere il rimborso, ma se l'amministratore non lo concede che fai? Vai in causa per pochi Euro?

    Le spese postali, anche se attengono all'invio di corrispondenza o di solleciti di pagamento inviati a ciascun cond˛mino, devono essere addebitate a tutti i cond˛mini in proporzione ai millesimi di proprietÓ; non devono, dunque, essere addebitate al singolo cond˛mino cui si riferiscono.
    In tal senso si Ŕ espressa pi¨ volte la Corte di Cassazione (sentenza n. 3946/1994; sentenza n. 24696/2008)

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso ╗
  4. #3
    Non Ŕ collegato
    { 3 mi piace }
    Primi messaggi Pensionato
    LocalitÓ
    Messina
    Messaggi
    101
    Reputazione
    6
    Ciao Tullio, grazie per la tua risposta. Ovvio che io non vedo a causa per 6 €. Ma siccome si tratta di un amministratore che prende 36.800 € l'anno e amministra un bilancio di 1 milione e 5.000 €, tu sai come vanno le cose. Secondo i miei calcoli racimola intorno ai 250/300 mila euro l'anno. Ma siccome i proprietari siamo tutti fuori sede, lui chiede le deleghe in bianco e gestisce a suo favore l'assemblea. I condomini. che ripeto vivono fuori regione, fanno le deleghe zitti, inquadrati e ordinati, per paura di danneggiamenti ai villini.
    Io lo voglio "fregare" in qualche suo errore. Comunque, molte grazie.

  5. #4
    Non Ŕ collegato
    { 4587 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    LocalitÓ
    Trieste
    Messaggi
    39,019
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da piccoraffa Visualizza Messaggio
    Ciao Tullio, grazie per la tua risposta. Ovvio che io non vedo a causa per 6 €. Ma siccome si tratta di un amministratore che prende 36.800 € l'anno e amministra un bilancio di 1 milione e 5.000 €, tu sai come vanno le cose. Secondo i miei calcoli racimola intorno ai 250/300 mila euro l'anno. Ma siccome i proprietari siamo tutti fuori sede, lui chiede le deleghe in bianco e gestisce a suo favore l'assemblea. I condomini. che ripeto vivono fuori regione, fanno le deleghe zitti, inquadrati e ordinati, per paura di danneggiamenti ai villini.
    Io lo voglio "fregare" in qualche suo errore. Comunque, molte grazie.
    Immagino che molti amministratori sarebbero disposti a prendere il posto di questo che si prende 36.800 Euro all'anno, per cui se desiderate cambiarlo temo che i candidati saranno molti ed avrete cosý ampia e variegata scelta.
    Comunque la responsabilitÓ Ŕ dei condomini che rilasciano le deleghe in bianco, se non si desidera pi¨ questo modo di fare si devono delegare persone di fiducia, e non affidare all'amministratore la delega in bianco e poi lui decide a chi assegnarla, magari a persone che la pensano in modo totalmente differente dal delegante.
    prociotta likes this.

  6. #5
    Non Ŕ collegato
    { 3 mi piace }
    Primi messaggi Pensionato
    LocalitÓ
    Messina
    Messaggi
    101
    Reputazione
    6
    Tullio, magari prendesse soltanto 36.800 €. Questa cifra Ŕ soltanto l'aperitivo. Ho calcolato che nel bilancio di 1.057.000, lui frega almeno 250/300 mila € e noi come tante pecorelle comminiamo una dietro l'altra, pagando come tanti fessi!

  7. #6
    Non Ŕ collegato
    { 4587 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    LocalitÓ
    Trieste
    Messaggi
    39,019
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da piccoraffa Visualizza Messaggio
    Tullio, magari prendesse soltanto 36.800 €. Questa cifra Ŕ soltanto l'aperitivo. Ho calcolato che nel bilancio di 1.057.000, lui frega almeno 250/300 mila € e noi come tante pecorelle comminiamo una dietro l'altra, pagando come tanti fessi!
    Se l'amministratore riesce a fregare al condominio 250/300 mila all'anno ed i condomini stanno zitti e buoni, bhe lasciamelo dire, i condomini sono proprio degli allocchi.
    peppe64 and brancaleone like this.

