+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 13 di 13

Delega amministratore

  1. #1
    Non è collegato { 0 mi piace } Primi messaggi Altra.professione 14
    Località
    Messaggi
    131

    Delega amministratore

    nella convocazione di assemblea ordinaria, che è successiva al 18 giugno 2013, pertanto con l'entrata in vigore della riforma, l'amministratore indica che chi non può intervenire può trasmettere delega a qualcun'altro e/o all'amministratore stesso.
    Ma la riforma prevede che non si possono più dare deleghe all'amministratore! Come devo interpretare questa cosa?




  2.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  3. #2
    Non è collegato { 77 mi piace } Frequentatore assiduo Amministratore di condominio 18
    Località
    Roma
    Messaggi
    945
    O ti ha spedito una lettera "preconfezionata" senza tener presente gli ultimi cambiamenti o è disinformato sull'argomento


  4. #3
    Non è collegato { 488 mi piace } Utente elite+ Amministratore interno 107
    Località
    Taranto
    Messaggi
    8,510
    Scritto da gugu il 10 Giu 2013 - 12:50:44: nella convocazione di assemblea ordinaria, che è successiva al 18 giugno 2013, pertanto con l'entrata in vigore della riforma, l'amministratore indica che chi non può intervenire può trasmettere delega a qualcun'altro e/o all'amministratore stesso.
    Ma la riforma prevede che non si possono più dare deleghe all'amministratore! Come devo interpretare questa cosa?
    Se l'amministratore non è un professionista (è un condòmino) gli concederei le attenuanti ma gli ricorderei che comunque se vuole ricoprire tale carica ha almeno il dovere di studiarsi la nuova riforma.

    Se l'amministratore è un professionista ed è in buona fede ha bisogno di frequentare urgentemente un corso di aggiornamento.

    Se l'amministratore è un professionista ed è in cattiva fede cercherei di non riconfermarlo.


    Io prima dell'assemblea farei leggere all'amministratore l'art. 67 così come sarà dopo il 18 giugno.
    In base al suo successivo comportamento mi farei un'idea circa la buona fede o meno.


    Art. 67
    Ogni condomino può intervenire all'assemblea anche a mezzo di rappresentante, munito di delega scritta. Se i condomini sono più di venti, il delegato non può rappresentare più di un quinto dei condomini e del valore proporzionale.
    Qualora un'unità immobiliare appartenga in proprietà indivisa a più persone, queste hanno diritto a un solo rappresentante nell'assemblea, che è designato dai comproprietari interessati a norma dell'articolo 1106 del codice.
    Nei casi di cui all'articolo 1117-bis del codice, quando i partecipanti sono complessivamente più di
    sessanta, ciascun condominio deve designare, con la maggioranza di cui all'articolo 1136, quinto comma, del codice, il proprio rappresentante all'assemblea per la gestione ordinaria delle parti comuni a più condominii e per la nomina dell'amministratore. In mancanza, ciascun partecipante può
    chiedere che l'autorità giudiziaria nomini il rappresentante del proprio condominio. Qualora alcuni dei condominii interessati non abbiano nominato il proprio rappresentante, l'autorità giudiziaria provvede alla nomina su ricorso anche di uno solo dei rappresentanti già nominati, previa diffida a provvedervi entro un congruo termine. La diffida ed il ricorso all'autorità giudiziaria sono notificati al condominio cui si riferiscono in persona dell'amministratore o, in mancanza, a tutti i condomini.
    Ogni limite o condizione al potere di rappresentanza si considera non apposto. Il rappresentante risponde con le regole del mandato e comunica tempestivamente all'amministratore di ciascun condominio l'ordine del giorno e le decisioni assunte dall'assemblea dei rappresentanti dei condominii. L'amministratore riferisce in assemblea.
    All'amministratore non possono essere conferite deleghe per la partecipazione a qualunque assemblea.
    L'usufruttuario di un piano o porzione di piano dell'edificio esercita il diritto di voto negli affari che attengono all'ordinaria amministrazione e al semplice godimento delle cose e dei servizi comuni.
    Nelle altre deliberazioni, il diritto di voto spetta ai proprietari, salvi i casi in cui l'usufruttuario intenda avvalersi del diritto di cui all'articolo 1006 del codice ovvero si tratti di lavori od opere ai sensi degli articoli 985 e 986 del codice. In tutti questi casi l'avviso di convocazione deve essere comunicato sia all'usufruttuario sia al nudo proprietario.
    Il nudo proprietario e l’usufruttuario rispondono solidalmente per il pagamento dei contributi dovuti all'amministrazione condominiale.



