Condomino che non vuole amministratore interno al condominio

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    milano
    Messaggi
    37
    Reputazione
    0

    Condomino che non vuole amministratore interno al condominio

    Volevo cortesemente sapere se in un condominio autogestito (numero dei condomini superiore a 8), un condomino che non si fida dell’operato di amministratori interni non professionisti, può chiedere all’assemblea di nominare obbligatoriamente un amministratore professionista esterno, e far abbandonare l’autogestione? Grazie


  2. #2
    Non è collegato
    { 1309 mi piace }
    Utente elite+ Amministratore di condominio
    Località
    civitavecchia
    Messaggi
    7,496
    Reputazione
    100
    l'amministratore sia interno che esterno deve essere nominato dall'assemblea con la maggioranza prevista dal 2° comma dell'art. 1136 c.c. (maggioranza degli intervenuti all'assemblea con almeno 500 millesimi)

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 458 mi piace }
    Frequentatore assiduo Amministratore di condominio
    Località
    Pavia
    Messaggi
    1,855
    Reputazione
    48
    Sì, può proporlo.

  5. #4
    Non è collegato
    { 4568 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,863
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da mazzanni Visualizza Messaggio
    Volevo cortesemente sapere se in un condominio autogestito (numero dei condomini superiore a 8), un condomino che non si fida dell’operato di amministratori interni non professionisti, può chiedere all’assemblea di nominare obbligatoriamente un amministratore professionista esterno, e far abbandonare l’autogestione? Grazie
    Obbligatoriamente non può pretenderlo, visto che l'art. 71 bis Dacc prevede la nomina di un amministratore/condomino, può solamente limitare la sua richiesta nel proporre un amministratore professionista, ma imporlo obbligatoriamente proprio NO.

  6. #5
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    milano
    Messaggi
    37
    Reputazione
    0
    però, se l'assemblea decide per assolvere il compito di ammnistratore a turno annuale tra tutti i condomini, credo che possa rifiutarsi di farlo quando arriva il suo turno.

  7. #6
    Non è collegato
    { 4568 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,863
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da mazzanni Visualizza Messaggio
    però, se l'assemblea decide per assolvere il compito di ammnistratore a turno annuale tra tutti i condomini, credo che possa rifiutarsi di farlo quando arriva il suo turno.
    Si infatti, nessuno è, e sarà obbligato ad assolvere l'incarico di amministratore è anticostituzionale, tra l'altro, mio parere personale la rotazione a turno tra i condomini per espletare l'amministrazione del condominio è la peggiore soluzione, meglio nominare un condomino che sia capace che potrà essere riconfermato, affidarsi al turno non si sa mai cosa potrà capitare e trovare il nuovo in "eredità"

  8. #7
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    milano
    Messaggi
    37
    Reputazione
    0
    grazie per la vostra gentilezza

  9. #8
    Non è collegato
    { 1509 mi piace }
    Utente elite+ Pensionato
    Località
    Castel Volturno
    Messaggi
    7,264
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da mazzanni Visualizza Messaggio
    Volevo cortesemente sapere se in un condominio autogestito (numero dei condomini superiore a 8), un condomino che non si fida dell’operato di amministratori interni non professionisti, può chiedere all’assemblea di nominare obbligatoriamente un amministratore professionista esterno, e far abbandonare l’autogestione? Grazie
    cosa intendi per "autogestione" ?

    se siete in numero superiore a 8 condomini l'amministratore è obbligatorio: che sia interno o esterno.

    anche se doveste annualmente ruotare, dovreste comunque nominare in assemblea e con le dovute maggioranze il successore, che dovrà cambiare il riferimento all'ade, che dovrà cambiare la firma in banca, ...

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Buongiorno a tutti, allora la questione come da oggetto è questa...un parente di un condomino si è offerto di effettuare le pulizie all'interno...
  2. Nel condominio dove trovasi l'appartemento dove abito sono titolare del Diritto di abitazione. Per la nomina di amministratore alla quale concorro,...
  3. Evento abbastanza frequente: il precedente amministratore non paga un fornitore esterno, il condominio avvia la procedura di appropriazione indebita...
  4. Buongiorno a tutti. Sentite qua che bel problemino che ci troviamo fra capo e collo. Abito in un complesso costituito in condominio, composto da 3...