  8. #7
    Non Ŕ collegato
    { 2008 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di peppe64
    LocalitÓ
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    19,968
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da piccoraffa Visualizza Messaggio
    Tullio, magari prendesse soltanto 36.800 €. Questa cifra Ŕ soltanto l'aperitivo. Ho calcolato che nel bilancio di 1.057.000, lui frega almeno 250/300 mila € e noi come tante pecorelle comminiamo una dietro l'altra, pagando come tanti fessi!
    Sono tue supposizioni oppure dati certi ?

  9. #8
    Non Ŕ collegato
    { 70 mi piace }
    Frequentatore - L'avatar di TechnicianAdmin
    LocalitÓ
    x
    Messaggi
    468
    Reputazione
    12
    Citazione Originariamente Scritto da piccoraffa Visualizza Messaggio
    ... mi ha addebitato la spesa della raccomandata.
    Io penso che non avrei dovuto pagare la spesa della raccomandata in quanto l'energia elettrica Ŕ quella pubblica.
    Ma a distanza di tempo (6 mesi !), posso chiedere il rimborso in quanto spesa rientrante nelle spese postali generali del condominio?
    Grazie.
    come Ŕ stato detto, anche se comunque avrei riserva in merito, magari Ŕ previsto qualche criterio particolare nel regolamento di condominio.

    Ma, a parte questo, anche solo per 6 euro, addebitandoti quella spesa si determina un consuntivo viziato.
    Dal mio punto di vista, se cosý dovesse essere, la delibera d'assemblea sarebbe nulla.

    Nella pratica: Ŕ una cifra irrisoria rapportata ai numeri che determinano il bilancio ma se vuoi, puoi certamente farlo notare all'amministratore.

    Nel merito della tua osservazione: il criterio di addebito Ŕ e dovrebbe essere indipendente da quanto si va a comunicare e quindi a prescindere dal fatto che tu abbia mosso osservazioni rispetto a una questione piuttosto che un'altra.

  10. #9
    Non Ŕ collegato
    { 11 mi piace }
    Frequentatore Amministratore di condominio
    LocalitÓ
    Treviglio
    Messaggi
    231
    Reputazione
    0
    sono d'accordo che i solleciti vanno impatti all'intero condominio, ma io contabilmente li addebito sul c/c del condominio, ma comunque li addebito a bilancio del moroso, hai voglia di far capire ai condomini, che debbono pagare per chi Ŕ moroso, un conto Ŕ la legge, un conto Ŕ sopravvivere, io non voglio perdere un condominio, perchÚ i condomini si arrabbiano, sia il moroso, a far valere le proprie ragioni in tribunale.. ma non lo farÓ mai

  11. #10
    Non Ŕ collegato
    { 674 mi piace }
    Utente gold - L'avatar di Maila67
    LocalitÓ
    mantova
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    53
    Scritto da piccoraffa nel post 1:

    Mi ha risposto con lettera raccomandata dicendo che i lampioni erano spenti per risparmiare sulle spese

    Fate bene a risparmiare sulle spese con quello che pagate di amministratore: Ŕ come saltare i pasti ma avere un aereo privato. Mha!

  12. #11
    Non Ŕ collegato
    { 70 mi piace }
    Frequentatore - L'avatar di TechnicianAdmin
    LocalitÓ
    x
    Messaggi
    468
    Reputazione
    12
    Citazione Originariamente Scritto da gois Visualizza Messaggio
    ... io non voglio perdere un condominio, perchÚ i condomini si arrabbiano, sia il moroso, a far valere le proprie ragioni in tribunale.. ma non lo farÓ mai
    ma non agisci in modo corretto.
    Le spese relative alle comunicazioni, come le rr appunto, devono rientrare nelle spese generali e non si possono addebitare al singolo in modo arbitrario.

  13. #12
    Non Ŕ collegato
    { 674 mi piace }
    Utente gold - L'avatar di Maila67
    LocalitÓ
    mantova
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    53
    Citazione Originariamente Scritto da TechnicianAdmin Visualizza Messaggio
    ma non agisci in modo corretto.
    Le spese relative alle comunicazioni, come le rr appunto, devono rientrare nelle spese generali e non si possono addebitare al singolo in modo arbitrario.
    Occorre per˛ dire che l'amministratore Ŕ un mandante del condominio per cui Ŕ tenuto a fare quello che la maggioranza in assemblea decide: si preparino due riparti (uno che addebita le spese a tutto il condomino e uno che le addebita al solo condomino moroso) la maggioranza scelga quello da approvare.

