Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
98518 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
L'assicurazione del fabbricato ed il ruolo dell'amministratore di condominio
Problema condominiale? Inviaci un quesito

L'assicurazione del fabbricato ed il ruolo dell'amministratore di condominio

Contratto di assicurazione, polizza globale fabbricati e responsabilità dell'amministratore di condominio

Avv.to Maurizio Tarantino - Foro di Bari  

Il contratto di assicurazione serve a trasferire i rischi derivanti dall'attività dello stabile condominiale dai condòmini alla compagnia assicuratrice. Nonostante il mancato obbligo di legge, è del tutto consigliabile sottoscrivere un'assicurazione dato che in mancanza della stessa i condòmini dovranno di tasca propria provvedere a pagare tutti i danni subiti dal palazzo e, cosa ancora più grave, tutti i danni causati a terzi dallo stesso.

=> È obbligatorio rilasciare la polizza di assicurazione dell'immobile.

Il contratto di assicurazione e la polizza globale fabbricati. Dal punto di vista civilistico, ai sensi dell'articolo 1882 c.c. si definisce l'assicurazione il contratto col quale l'assicuratore, verso pagamento di un premio, si obbliga a rivalere l'assicurato, entro i limiti convenuti, del danno ad esso prodotto da un sinistro, ovvero a pagare un capitale o una rendita al verificarsi di un evento attinente alla vita umana.

Attualmente, nessun Condominio, nemmeno dopo l'approvazione della così detta riforma del condominio (L. 220/2012) è obbligato a stipulare una polizza assicurativa condominiale; l'unica eccezione, sono le eventuali prescrizioni contenute in una deliberazione o nel regolamento assembleare o contrattuale.

Premesso ciò, in ambito condominiale, l'assicurazione, molto più spesso nota come polizza globale fabbricati, è un contratto stipulato dal condominio con una compagnia assicurativa che prevede, a fronte del pagamento di una somma di denaro (il così detto premio) l'assunzione del rischio da parte dell'assicuratore in relazione a determinati danni derivanti dalle parti comuni dell'edificio e che potrebbero occorrere ai condomini o a terzi.

Chiaramente il contenuto del contratto e di conseguenza il premio che dev'essere corrisposto variano di caso in caso: incendio, responsabilità civile verso terzi, danni da acqua, ecc.

La polizza del condominio dev'essere stipulata dall'amministratore dello stabile previa autorizzazione dell'assemblea, alla quale dovrebbero essere sottoposti diversi preventivi.

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Cerca: assicurazione fabbricato

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento