Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Like Tree7Ringraziamenti

Documenti non firmati dall'amministratore

  1. #1
    Non è collegato
    { 88 mi piace }
    Frequentatore assiduo Disoccupato
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,098
    Reputazione
    16

    Documenti non firmati dall'amministratore

    Salve a tutti,
    volevo sapere se l'amministratore è tenuto a firmare la documentazione necessaria per l'assemblea ordinaria, tipo preventivo, consuntivo, riparto etc...
    Non dico il timbro ma almeno la firma...
    Il nostro appone solo le sue iniziali e per di più stampate dal pc e non firmate di suo pugno. Una volta gli ho chiesto perché: mi ha risposto che in caso di contestazioni non si vuole assumere la personale responsabilità.
    Non mi pare molto regolare la cosa...

    Charlize likes this.

  2. #2
    Non è collegato
    { 673 mi piace }
    Utente gold - L'avatar di Maila67
    Località
    mantova
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    53
    A mio parere non è necessaria nessuna firma: se lui è l' amministratore è chiaro che i vari bilanci e annessi sono dallo stesso redatti. Quanto poi alla responsabilità in caso di falsi o di illeciti ammnistrativi ne sarà comunque responsabile. Una volta approvati i bilanci la responsabilità per gli stessi ricade in primis sul condominio.

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 1305 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio
    Località
    civitavecchia
    Messaggi
    7,487
    Reputazione
    100
    a parte la firma, che come già detto potrebbe essere irrilevante, personalmente mi preoccuperei molto di più del contenuto dei dati di bilancio.

  5. #4
    Non è collegato
    { 88 mi piace }
    Frequentatore assiduo Disoccupato
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,098
    Reputazione
    16
    Secondo me invece è fondamentale, perché l'apposizione della firma e magari anche del timbro identifica la produzione certa di quel documento, che se sprovvisto di firma potrebbe essere facilmente falsificato nella sostanza senza che qualcuno possa accorgersene.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Maila67 Visualizza Messaggio
    A mio parere non è necessaria nessuna firma: se lui è l' amministratore è chiaro che i vari bilanci e annessi sono dallo stesso redatti.
    L'amm.re una volta mi ha fatto pervenire il consunticvo riparto come file word. Modificabile.
    E anche il pdf è facilmente modificabile con Adobe Acrobat.
    Invece modificare o falsificare una firma scritta a mano è molto difficile...

  6. #5
    Non è collegato
    { 673 mi piace }
    Utente gold - L'avatar di Maila67
    Località
    mantova
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    53
    Perché mai un consuntivo dovrebbe venire falsificato? A momento della sua approvazione allegate al verbale una copia cartacea firmata dal presidente, comunque non vedo il problema. Il vero problema a mio parere è la mancanza di fiducia nell' amministratore che è la base fondamentale per il suo mandato.

  7. #6
    Non è collegato
    { 133 mi piace }
    Utente gold Operaio
    Località
    Varese
    Messaggi
    2,882
    Reputazione
    33
    Buongiorno, anche a me l' amministratore alcuni anni fa mi ha rilasciato l' attestazione della quota da me effettuata per i lavori di tinteggiatura per portarla in detrazione scritta in Word e senza peraltro firmata. Parliamo dell' ex amministratore.

  8. #7
    Non è collegato
    { 3415 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    22,808
    Reputazione
    100
    Nel mio condominio tutti i condòmini ricevono copia del rendiconto compresa la nota esplicativa (circa 10 fogli) prima della convocazione assemblea.

    In assemblea, se il rendiconto è approvato, una copia cartacea viene firmata da amministratore, presidente, segretario e chiunque dei presenti ne abbia voglia e quella copia firmata (di cui si fa cenno nel verbale) viene custodita a cura dell'amministratore nella documentazione condominiale.
    La stessa copia firmata, scansionata unitamente al verbale di assemblea (firmato anch'esso da presidente, segretario e chi ne ha voglia) viene pubblicata sul sito condominiale (il verbale nella sezione verbali ed il rendiconto nella sezione rendiconto dell'anno di esercizio).

    E' un'operazione web che si fa una volta l'anno (al contrario dell'aggiornamento web di giustificativi e registri che faccio mediamente ogni 20 giorni) per cui basta davvero poco per operare in modo da non dover dare adito ad inutili polemiche.
    Maila67 and ChannelMaster like this.

  9. #8
    Non è collegato
    { 133 mi piace }
    Utente gold Operaio
    Località
    Varese
    Messaggi
    2,882
    Reputazione
    33
    Buongiorno amm..ri coerenti penso che si possano contare sulle punte delle dita. Ci vuole molta serietà.

  10. #9
    Non è collegato
    { 1305 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio
    Località
    civitavecchia
    Messaggi
    7,487
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da leale Visualizza Messaggio
    Buongiorno amm..ri coerenti penso che si possano contare sulle punte delle dita. Ci vuole molta serietà.
    molte volte la colpa è anche dei condomini, che si ostinano a non cambiare l'amministratore che non svolge bene il suo lavoro.

