+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 5 di 5

Sospensione energia elettrica

  1. #1
    Non è collegato Nuovo utente Pensionato
    Località
    Milano
    Messaggi
    41

    Sospensione energia elettrica

    i giorni 26 - 27 - 28 settembre ci è stata sospesa la corrente elettrica per morosità. così era scritto nella diffida raccomandata ricevuta dall'amministratore da parte di ENEL.

    vorrei un vostro giudizio in merito perchè a breve avremo un incontro con l'amministratore che deve spiegarne i motivi.

    grazie


  2. #2
    Non è collegato Frequentatore
    Località
    Messaggi
    395
    Io ho lo stesso problema ma con il gas a tutt'oggi piombato e tutti senza riscaldamento, ho aperto un post in proposito e tutti mi hanno consigliato di cambiare Amministratore.
    Consiglio di prendere anche un Legale e agire immediatamente nei confronti dei morosi


  3. #3
    Non è collegato Frequentatore
    Località
    Torino
    Messaggi
    377
    Se il cliente non paga entro la scadenza indicata sulla bolletta, il venditore deve inviargli una raccomandata (non è necessario l'avviso di ritorno) che specifichi: (1) il termine ultimo per il pagamento, che non può essere inferiore a 5 giorni dal ricevimento della raccomandata; (2) le modalità con cui il cliente deve comunicare al venditore l'avvenuto pagamento (telefono, fax ecc.); (3) il termine oltre il quale, se il cliente continua a non pagare, il venditore invierà al distributore la richiesta di sospensione della fornitura; (4) l'eventualità che, se le condizioni tecniche del contatore lo consentono, prima della sospensione della fornitura la potenza verrà ridotta a un livello pari al 15% della potenza disponibile. Se, per esempio, il contratto prevede una potenza massima di 3,3 kW, essa verrà ridotta a 495 W, consentendo così un uso, sia pure minimo, di alcune apparecchiature elettriche. Se, tuttavia, il cliente continua a non pagare, dopo 15 giorni di riduzione della potenza la fornitura elettrica verrà sospesa.

    l'amm aveva il tempo per regolarizzare il pagamento se aveva soldi in cassa.

    nicola

  4. #4
    Non è collegato Nuovo utente Pensionato
    Località
    Milano
    Messaggi
    41
    svsvo già risposto dicendo che l'amministratore sosteneva di non avere soldi in cassa così, sopra le righe, non ha mai convocato un incontro formale o un'assemblea per mettere al corrente il condominio e, quando è successo, ci siamo documentati e abbiamo scoperto tutto. anche la diffida di ENEL dove c'è il dettaglio delle fatture non pagate iniziando dal marzo 2012. ci sarebbe da scrivere un romanzo a puntate ma penso che hai capito la situazione. grazie


  5. #5
    Non è collegato Nuovo utente Pensionato
    Località
    Milano
    Messaggi
    41
    avsvo già risposto dicendo che l'amministratore sosteneva di non avere soldi in cassa così, sopra le righe, non ha mai convocato un incontro formale o un'assemblea per mettere al corrente il condominio e, quando è successo, ci siamo documentati e abbiamo scoperto tutto. anche la diffida di ENEL dove c'è il dettaglio delle fatture non pagate iniziando dal marzo 2012. ci sarebbe da scrivere un romanzo a puntate ma penso che hai capito la situazione. grazie


+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Buongiorno, volevo chiedere informazioni e consigli per la sostituzione dei fornitori di energia elettrica (con delibera condominiale), in...
  2. Buongiorno a tutti. L'anno scorso abbiamo cambiato gestore per l'erogazione della corrente elettrica al nostro condominio che comprende...
  3. ciao, apro questo post per conoscere le vostre opinioni sui vari fornitori di energia elettrica.al momento ho enel energia e mi trovo molto...