  5. #4
    Non è collegato { 50 mi piace } Utente elite+ 75
    Località
    Monza
    Messaggi
    5,985
    Dal 18/6 NON è più possibile.
    L'amministratore deve demordere,perchè se impugnata è annullabile.
    ---------------------------------------------------------------------------


    Art. 21.

    1. L'articolo 67 delle disposizioni per l'attuazione del codice civile e disposizioni transitorie è sostituito dal seguente:
    «Art. 67. - Ogni condomino può intervenire all'assemblea anche a mezzo di rappresentante, munito di delega scritta. Se i condomini sono più di venti, il delegato non può rappresentare più di un quinto dei condomini e del valore proporzionale.
    Qualora un'unità immobiliare appartenga in proprietà indivisa a più persone, queste hanno diritto a un solo rappresentante nell'assemblea, che è designato dai comproprietari interessati a norma dell'articolo 1106 del codice.
    Nei casi di cui all'articolo 1117-bis del codice, quando i partecipanti sono complessivamente più di sessanta, ciascun condominio deve designare, con la maggioranza di cui all'articolo 1136, quinto comma, del codice, il proprio rappresentante all'assemblea per la gestione ordinaria delle parti comuni a più condominii e per la nomina dell'amministratore. In mancanza, ciascun partecipante può chiedere che l'autorità giudiziaria nomini il rappresentante del proprio condominio. Qualora alcuni dei condominii interessati non abbiano nominato il proprio rappresentante, l'autorità giudiziaria provvede alla nomina su ricorso anche di uno solo dei rappresentanti già nominati, previa diffida a provvedervi entro un congruo termine. La diffida ed il ricorso all'autorità giudiziaria sono notificati al condominio cui si riferiscono in persona dell'amministratore o, in mancanza, a tutti i condomini.
    Ogni limite o condizione al potere di rappresentanza si considera non apposto. Il rappresentante risponde con le regole del mandato e comunica tempestivamente all'amministratore di ciascun condominio l'ordine del giorno e le decisioni assunte dall'assemblea dei rappresentanti dei condominii. L'amministratore riferisce in assemblea.
    All'amministratore non possono essere conferite deleghe per la partecipazione a qualunque assemblea.




  6. #5
    Non è collegato { 1 mi piace } Primi messaggi Amministratore di Condominio 4
    Località
    Messaggi
    131
    ma mi chiedo, dato che:
    "All'amministratore non possono essere conferite deleghe per la partecipazione a qualunque assemblea....."
    se viene data delega per partecipare ad un'assemblea di un altro condominio (ad esempio di un parente) un amministratore può partecipare??????
    da quanto scritto sembrerebbe di no.... ma io la trovo una sciocchezza!!!!!!


  7. #6
    Non è collegato { 217 mi piace } Utente elite+ 119
    Località
    Ascoli Piceno
    Messaggi
    9,890
    se viene data delega per partecipare ad un'assemblea di un altro condominio (ad esempio di un parente) un amministratore può partecipare??????

    certo che puo' partecipare ,in quel condominio non e' mica l'amministratore .

    "qualunque assemblea" si intendono le assemblee svolte nel condominio amministrato .

    “Puntò, duje puntì, puntò e virgolà, ma sì, fai bberè ca' abbondiamò, abondantìs adbondandùm"

  8. #7
    Non è collegato { 0 mi piace } Primi messaggi 10
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    123
    Personalmente non avrei alcun dubbio sull'interpretazione, però un condomino mi ha fatto questa domanda, "Posso fare la delega a un altro condomino che è anche amministratore interno?".
    Ovviamente ho risposto di no , perchè comunque la figura di condomino e amministratore interno in quel caso coincidono.Cosa ne pensate?Saluti Sciesa.


