Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Rifiuto amministratore fornire copia estratto conto bancario

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Frequentatore Impiegato
    Località
    Messaggi
    431
    Reputazione
    16

    Rifiuto amministratore fornire copia estratto conto bancario

    Buongiorno, in base al'art 1129, il condòmino, "puo' estrarre copia, a proprie spese, della rendicontazione perdiodica".

    poichè mi è stato negata la copia dell'estratto conto bancario per motivi di privacy...sapete se questo è un motivo valido ?


    con ril termine "rendicontazione periodica" a mio avviso si intende tutto, anche gli estratti conto del cc! o no ????

    leggi ? sentenze in merito ?
    grazie


  2. #2
    Non è collegato
    { 301 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio L'avatar di Kurt Cobain
    Località
    Bari
    Messaggi
    5,704
    Reputazione
    86
    Non può rifiutarsi.
    Ultima modifica di Kurt Cobain; 04-10-2013 alle 10:39

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Frequentatore Impiegato
    Località
    Messaggi
    431
    Reputazione
    16
    l'ha fatto......ricorro alla corte costituzionale ? :-)

  5. #4
    Non è collegato
    { 4712 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    39,689
    Reputazione
    100
    Credo sia sufficiente la Volontaria Giurisdizione richiedendo la revoca dell'amministratore

  6. #5
    Non è collegato
    { 301 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio L'avatar di Kurt Cobain
    Località
    Bari
    Messaggi
    5,704
    Reputazione
    86
    In merito alla protezione dei dati personali in materia di contabilità condominiale, il Garante ha precisato che la privacy non deve mai rappresentare un limite per la trasparenza della gestione condominiale, in quanto ai condomini deve essere assicurata una trasparenza dei dati contabili, purché non vengano divulgati spese o morosità al di fuori di tale ambito.

  7. #6
    Non è collegato
    { 9 mi piace }
    Frequentatore - L'avatar di Butler.2013
    Località
    Napoli
    Messaggi
    262
    Reputazione
    12
    Chiedi direttamente alla banca, dal momento che ci sono sentenze in merito che avevo citato, risposero che se l'amministratore si rifiutava loro potevano dare tutto. Naturalmente devi dimostrare che sei un condomino.

  8. #7
    Non è collegato
    { 301 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio L'avatar di Kurt Cobain
    Località
    Bari
    Messaggi
    5,704
    Reputazione
    86
    Citazione Originariamente Scritto da Butler.2013 Visualizza Messaggio
    Chiedi direttamente alla banca, dal momento che ci sono sentenze in merito che avevo citato, risposero che se l'amministratore si rifiutava loro potevano dare tutto. Naturalmente devi dimostrare che sei un condomino.
    Il singolo condomino non può chiedere nulla in banca.

    L’art. 1129 c.c. n.7 prevede l’obbligo di apertura ed utilizzazione del conto corrente intestato al condominio con diritto dei condomini di chiedere, tramite l’amministratore ed a proprie spese, copia della rendicontazione periodica.

  9. #8
    Non è collegato
    { 9 mi piace }
    Frequentatore - L'avatar di Butler.2013
    Località
    Napoli
    Messaggi
    262
    Reputazione
    12
    Chiedi direttamente alla banca, dal momento che ci sono sentenze in merito che avevo citato, risposero che se l'amministratore si rifiutava loro potevano dare tutto. Naturalmente devi dimostrare che sei un condomino.

  10. #9
    Non è collegato
    { 4712 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    39,689
    Reputazione
    100
    La questione è dibattuta, c'è chi dice SI e chi dice NO;
    http://www.confedilizia.it/ART.PRES.riser.pdf

  11. #10
    Non è collegato
    { 301 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio L'avatar di Kurt Cobain
    Località
    Bari
    Messaggi
    5,704
    Reputazione
    86
    Sarà sempre l’amministratore ad avere la gestione diretta del conto corrente condominiale; il singolo condominio, anche se autorizzato dall’assemblea, non può direttamente rivolgersi alla banca per prendere visione del conto corrente condominiale, in quanto il singolo condomino è estraneo al rapporto contrattuale sorto tra l’amministratore e l’istituto bancario (Cfr. il caso di Poste Italiane che si sono rifiutate di far accedere il singolo condomino all’estratto del conto corrente intestato al condominio, ex art. 22 legge n. 241/90, in quanto il diritto d’accesso è recessivo rispetto al diritto alla riservatezza, T.A.R. Lazio, sez. II, 17 gennaio 2002, n. 1294)

  12. #11
    Non è collegato
    { 9 mi piace }
    Frequentatore - L'avatar di Butler.2013
    Località
    Napoli
    Messaggi
    262
    Reputazione
    12
    Citazione Originariamente Scritto da Kurt Cobain Visualizza Messaggio
    Il singolo condomino non può chiedere nulla in banca.L’art. 1129 c.c. n.7 prevede l’obbligo di apertura ed utilizzazione del conto corrente intestato al condominio con diritto dei condomini di chiedere, tramite l’amministratore ed a proprie spese, copia della rendicontazione periodica.
    Lo sappiamo tutti cosa prevede il c.c., anche la banca, per questo chiede la prova che l'amministratore si rifiuta.

  13. #12
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Consulente
    Località
    bologna
    Messaggi
    9
    Reputazione
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Kurt Cobain Visualizza Messaggio
    Il singolo condomino non può chiedere nulla in banca.