  11. #10
    Non è collegato
    { 133 mi piace }
    Utente gold Operaio
    Località
    Varese
    Messaggi
    2,882
    Reputazione
    33
    Salve, anche pienamente in accordo. Purtroppo...

  12. #11
    Non è collegato
    { 1305 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio
    Località
    civitavecchia
    Messaggi
    7,487
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da leale Visualizza Messaggio
    Salve, anche pienamente in accordo. Purtroppo...
    spesso i condomini preferiscono non contestare l'operato dell'amministratore in assemblea e non impicciarsi della cosa, ma non capiscono che è proprio quello che l'amministratore vuole, specialmente se è un professionista che sa di non far bene il suo lavoro.

  13. #12
    Non è collegato
    { 133 mi piace }
    Utente gold Operaio
    Località
    Varese
    Messaggi
    2,882
    Reputazione
    33
    Ne so qualcosa! Poi si lamentano che pagano troppo. Non vogliono capire ...

  14. #13
    Non è collegato
    { 630 mi piace }
    Staff Moderatore Geometra L'avatar di Mario Pessina
    Località
    Milano
    Messaggi
    6,212
    Reputazione
    100
    Tutti questi documenti devono essere firmati dall'amministratore p.t., non è possibile, in altri termini, presentare documenti non sottoscritti in assemblea: sia per evitare che domani una delle pagine possa essere "sostituita", sia per responsabilizzare l'amministratore. L'amministratore con la firma si assume la responsabilità della veridicità dei datti da lui forniti (e della gestione del condominio), ma soprattutto, si assume la responsabilità della personale redazione del documento contabile che non può essere "subappalta" a soggetti terzi, in altri termini, se il rendiconto è redatto dal praticante di studio, sempre l'amministratore deve assumersi la responsabilità del documento, non può trasferire la propria responsabilità ad altri, (altrimenti, si potrebbe nominare amministratore il praticante dello studio che redige il rendiconto).
    continua su: http://www.fanpage.it/rendiconto-con...-dopo-riforma/
    http://www.fanpage.it/
    GIME, ChannelMaster and Chicca67 like this.
    Frustra fit per plura quod potest fieri per pauciora- E' inutile fare con più, ciò che può essere fatto con meno (Rasoio di Ockham)
    Staff
    Milano

  15. #14
    Non è collegato
    { 673 mi piace }
    Utente gold - L'avatar di Maila67
    Località
    mantova
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    53
    L'obbligo di firmare tutte le pagine del rendiconto non trova alcun riscontro normativo e comunque è chiaro che se Pinco Pallino o la società Pinco pallino sono amministratori di quel determinato condominio sono essi stessi gli autori dei relativi bilanci in funzione di quanto stabilito dalla normativa e cioè "l’art. 1130 comma 1 n. 11 prevede che l’amministratore ha l’obbligo di redigere il rendiconto condominiale annuale
    . Chiaro è che colui che è titolare dell'impresa di amministrazione ha dei dipendenti risponderà del loro operato come un qualsiasi altro imprenditore: la responsabilità ricadrà sulla persona dell'amministratore indipendentemente che esso se ne assuma la responsabilità con una firma sui documenti, semplicemente in funzione del mandato allo stesso e non ad altri.
    La nostra amministratrice ad esempio si è dimenticata di pagare l'assicurazione del condominio e ha spiegato che l'errore è stato fatto da un'impiegata alle prime armi col programma del computer: in questo caso che firma serviva per attribuire la responsabilità? Chiaro è che indipendentemente dal fatto che sia l'impiegata ad essersi dimenticata, la responsabilità nei confronti del condominio è dell' amministratore.
    Ultima modifica di Maila67; 02-05-2017 alle 13:20

  16. #15
    Non è collegato
    { 88 mi piace }
    Frequentatore assiduo Disoccupato
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,098
    Reputazione
    16
    Citazione Originariamente Scritto da Maila67 Visualizza Messaggio
    L'obbligo di firmare tutte le pagine del rendiconto non trova alcun riscontro normativo
    Si però finiamola di fare o non fare qualcosa solo perché c'è la legge che ce lo impone.
    Finiamola una volta per tutte.
    Apporre firme su documenti ufficiali non costa nulla, richiede molto poco tempo e libera il campo da ogni contestazione.
    Poi vorrei sapere il timbro delle varie categorie di appartenenza, se non viene mai usato, che lo danno a fare?
    Un documento non firmato dall'amministratore può essere falsificato in molte maniere. Falsificare una firma di contro è molto più difficile.
    Non firmare i documenti ufficiali significa non prendersi formalmente le proprie responsabilità o quanto meno non essere trasparenti e complicare la gestione condominiale.
    Purtroppo molti, troppi amministratori pensano che amministrare un condominio significhi spedire le email dal proprio pc e basta. Tant'è vero che ad ogni pie' sospinto, ad ogni stronzata tipo redazione 770 (che è parte degli adempimenti fiscali ma che viene subappaltata SEMPRE a commercialista esterno con aggravio di costi per il condominio), CU ed adesso anche i nuovi adempimenti per le detrazioni fiscali gli amministratori esigono compensi suppletivi.
    Amministrare un condominio è roba elementare, non serve una laurea. Non c'è nemmeno un ordine professionale. Basta un corso e via.
    Così tutti son buoni.
    Amministrare un condominio seriamente invece presuppone una forma mentis di un certo tipo, precisione, puntualità, trasparenza, integrità morale etc...