  9. #8
    Non è collegato { 488 mi piace } Utente elite+ Amministratore interno 107
    Località
    Taranto
    Messaggi
    8,510
    Scritto da Sciesa il 11 Giu 2013 - 18:35:44: Personalmente non avrei alcun dubbio sull'interpretazione, però un condomino mi ha fatto questa domanda, "Posso fare la delega a un altro condomino che è anche amministratore interno?".
    Ovviamente ho risposto di no , perchè comunque la figura di condomino e amministratore interno in quel caso coincidono.Cosa ne pensate?Saluti Sciesa.

    La legge è chiara:
    niente deleghe all'amministratore (ne a quello interno ne a quello esterno).

    L'amministratore/condòmino potrà esprimere solo il suo voto in qualità di condòmino.


  10. #9
    Non è collegato { 1 mi piace } Primi messaggi Amministratore di Condominio 4
    Località
    Messaggi
    131
    [quote]Scritto da Leonardo53 il 11 Giu 2013 - 18:47:23-]
    La legge è chiara:
    niente deleghe all'amministratore (ne a quello interno ne a quello esterno).

    L'amministratore/condòmino potrà esprimere solo il suo voto in qualità di condòmino.

    ________________________________________

    ma all'interno del suo fabbricato!!!!!
    altrove può presenziare tranquillamente in qualità di delegato....????
    Peppe64 dice di si!
    Altri pareri????????


  11. #10
    Non è collegato { 488 mi piace } Utente elite+ Amministratore interno 107
    Località
    Taranto
    Messaggi
    8,510
    Scritto da laira laura il 12 Giu 2013 - 12:25:14:
    Ha ragione Peppe.
    L'amministratore è tale solo nei condominii da lui amministrati; in tutti gli altri condominii, essendo un perfetto estraneo o semplicemente un condòmino (per esempio nell'edificio di cui è condòmino ma non amministratore), può ricevere tutte le deleghe consentite dalla legge o dal regolamento di condominio.


  12. #11
    Non è collegato { 1 mi piace } Primi messaggi Amministratore di Condominio 4
    Località
    Messaggi
    131
    [quote]Scritto da Leonardo53 il 12 Giu 2013 - 12:41:03-]
    Ha ragione Peppe.
    L'amministratore è tale solo nei condominii da lui amministrati; in tutti gli altri condominii, essendo un perfetto estraneo o semplicemente un condòmino (per esempio nell'edificio di cui è condòmino ma non amministratore), può ricevere tutte le deleghe consentite dalla legge o dal regolamento di condominio.

    __________________________________________________ _______________

    OK



  13. #12
    Non è collegato { 0 mi piace } Frequentatore Altra.professione 8
    Località
    Messaggi
    308
    Un condomino (che è un amministratore) che raccoglie 501 millesimi di deleghe, può andare in assemblea con all'ordine del giorno nomina nuovo amministratore, e nominarsi amministratore? Premetto che il condominio è composto da meno di 20 unità quindi non viene applicata la norma di possedere massimo un quindo di deleghe per condomino.


  14. #13
    Non è collegato { 77 mi piace } Frequentatore assiduo Amministratore di condominio 18
    Località
    Roma
    Messaggi
    945
    Non sarebbe corretto ma fino al 18 giugno lo può fare, per corretteza ed una questione formale dovrebbe far dichiarare, per iscritto e sul foglio di delega, la volontà dei deleganti a mantenere l'attuale amministratore. Dopo il 18 giugno sarà assolutemente vietato,per l'amministratore, ricevere deleghe dai condòmini che gestisce (quindi anche quello in cui è condòmino).


+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Buongiorno. Ho un dubbio. Un amministatore condominiale con delega, può in sede di assemblea deliberare e quindi votare per la sua nomina o...
  2. Salve , vorrei sapere se l'amministratore nel caso specifico anche condomino dello stabile amministrato può avere deleghe da altri condomini e se...
  3. Salve,un piccolo quesito ,spero: Si può delegare l'Amministratore , nel contempo anche condomino , per un 'assemblea?Anche più di una delega?Grazie