    L’art. 1129 c.c. n.7 prevede l’obbligo di apertura ed utilizzazione del conto corrente intestato al condominio con diritto dei condomini di chiedere, tramite l’amministratore ed a proprie spese, copia della rendicontazione periodica.
    Capisco che Lei voglia difendere gli interessi della sua categoria, ma la perentorietà delle sue affermazioni esigerebbe una maggiore informazione. Non è vero che "il singolo condomino non può chiedere nulla in banca", si legga o si rilegga, per favore, la Decisione n. 814 del 19 aprile 2011 dell'ABF che riprendendo la Giurisprudenza di Cassazione giunge a conclusioni diametralmente opposte alle sue.
    Vedi anche:
    http://www.helpconsumatori.it/soldi/...ndominio/64016
    Saluti.

  14. #13
    Non è collegato
    { 3521 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    23,185
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da andrea55 Visualizza Messaggio
    Capisco che Lei voglia difendere gli interessi della sua categoria, ma la perentorietà delle sue affermazioni esigerebbe una maggiore informazione. Non è vero che "il singolo condomino non può chiedere nulla in banca", si legga o si rilegga, per favore, la Decisione n. 814 del 19 aprile 2011 dell'ABF che riprendendo la Giurisprudenza di Cassazione giunge a conclusioni diametralmente opposte alle sue.
    Vedi anche:
    http://www.helpconsumatori.it/soldi/...ndominio/64016
    Saluti.
    Io non sono certo un difensore della categoria però articoli e sentenze postate sono ante riforma.
    Alla luce della nuova legge la banca ha facoltà (se vuole) di mostrare l'estratto conto al condòmino ma non può essere obbligata.
    In caso di rifiuto non puoi portare in giudizio la banca ma devi portare l'amministratore:

    Art. 1129
    L'amministratore è obbligato a far transitare le somme ricevute a qualunque titolo dai condomini o da terzi, nonché quelle a qualsiasi titolo erogate per conto del condominio, su uno specifico conto corrente, postale o bancario, intestato al condominio; ciascun condomino,
    per il tramite dell’amministratore, può chiedere di prendere visione ed estrarre copia, a proprie spese, della rendicontazione periodica.

    Poichè è l'assemblea che dispone, per non incorrere in queste situazioni, non mi stancherò mai di consigliare di deliberare l'uso di un c/c che abbia anche una password consultiva (solo visualizzazione) da dare ai condòmini affinchè ognuno possa visualizzare gratuitamente ed in ogni momento del giorno e della notte tutti i movimenti senza essere d'intralcio all'amministratore con reiterate richieste.

  15. #14
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Consulente
    Località
    bologna
    Messaggi
    9
    Reputazione
    0
    Non credo che la nuova riforma del Condominio faccia diminuire, o peggio annulli, gli effetti di quelle "Decisioni" sulle banche, specie se l'amministratore contestato si rifiuta di produrre tutta la documentazione richiesta o la produce incompleta (storico dei "movimenti", estratti conto", avvisi, ecc.). La nuova riforma del Condominio fissa un percorso virtuoso, cioè stabilisce che in prima istanza i dati del conto corrente condominiale (qualora i condomini non abbiano avuto l'accortezza di domandare anche una password consultiva) vadano richiesti all'Amministratore, ma se quest'ultimo tergiversa, confonde le acque, portando elementi di conto incompleti, o peggio si rifiuta di produrli, mi sembra assurdo pensare che possa anche trovare nelle banche, proprio grazie a quella Riforma, un alleato.

  16. #15
    Non è collegato
    { 3521 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    23,185
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da andrea55 Visualizza Messaggio
    ...mi sembra assurdo pensare che possa anche trovare nelle banche, proprio grazie a quella Riforma, un alleato.
    Facciamo l'esempio pratico in cui spesso si trova il condòmino:
    - L'amministratore non ne vuol sapere
    - La banca rifiuta affermando di riconoscere solo il legale rappresentante del c/c (l'amministratore)

    Come ti muovi?
    Secondo quanto dispone la Legge fai causa alla banca o all'amministratore per visionare l'estratto conto?

  17. #16
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Amministratore di condominio
    Località
    Bologna
    Messaggi
    26
    Reputazione
    0
    Buonasera, scusate ma nel mio condominio è successo qualcosa di simile. Una condomina è andata in banca presso la filiale dove è aperto il conto del condominio e non ha potuto effettuare versamento e/o chiedere e.c. in quanto SOLO amministratore può fare ciò. Mi sono interessata personalmente alla questione e la banca mia ha detto che solo se uno dei condomini, con autorizzazione dell'amministratore e dell'assemblea, volesse andare direttamente in filiale per chiedere informative su e.c. e movimenti, naturalmente senza autorizzazione per prelievi, si può fare inserendo il suo nome. Noi abbiamo proceduto alla richiesta all'amministratore ed ad eleggere un condomino che possa effettuare queste operazioni. Spero di essere stata chiara ed utile, a presto.

  18. #17
    Non è collegato
    { 263 mi piace }
    Utente elite+
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,470
    Reputazione
    100
    Giacchè la banca manda il mav intestato al condomino è un dato di fatto che è uno dei tanti cointestati o è del tutto insufficiente per non aver diritto all'accesso diretto?
    La mia è una domanda.

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. volevo sapere se come condomine e ditta esecutrice dei lavori straordinari eseguiti presso il condominio dove abito posso richiede all'amministratore...
  2. BUON GIORNO sono un inquilino di un condominio di 7 unità abitative,siamo gestiti (come richiede la legge vigente)da un amministratore condominiale...
  3. Buongiorno!! Il mio amministratore mi ha appena detto che non posso avere la copia dell'estratto conto del nostro condominio, dove compare anche se...