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da JOSEFAT Visualizza Messaggio
    molte volte la colpa è anche dei condomini, che si ostinano a non cambiare l'amministratore che non svolge bene il suo lavoro.
    Non è così facile.
    Quello che è da temere invece è l'ignoranza e l'ignavia del condòmino medio. Queste fanno più danni di un amministratore ladro.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Maila67 Visualizza Messaggio
    Perché mai un consuntivo dovrebbe venire falsificato?
    Perché siccome il nostro amministratore non lo firma, non lo fa firmare né al presidente né al segretario e nemmeno lo allega al verbale, chiunque può modificarlo a proprio vantaggio...

  17. #16
    Non è collegato
    { 673 mi piace }
    Utente gold - L'avatar di Maila67
    Località
    mantova
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    53
    Citazione Originariamente Scritto da ChannelMaster Visualizza Messaggio
    Si però finiamola di fare o non fare qualcosa solo perché c'è la legge che ce lo impone.
    Finiamola una volta per tutte.
    Apporre firme su documenti ufficiali non costa nulla, richiede molto poco tempo e libera il campo da ogni contestazione.
    Poi vorrei sapere il timbro delle varie categorie di appartenenza, se non viene mai usato, che lo danno a fare?
    Un documento non firmato dall'amministratore può essere falsificato in molte maniere. Falsificare una firma di contro è molto più difficile.
    Non firmare i documenti ufficiali significa non prendersi formalmente le proprie responsabilità o quanto meno non essere trasparenti e complicare la gestione condominiale.
    Purtroppo molti, troppi amministratori pensano che amministrare un condominio significhi spedire le email dal proprio pc e basta. Tant'è vero che ad ogni pie' sospinto, ad ogni stronzata tipo redazione 770 (che è parte degli adempimenti fiscali ma che viene subappaltata SEMPRE a commercialista esterno con aggravio di costi per il condominio), CU ed adesso anche i nuovi adempimenti per le detrazioni fiscali gli amministratori esigono compensi suppletivi.
    Amministrare un condominio è roba elementare, non serve una laurea. Non c'è nemmeno un ordine professionale. Basta un corso e via.
    Così tutti son buoni.
    Amministrare un condominio seriamente invece presuppone una forma mentis di un certo tipo, precisione, puntualità, trasparenza, integrità morale etc...

    - - - Aggiornato - - -



    Non è così facile.
    Quello che è da temere invece è l'ignoranza e l'ignavia del condòmino medio. Queste fanno più danni di un amministratore ladro.

    - - - Aggiornato - - -



    Perché siccome il nostro amministratore non lo firma, non lo fa firmare né al presidente né al segretario e nemmeno lo allega al verbale, chiunque può modificarlo a proprio vantaggio...
    Allora se ritieni che una legge non serva a nulla perché non imponi al tuo amministratore di firmare i documenti contabili? Non credi che in questo caso se una legge ci fosse ti risulterebbe più facile?
    "Si però finiamola di fare o non fare qualcosa solo perché c'è la legge che ce lo impone.
    A chi è rivolta questa frase perentoria? Potrebbe funzionare se il mondo sociale/civile fosse perfetto ma così purtroppo non è e nel forum le leggi sono fondamentali per avere dei riferimenti certi che a volte possono non piacere ma a cui non basta dire "finiamola".
    Non è l'amministratore che deve far firmare al presidente ma è questi che di sua iniziativa lo può firmare: non si riconoscono le leggi e si danno all'amministratore poteri che non gli competono
    Ultima modifica di Maila67; 02-05-2017 alle 23:32

  18. #17
    Non è collegato
    { 18 mi piace }
    Frequentatore Amministratore di condominio
    Località
    Lucca
    Messaggi
    174
    Reputazione
    4
    Concordo con Maila67, il gestore del condominio è unico, ogni atto fa riferimento a lui, perciò non c'è bisogno di timbro e firma.
    Nulla vieta però all'assemblea di chiedere all'amministratore di siglare ogni documento.

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. Sono ormai circa 3 mesi che aspetto la consegna di alcuni documenti da parte dell'amministratore per dei lavori terminati a marzo. Nel caso specifico...
  2. Salve, due anni fa ho installato un pergolato nel mio terrazzo. Ho richiesto l'autorizzazione al condominio facendo firmare ad ogni singolo...
  3. Buongiorno a tutti, vi scrivo poichè sono un consigliere di un condominio di parecchie famiglie e mi trovo in una situazione dalla quale non sappiamo...
  4. Buonasera a tutti! Sono nuova di questo forum e spero di non aver sbagliato sezione... :) mi auguro che qualcuno di voi sappia aiutarmi. Volevo...