  14. #13
    Non Ŕ collegato
    { 70 mi piace }
    Frequentatore - L'avatar di TechnicianAdmin
    LocalitÓ
    x
    Messaggi
    468
    Reputazione
    12
    Citazione Originariamente Scritto da Maila67 Visualizza Messaggio
    Occorre per˛ dire che l'amministratore Ŕ un mandante del condominio per cui Ŕ tenuto a fare quello che la maggioranza in assemblea decide: si preparino due riparti (uno che addebita le spese a tutto il condomino e uno che le addebita al solo condomino moroso) la maggioranza scelga quello da approvare.
    no @Maila67, la delibera sarebbe nulla; ma sentiamo il parere di qualcun'altro, potrei essere in errore.

  15. #14
    Non Ŕ collegato
    { 4587 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    LocalitÓ
    Trieste
    Messaggi
    39,019
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da TechnicianAdmin Visualizza Messaggio
    no @Maila67, la delibera sarebbe nulla; ma sentiamo il parere di qualcun'altro, potrei essere in errore.
    Sono d'accordo, perchŔ le spese condominiali e di interesse del condominio vanno ripartite con il criterio legale che Ŕ l'art 1123 cc, il quale non prevede la spesa al singolo condomino, e se i criteeri legali non vengono osservati la delibera Ŕ nulla fatto salvo non sia approvata all'unanimitÓ, ovvero anche con il voto del condomino che dovrebbe pagare per intero tutto lui;

    E' affetta da nullitÓ la delibera dell'assemblea condominiale con la quale, senza il consenso di tutti i cond˛mini, si modifichino i criteri legali (art. 1123 cod. civ.) o di regolamento contrattuale di riparto delle spese necessarie per la prestazione di servizi nell'interesse comune.Ci˛, perchÚ eventuali deroghe venendo a incidere sui diritti individuali del singolo condomino attraverso un mutamento del valore della parte di edificio di sua esclusiva proprietÓ, possono conseguire soltanto da una convenzione cui egli aderisca. (Corte di Cassazione, n. 17101/2006)

  16. #15
    Non Ŕ collegato
    { 1524 mi piace }
    Utente elite+ Pensionato
    LocalitÓ
    Castel Volturno
    Messaggi
    7,313
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da gois Visualizza Messaggio
    sono d'accordo che i solleciti vanno impatti all'intero condominio, ma io contabilmente li addebito sul c/c del condominio, ma comunque li addebito a bilancio del moroso, hai voglia di far capire ai condomini, che debbono pagare per chi Ŕ moroso, un conto Ŕ la legge, un conto Ŕ sopravvivere, io non voglio perdere un condominio, perchÚ i condomini si arrabbiano, sia il moroso, a far valere le proprie ragioni in tribunale.. ma non lo farÓ mai
    tu per˛ non agisci come si dovrebbe ...

  17. #16
    Non Ŕ collegato
    { 674 mi piace }
    Utente gold - L'avatar di Maila67
    LocalitÓ
    mantova
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    53
    Anche se la delibera fosse nulla toglie dall'impiccio l'amministratore che si trova tra l'incudine e il martello, infatti io mi rifacevo a quanto scritto da gois nel post 9; sarÓ l'assemblea informata di tutto dall'amministratore a prendersi la responsabilitÓ e a decidere cosa approvare

  18. #17
    Non Ŕ collegato
    { 4587 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    LocalitÓ
    Trieste
    Messaggi
    39,019
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da Maila67 Visualizza Messaggio
    Anche se la delibera fosse nulla toglie dall'impiccio l'amministratore che si trova tra l'incudine e il martello, infatti io mi rifacevo a quanto scritto da gois nel post 9; sarÓ l'assemblea informata di tutto dall'amministratore a prendersi la responsabilitÓ e a decidere cosa approvare
    C'Ŕ poco da decidere e di approvare in assemblea, fatto salvo non sia deciso all'unanimitÓ.

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. Nel mio condominio Ŕ stato deciso di adottare la pec. Decisione maturata fuori dall'assemblea a cui hanno aderito tutti i condominini personalmente...
  2. le raccomandate per le convocazioni, vanno divise in parti uguali o secondo millesimi di proprietÓ? mi sembra di ricordare che ci sia cassazione che...
  3. Buonasera mi interessa sapere, le spese postali per le convocazioni assembleari ai propietari non residenti vanno ripartite in tabella A?
  4. Salve, il mio amministratore di condomionio, invia tutte le comunicazioni per posta raccomandata, con notevoli costi, nonostante Io (come molti...